Anteprima Costume Quest

I creatori di Brutal Legend si danno al digital delivery

anteprima Costume Quest
Articolo a cura di
    Disponibile per:
  • Xbox 360
  • Ps3
  • Pc
Adriano Della Corte Adriano Della Corte Da quando ha ricevuto in regalo il suo primo Gameboy all'età di 5 anni, non ha mai smesso di giocare. Grande appassionato di platform e di epiche avventure. Cercatelo su Facebook, su Twitter e su Google Plus.

Dopo la decisone da parte di Electronic Arts di non produrre un seguito a Brutal Legend, a causa dei bassi volumi di vendita, Tim Schafer e il suo studio Double Fine non si sono di certo scoraggiati. Firmando una collaborazione con THQ, il game designer ha infatti in cantiere quattro titoli digital delivery in arrivo prossimamente. Il primo, atteso ad Ottobre è Costume quest, un adventure RPG per Xbox Live Arcade e PlayStation Network.

Dolcetto o Scherzetto?

Ambientato in una apparentemente tranquilla notte di Halloween, Costum Quest vede come protagonisti una coppia di gemelli che andranno alla ricerca di dolci e caramelle bussando alle porte dei loro vicini. Quello che non sanno e che una strega malvagia, di nome Drusilla, ha popolato tutto il quartiere di terribili mostri, che hanno preso il posto dei tranquilli abitanti della città. La nostra avventura inizierà quando uno dei due fratelli verrà rapito in una lugubre magione: il nostro compito sarà quello di salvarlo, sconfiggendo tutte le strane creature che hanno invaso il vicinato.
Armati della nostra sacca per raccogliere delizie di ogni tipo, dovremo girovagare e bussare alle porte delle case gridando la frase rituale "Dolcetto o Scherzetto", e racimolare così bonus e oggetti preziosi per la nostra missione. La fase esplorativa del titolo ci porterà a conoscere diversi personaggi molto caratteristici, e i dialoghi ironici e molto divertenti visti in Brutal Legend non mancheranno anche in questa piccola produzione per il mercato digitale. Cercando di salvare il nostro gemello, ad aprirci la porta non sarà sempre una docile vecchietta, e quando incontreremo mostruose creature affamate di dolcetti, dovremo affrontarle in epici scontri. Con il potere della nostra immaginazione, trasformeremo i nostri costumi di Halloween in gigantesche controparti reali: unicorni, robot, zucche, statue della libertà e vari super-eroi prenderanno vita durante i combattimenti. Il battle system è a turni, con il supporto di 4 alleati gestiti dall'IA. Ma gli sviluppatori non hanno perso l'occasione di aggiungere diversi elementi per vivacizzare l'azione di gioco: per potenziare gli effetti dei nostri attacchi o ridurre i danni di quelli avversari, ci verrà chiesto di premere con il giusto tempismo alcuni tasti del pad. Ogni costume, ottenibile scovando i vari pezzi o spendendo i vari dolci che raccoglieremo lungo la lunga notte delle streghe, avrà attacchi e caratteristiche peculiari. Il costume da Robot sarà dotato di ruote che ci permetteranno di muoverci più rapidamente nella mappa, e di utilizzare rampe per raggiungere luoghi nascosti. Durante i combattimenti ad ogni costume sarà legato un attacco speciale, che potrà essere attivato quando riempiremo una barra d'energia: con il mecha, ad esempio, potremo lanciare un arsenale intero di missili. Ad ogni battaglia vinta, il nostro piccolo eroe guadagnerà esperienza, avanzerà di livello, e potrà ottenere speciali carte Trick'r'Treat per sbloccare Trofei e costumi bonus.

Costume Quest Nonostante il rimpianto di non poter più vedere, almeno per il momento, il genio di di Double Fine all'opera su titoli triple-A, Costume Quest dimostra che non c'è necessariamente bisogno di un budget milionario per realizzare qualcosa di interessante. L'idea alla base del progetto è decisamente originale, e solo il pensare di poter combattere con un unicorno gigante, intrattenuti dall'umoristica penna di Tim Schafer, rende il titolo degno d'attenzione.