ELEX Adesso online

Alla scoperta del nuovo Action RPG di Piranha Bytes!

TGS 2010

Anteprima Asura's Wrath

Il nuovo Action Game di CyberConnect si mostra per la prima volta al Tokyo Game Show

anteprima Asura's Wrath
Articolo a cura di
    Disponibile per:
  • Xbox 360
  • Ps3
Adriano Della Corte Adriano Della Corte Da quando ha ricevuto in regalo il suo primo Gameboy all'età di 5 anni, non ha mai smesso di giocare. Grande appassionato di platform e di epiche avventure. Cercatelo su Twitter e su Google Plus.

In un contesto in cui gli action game hanno ormai raggiunto quasi la perfezione stilistica - in questa generazione basti citare solo God of War 3 - Capcom cerca di segnare un nuovo percorso con Asura's Wrath, progetto portato avanti da CyberConnect 2. I famosi sviluppatori di molti titoli legati al franchise di Naruto hanno presentato il prodotto al Tokyo Game Show 2010 con un primo, interessantissimo trailer, che ci introduce ad alcune caratteristiche di gioco decisamente originali.

Ira Funesta

Asura è una divinità tradita dai suoi compagni e spogliata da tutti i suoi poteri. Il motto "La vendetta è un piatto che va servito freddo" non si addice di sicuro al nostro protagonista: il colore rosso acceso della pelle indica tutto il suo risentimento, ed Asura non si farà scrupolo di utilizzare questo suo odio per trucidare intere schiere di nemici. La violenza si riversa senza freni contro tutto quello che si metterà d'intralcio al suo piano di rivalsa. Il trailer si apre con il nostro eroe impalato da numerose lance, di fronte ad un esercito comandato da quello che sembrerebbe a tutti gli effetti il nostro antagonista. Mentre una nuova ondata di armi viene scagliata contro di lui, il nostro protagonista si libera, e ci vengono mostrate alcune sequenze in-game. In una serie di scene d'azione ad alta velocità, Asura raccoglie un enorme colonna per utilizzarla come una sorta di ariete, non ha paura di ferirsi, bloccando un attacco con la sua schiena, raccoglie due nemici e sbatte le loro teste l'una contro l'altra. Nonostante la componente artistica non sottolinei la natura sanguinolenta dell'azione (ed anzi smussi gli eccessi "splatter", con un filtro un po' sporco e colori opacizzati), la progressione appare comunque esagerata e violenta, velocissima. Si capisce, insomma, che Asura non è il solito eroe a cui siamo abituati.
Giunto di fronte al suo rivale, parte una sequenza di combattimento, che resta tuttavia senza esiti. Il comandante dell'esercito evoca però, dallo spazio, un'enorme divinità, che si prepara ad attaccare Asura schiacciandolo con il suo gigantesco dito. Il nostro eroe si concentra, e viene avvolto da un'aura rossastra. Ed ecco che all'improvviso spuntano dai lati della schiena altre coppie di braccia. Quello che succede dopo non ci è dato ancora saperlo, ma negli ultimi istanti del trailer vediamo Asura stremato a terra ma ancora vivo. Le sue braccia sembrano essersi separate dal suo corpo, rivelando quella che sembrerebbe una natura meccanica-robotica del protagonista.

Ispirazione Induista

La mitologia asiatica è sicuramente uno degli elementi d'ispirazione per questa produzione firmata CyberConnect 2. In molti miti della cultura induista, gli Asura erano divinità molto spesso rappresentate come peccatrici e materialiste, detronizzate dai Deva, dei dai principi più puri e corretti. Non ci dispiacerebbe incontrare ulteriori riferimenti a queste leggende durante l'evolversi degli avvenimenti nel gioco: un'impronta che potrebbe dare profondità e fascino allo stile e alla storia narrata.

Nel corso dell'annuncio ufficiale del gioco, Capcom ha dichiarato che uno dei suoi obiettivi principali è quello di creare un action game decisamente originale, capace di trasformarsi in un nuovo baluardo del genere. Questo compito verrà perseguito, nelle intenzioni del publisher, aumentando l'interattività nelle dinamiche di gioco. Quello che abbiamo potuto assaggiare dal breve filmato di presentazione è la presenza di alcuni Quick Time Event in momenti peculiari dei combattimenti, e la possibilità di utilizzare oggetti della scenografia come armi. L'azione sullo schermo è tutto sommato veloce e coinvolgente, ma è ancora da dimostrare la presunta originalità del battle system sbandierata dal publisher. L'utilizzo dell'Unreal Engine 3 sembra però garantirci un'azione fluida ed un colpo d'occhio intrigante.
Asura's Wrath offre infatti uno stile molto caratteristico: in un contesto tra l'antico e il futuristico, il personaggio principale è disegnato con un tratto molto caricaturale, utilizzato per far emergere i suoi sentimenti di collera. Il classico ed il fantascientifico si uniscono, creando un contesto ambiguo, ma molto affascinante da esplorare. Perfetto il lavoro sui cromatismi, ambrati e smussati, come se il mondo di gioco fosse attraversato da un eterno tramonto aranciato. Ottimo il chara design, fieramente originale.

Asura's Wrath Asura's Wrath è uno dei titoli più interessanti presentati da Capcom durante questo Tokyo Game Show. Gli elementi mostrati sono ancora troppo pochi per farsi un'idea precisa di quello che CyberConnect 2 ha in mente per questa produzione. Il publisher ci promette emozioni e un maggior coinvolgimento, e noi non possiamo che sperare che mantenga gli impegni, viste le ottime premesse di questo action-game sopra le righe.

Che voto dai a: Asura's Wrath

Media Voto Utenti
Voti totali: 135
7.9
nd