E3 2012

Anteprima Dark Souls - Prepare to Die Edition

Uno sguardo all'attesa versione Pc, confermati i problemi tecnici della conversione

anteprima Dark Souls - Prepare to Die Edition
Articolo a cura di
    Disponibile per:
  • Xbox 360
  • Ps3
  • Pc

Nel corso di questo E3 2012 siamo stati allo stand Namco-Bandai per saggiare una versione dimostrativa di Dark Souls versione PC, l'action RPG già uscito su console, seguito dell'acclamato Demon's Souls. Finalmente, dopo le numerose richieste dei fan, questo grande titolo approderà anche su Personal Computer e, per farsi perdonare dell'attesa, sono stati inseriti nuovi contenuti: aree, boss, armi e armature inedite per un valore complessivo di 5 ore complessive aggiunte a quelle totali.
Entrati nella press room troviamo ad attenderci Hidetaka Miyazaki, lead designer del titolo originale che ha diretto anche lo sviluppo di questa espansione.
Ci viene ribadito che la trama della nuova area è focalizzata sulla storia di Artorias, un personaggio di cui si è sentito parlare molto nel titolo originale, vissuto anni prima dell'avventura. In questa espansione potremo incontarlo in prima persona, viaggiando nel tempo per affrontare la lunga side quest, accessibile sin dalle prime ore di gioco.

TECNICHE OSCURE

Dato l'alto grado di difficoltà, gli sviluppatori consigliano di avventurarsi nelle nuove aree solo nel corso delle fasi più avanzate, visto che l'intenzione è quella di offrire una sfida aggiuntiva a coloro che hanno già terminato il pacchetto base.
Dopo la brevissima presentazione al Global Gamer's Day di Las Vegas, stavolta il team, anche vista la vicinanza della release si sbottona di più, mostrandoci la zona denominata Royal Wood, che in realtà il Dark Root Garden ai suoi antichi splendori, in un passato ancora glorioso. Al centro di una radura si ambienta lo scontro con uno dei cinque nuovi boss, proprio il famoso Artorias in armatura nera. La difficoltà resta sempre elevata, dal momento che gli attacchi del nemico sono potenti e ad ampio raggio. In puro spirito Dark Souls, per uscirne vittoriosi non c'è stato altro verso se non studiare minuziosamente le mosse dell'avversario.
Successivamente l'azione si è sposta in una fitta zona del bosco popolata da alcuni Monster Trees. Questi ultimi hanno delle sembianze più umane rispetto alla loro versione nel presente, proprio perché non sono ancora stati trasformati del tutto in alberi maledetti, e sono quindi in grado di brandire armi a due mani per attaccarci.
Il gioco è stato provato con un pad 360 e, per scrupolo, abbiamo chiesto se con mouse e tastiera l'esperienza risultasse altrettanto godibile. Ci è stato detto che sarà presente una mappatura dei tasti, ma ci consigliano vivamente di utilizzare comunque il pad perché il titolo è stato concepito per questa periferica. Parlando della modalità multiplayer, il team conferma che un contenuto  speciale sarà presente in questa versione, ma al momento Miyazaki non si e` voluto sbottonare troppo sull`argomento.

Comparto tecnico ed ottimizzazione su Pc

Affrontiamo ora lo spinoso argomento riguardante il comparto tecnico che ha destato i timori di tutti, dopo la presentazione di Las Vegas. Quella a cui abbiamo assistito a Los Angeles è avvenuta su uno schermo 720p e neanche in full screen. Presi da forti dubbi chiediamo in merito alla massima risoluzione grafica impostabile e ci viene detto che il titolo sarà disponibile in Full HD, ma purtroppo sarà possibile configurare solo una manciata di opzioni tra i vari filtri, senza farci sapere se il framerate sarà bloccato effettivamente a 30 o 60 fps. Confermiamo anche i frequenti cali di frame rate e texture a bassa risoluzione, fatti che testimoniano un porting fatto in tutta fretta.

Giungono ad ulteriore monito le stesse dichiarazioni di Miyazaki: "Volevamo rilasciare la versione pc il più presto possibile e così abbiamo fatto un porting in tempi molto stretti". Il game designer si giustifica dicendo: "Avere una tale richiesta dalla comunità pc è stata una grande sorpresa per noi e siamo stati più che felici di accontentarli, e per questo abbiamo deciso di omaggiare tutti i nostri fan con con questo contenuto aggiuntivo".. In una dichiarazione successiva si è spinto oltre ed ha ammesso con onestà le grandi difficoltà incontrate nel realizzare questo porting: "Ad essere completamente onesti, abbiamo avuto difficoltà nel realizzare questa versione a causa della nostra scarsa esperienza in termini di porting su PC. All'inizio pensavamo fosse più semplice, ma non è così.... ci stiamo ancora lavorando, e siamo ancora in difficoltà".
Alla domanda se il titolo su PC risolverà i problemi di frame rate presenti sulle versioni console, Uchiyama ha risposto di no. "Questo perché volevamo che la versione PC uscisse il prima possibile: si tratta dunque di un porting stretto dalla versione console. Non siamo stati in grado di realizzare ottimizzazioni specifiche per PC."

Sappiamo che la versione PC sarà disponibile sia in versione retail che in digital download tramite Games for Windows Live e Steam. Ci sentiamo in dovere di avvisare tuttavia che anche la versione Steam implementerà comunque il servizio online di casa Microsoft.

Dark Souls La voce della comunità PC è stata ancora una volta ascoltata e di questo non potremmo essere più felici. Peccato che da questa demo sorgano alcune -previste- incertezze a livello tecnico, le cui cause sono da ricercare in un porting condotto troppo frettolosamente anche se quella che abbiamo visto non era la versione finale. Tuttavia visto che il titolo è previsto per il 24 Agosto su pc non siamo convinti che le cose subiranno un netto miglioramento per quella data, ma saremmo lieti di sbagliarci. In ogni caso tutti i contenuti aggiuntivi saranno presenti sotto forma di DLC anche per le versioni console Psn e Xbla per questo inverno. Tuttavia il prezzo del pacchetto per l’occidente non è stato ancora reso pubblico.

Che voto dai a: Dark Souls

Media Voto Utenti
Voti totali: 343
8.4
nd