Nintendo 3DS: Notizie, Recensioni, Anteprime e Video
Driver Renegade 3D > Recensione
2 Commenti
Stampa
+0
     
+0
+0
+0

Driver Renegade 3D - Recensione

Inviato il da Lorenzo "Kobe" Fazio
Il ritorno di Driver ha significato molto per una buona fetta di videogiocatori. All’epoca, si parla di 2000 per noi europei, molti non avevano ancora finito la scuola o, per non dire peggio, scoprivano le prime gioie digitali proprio grazie alla prima Playstation e alle peripezie dell’agente Tanner. Driver: San Francisco, fortunatamente, si è rivelato un gioco più che discreto, contraddicendo i cattivi presentimenti che aleggiavano sulla sua figura e accontentando gli appassionati rimasti a secco da fin troppo tempo.
Come ogni ritorno che si rispetti, non può mancare una versione portatile, pronta ad allietare l’utente anche quando è lontano dalle accoglienti mura casalinghe. Driver Renegade 3D ha tuttavia ben poco da spartire con il suo fratello maggiore, se non il nome del protagonista. Generalmente ciò è un bene, perché sinonimo di contenuti esclusivi e spesso adatti al diverso contesto in cui si sviluppano. Sarà così anche questa volta?
 
Persone che cambiano
Su una cosa non si può assolutamente biasimare gli sviluppatori: il concetto di portabilità lo hanno perfettamente compreso e adattato alle esigenze del pubblico di riferimento. Driver Renegade 3D è un gioco di corse estremamente arcade, ideale per veloci partite. Purtroppo però questo rimane uno dei pochi pregi della produzione.
Due le modalità di gioco presenti: Carriera e Storia.
Quest’ultima si compone di venti livelli e vi metterà nei panni dell’agente Tanner, a caccia dei maggiori criminali di una New York ormai completamente assediata dalla malavita. Qui arriva la prima, fortissima, delusione per i fans: il famoso agente, amato e lodato per la sua determinazione e senso del dovere, si è trasformato in rabbioso detective disposto a utilizzare metodi discutibili pur di raggiungere il suo obbiettivo.
Per quanto la figura di Tanner viene completamente stravolta, va tuttavia spezzata una lancia nei confronti degli sceneggiatori: supportata da splendidi filmati e da un doppiaggio in italiano di tutto rispetto, trama e personaggi riescono piuttosto efficacemente a creare enfasi nell’utente. Sebbene le situazioni paradossali si sprechino, si continua a seguire con un certo interesse la vicenda sino al suo svolgimento finale. Naturalmente la qualità dell’intreccio è assolutamente discutibile, ma ciò non toglie che ci troviamo di fronte a una narrazione godibile.
I fan della saga rimarranno delusi per questo nuovo Tanner, ma ciò non è sufficiente per oscurare una trama comunque sufficiente.
Da San Francisco a New York
Driver Renegade 3D - recensione - 3DS Purtroppo, una volta con il volante tra le mani, tutte queste intriganti premesse si sciolgono come neve al sole.
Sia la Carriera, priva di qualsivoglia espediente narrativo, che la Storia vi proporranno una serie di livelli che si possono dividere in diverse tipologie in base a ciò che vi verrà chiesto di fare. Ci sono le classiche corse con il tempo, le missioni in cui inseguire un’auto senza mai perderla di vista, quelle dove distruggere tutte le altre vetture avversarie, altre nelle quali ad ogni giro viene eliminato il corridore in ultima posizione e così via. Nonostante la sensazione sia più ingannevole che reale, è comunque garantita una certa varietà che differenza un livello dall’altro.
Driver Renegade 3D inoltre, utilizza altre due feature per caratterizzare il suo gameplay. La prima riguarda l’ambientazione di ogni livello. Invece che proporvi una serie di tracciati, a vostra disposizione avrete un’intera città. L’intento è ovviamente scontato: offrire ai videogiocatori corse sempre diverse contando sulla possibilità di scegliere liberamente la strada da seguire per raggiungere l’obbiettivo di turno. L’idea è sicuramente interessante, per quanto già vista in decine di altri videogiochi, ma la realizzazione soffre di evidenti limiti. Innanzitutto la New York del gioco, assolutamente inventa nella planimetria, si rivela un’ambientazione fin troppo contenuta nelle dimensioni. Ciò che è peggio, avrete a che fare con una metropoli quasi deserta. Nessun passante, e su questo si potrebbe anche soprassedere, pochissimo traffico a rendere ogni partita vivace e costantemente incerta.
