Q&A: Domande e Risposte Oggi alle ore 16:00

Rispondiamo in diretta alle vostre domande e curiosità!

GCom10

Anteprima Dawn Of War II Retribution

Mostrata a Colonia la seconda espansione di WarHammer 40.000

anteprima Dawn Of War II Retribution
Articolo a cura di
    Disponibile per:
  • Pc

Warhammer 40k: Space Marine non era l’unico titolo ispirato al mondo creato da Games Workshop a fare bella mostra di sé tra nell’area business della GamesCom 2010: abbiamo avuto infatti modo di provare Dawn Of War 2: Retribution, secondo expansion pack della serie strategica made in Relic.
Va detto fin da subito che il gioco è ampiamente in lavorazione, dal momento che la data d’uscita è fissata per il prossimo marzo-aprile, ma da quanto abbiamo avuto modo di vedere le premesse per un altro episodio di successo ci sono tutte.

WAAAGH!

Come avrete intuito dal titolo del paragrafo, c’è una nuova razza del quale poter prendere il controllo, ai fini della devastazione più becera ed ignorante: gli orki. Nonostante sia stato confermato che saranno ben tre le nuove razze giocabili, solo una è stata mostrata, per quanto sia abbastanza facile intuire le altre (Guardia Imperiale quasi sicuramente, Necron o Tau per l’altro posto), e questa è proprio la disordinata ma brutale orda verde.
Nella demo proposta sono stati subito presentati quattro eroi orcheschi, a capo di un’azione contro gli alteri e misteriosi Eldar: Kaptain Bluddflagg, cappello da pirata in testa, pistola e martello nelle mani; Mister Nailbrain, il suo braccio destro, pieno di gadget (fabbricati ovviamente dalle Kakkole) ed armato di lanciarazzi; Spookums, che può contare su di un gancio per spostarsi rapidamente (ma non precisamente - gli orki hanno poca cura delle minuzie) nella mappa; Brikkfist, il tank del gruppo, armato di un enorme martello e con una enorme batteria di razzi sulla schiena. Già i nomi fanno capire quanto si punti alla caratterizzazione approfondita dei vari personaggi, e non potrebbe essere altrimenti, dato che Games Workshop di questo è sempre stata maestra, infondendo un solido background ai suoi giochi da tavola. Ad ulteriore testimonianza di ciò, è possibile personalizzare gli eroi con numerosissime tipologie di equipaggiamento, che apportano cambiamenti nelle statistiche così come ne modificano l’aspetto estetico.
A differenza degli episodi precedenti il focus non è completamente spostato sugli eroi, dato che gli sviluppatori hanno scelto di dare più gloria alle semplici truppe: conquistando infatti punti particolari della mappa o edifici appositi sarà possibile spendere punti risorsa per arruolare quanti più bruti possibili (seppur con limiti al riguardo), da personalizzare poi nelle maniere più disparate.
Una volta cominciata la missione, è possibile notare come l’azione non discosti tanto dai canoni classici del genere, sebbene le svariate possibilità degli eroi aiutino un po’ a variare le situazioni ed il ritmo di gioco: usando Kaptain Bluddflagg come copertura, gli sviluppatori si sono fatti strada tra schiere sempre più numerose di Eldar, fino al loro più completo annientamento. Gli scontri sono furiosi, e questo è di certo un valore aggiunto, ma la sensazione di già visto è difficile da eliminare del tutto, e sarà difficile creare un prodotto che arrivi a proporre davvero qualcosa di nuovo all’interno non solo del genere, ma della serie stessa.
Visivamente Dawn Of War 2 - Retribution appare come un lavoro assai curato, e la bontà del comparto grafico è lì a testimoniarlo, seppur il motore di gioco è lo stesso del titolo originale. La qualità delle texture è buona e, vista l’ambientazione ed il genere, lo sono anche gli effetti speciali, utilizzati in grande abbondanza; ciò che più colpisce è forse la qualità dei modelli dei personaggi, dotati di un buon numero di poligoni, ma soprattutto di una quantità di dettagli straordinaria, di certo eredità delle miniature di Warhammer 40k, che aiutano a conferirgli personalità. Se questo possa bastare ad elevare il titolo Relic tra le vette degli strategici è tutto da vedere, ma il tempo a disposizione c’è.

Warhammer 40.000: Dawn Of War II - Retribution Dawn Of War 2 - Retribution probabilmente non riuscirà a terremotare il panorama degli strategici su PC, vista anche la concorrenza, fattasi assai spietata con l’uscita di Starcraft 2, ma nonostante ciò sarebbe ingeneroso trascurarlo. La bontà dei precedenti episodi della serie ed una componente grafico-artistica in grado di rivaleggiare anche con il titolo Blizzard sono fattori che possono invogliare qualunque giocatore, nonché rappresentare un must-have per i fan dell’universo di Warhammer 40k. Di qui all’uscita c’è comunque tanto tempo, che potrà essere utile agli sviluppatori per realizzare nel miglior modo un prodotto che già da ora si presenta appetibile.

Che voto dai a: Warhammer 40.000: Dawn Of War II - Retribution

Media Voto Utenti
Voti totali: 18
7.6
nd