La seconda feature riguarda invece la così detta Barra della Rabbia. Di fatto si tratta né più, né meno di un incrementatore di velocità, attivabile in qualsiasi istante dopo aver effettuato derapate, salti con l’auto o in seguito all’eliminazione di una vettura avversaria. Niente di innovativo neanche in questo caso insomma.
Purtroppo, a conti fatti, il gameplay di Driver Renegade 3D non brilla affatto. Ciò è dovuto innanzi tutto al livello di difficoltà, assolutamente incapace di impegnare un videogiocatore dall’abilità media.
L’unico modo che avrete per fallire una missione infatti, passa unicamente attraverso la distruzione dell’ auto. Una serie di meccanici sparsi per l’ambientazione, tuttavia, vi permetteranno di ripararla completamente, rendendo ogni livello fin troppo semplice da superare.
Inoltre anche il senso di velocità che il gioco vorrebbe restituire è affossato da un comparto grafico che lascia ampiamente a desiderare. Non solo i modelli poligonali delle auto presentano pochissimi dettagli, ma si è continuamente testimoni di pop-up e fastidiosi, per quanto rari, rallentamenti.
In generale però, nonostante un buon sistema di guida, Driver Renegade 3D non riesce proprio a lasciare il segno, proponendo un gameplay privo di novità e incapace di raggiungere standard qualitativi notevoli. Si gioca e ci si potrebbe anche divertire insomma, ma è una sensazione che dura poco.
Ciò che è peggio...
Driver Renegade 3D - recensione - 3DS A peggiorare le cose, ci si mette anche l’assoluta assenza di qualsivoglia modalità multiplayer. Sebbene non manchi il supporto allo StreetPass, che vi permetterà di scaricare i record registrati dagli altri giocatori, non è possibile imbastire alcuna gara a più utenti né in locale, né online.
Se poi abbiamo già commentato il pessimo motore grafico che muove il gioco, va biasimato anche l’effetto 3D: al massimo della potenza da fastidio, a livelli più blandi invece, perde qualsiasi senso. Per farla breve insomma, la più chiacchierata feature del 3DS verrà disattivata in fretta e mai più utilizzata.
Fortunatamente il sonoro si salva e, anzi, rappresenta il comparto più riuscito della produzione. Il doppiaggio, come già detto, spicca per qualità di realizzazione. Ottime anche le musiche, ora rockeggianti, ora tendenti alla techno o al funk. Buoni gli effetti sonori, nonostante i ruggiti delle varie auto si assomiglino un po’ tutti.
Purtroppo anche la longevità rappresenta un aspetto negativo del gioco. Per completare la modalità Storia vi basteranno tre ore, mentre la Carriera, seppur con la sua sessantina di livelli, alla lunga stanca, vista la similarità di ogni missione.
Driver Renegade 3D non è un pessimo gioco. Semplicemente si tratta di un titolo che presenta qualche difetto di troppo, affossato dall’assoluta insipidità del gameplay. A causa dell’attuale cronica mancanza di giochi per il 3DS qualcuno potrebbe anche farci un pensierino, ma vista la qualità e la presenza di un ben più significativo Driver in altri lidi, è più consigliabile lasciar perdere e aspettare l’arrivo sulla console Nintendo di un gioco di guida degno di questo nome.
VOTOGLOBALE5
Lorenzo "Kobe" Fazio ama il basket, o per meglio dire i Los Angeles Lakers, l’Hip Hop e il teatro. Dopo aver rincorso la carriera del finto regista, dal 2007 si spaccia anche per finto esperto di videogiochi scrivendo su Everyeye.it. Lo appassionano le belle storie e gli stili visivi ricercati. Cercatelo su Facebook, su Twitter e su Google Plus.

INVIA COMMENTO

Driver Renegade 3D

Disponibile per: 3DS
Genere: Racing Game Arcade
Sviluppatore: Ubisoft
Distributore: Ubisoft
Pegi: 16+
Lingua: Tutto in Italiano
Sito Ufficiale: Link
Data di Pubblicazione: 02/09/2011
Driver Renegade 3D
5
5.5
5
7.5
9 voti
3.9
ND.
guida alle valutazioni su Everyeye.it
Registrati - Login per iscriverti al Mail Alert.
Registrati - Login per gestire la collezione.
Registrati - Login per scrivere una rece utente.
Screenshot
Artwork
Scansioni
Wallpaper
Everyeye.it © 2001-2014 - Editore:HIDEDESIGN SNC - Partita Iva :05619350720
Link Utili: Redazione | FAQ | Contatti | Lavora | Adv | Partners
Registrati in pochi passi utilizzando un tuo account esistente
oppure
SCEGLI UN NOME UTENTE, E REGISTRA UN ACCOUNT PER IL SITO ED IL FORUM
EMAIL
PASSWORD