Q&A Domande e Risposte Oggi alle ore 16:00

Rispondiamo in diretta a tutte le vostre domande e curiosità

Anteprima DOFUS

Tante novità per l'apprezzato MMO a turni di Ankama

anteprima DOFUS
Articolo a cura di
    Disponibile per:
  • Pc
Andrea Schwendimann Andrea Schwendimann nasce smontando un 486DX e divorando qualsiasi videogame da allora in avanti. Non ha resistito a nessuna piattaforma, appassionandosi a qualsiasi genere, pur prediligendo gli FPS, gli action-adventure, gli RPG e l'hardware da gaming in ogni declinazione. Lo trovate su Facebook, su Steam e su Google Plus.

Eccoci giunti al secondo appuntamento tutto dedicato a Dofus il gioco online massivo che è giunto totalmente tradotto in lingua italiana ormai da tempo. Dopo il corposo aggiornamento del comparto PvP descritto nel nostro precedente articolo, denominato Kolosseo, in questo articolo vi presentiamo tutte le novità che verranno introdotte sui server Live nella patch 2.6, attualmente disponibile nei server test. Tantissime le novità annunciate per un'esperienza ancora più coinvolgente nel varoipinto mondo creato dal team Ankama.

Riscoprire il gioco, riscoprire le classi

Una cosa hanno ben presente i programmatori di Dofus: la loro creatura deve rimanere sempre aggiornatissima per nuova e vecchia utenza. Per questo con la patch 2.6 verrà introdotto un sistema di bonus all'esperienza acquisibile dagli alt dei giocatori con account contenenti PG di livello alto. In questo modo tutti i vecchi giocatori poranno riscoprire le classi di Dofus a cui son meno avvezzi, senza andare incontro a lunghe ore di leveling per contenuti che magari hanno ripetutamente già completato.
Questo sistema si applicherà in maniera selettiva per ogni account, ovvero non permette -giustamente- di condividere il bonus tra più account intestati alla stessa persona e in più i pesonaggi creati devono appartenere allo stesso server, in modo da non permettere eventuali abusi. Inoltre più personaggi di alto livello già avete, più sarà alto il bonus che otterrete. Nel dettaglio, se possedete un personaggio di livello superiore l'esperienza dei vostri alt duplicherà; se ne avete due triplicherà; e se ne avete tre o più quadruplicherà. Ci impiegherete davvero poco per esplorare le possibilità offerte dalle classi che ancora non avete livellato! In pratica, il sistema innanzitutto riconosce il numero e il livello dei vostri personaggi (anche già creati) su uno stesso server e account e tutti i personaggi di livello inferiore a quello massimo tra i vostri che avete otterranno un bonus immediato di conseguenza fino allo stesso livello del più potente. Quindi il secondo più alto ottiene un bonus del 100%, il terzo del 200% e gli altri del 300%.

Oltre a questa gradita introduzione che semplifica la vita a tutti i vecchi giocatori, Ankama ha pensato anche ai nuovi utenti grazie al rinnovamento del sistema ad inviti per i nuovi iscritti da parte di chi già gioca, prassi comune nel panorama degli MMO. Il Tofukas è un minigame al quale si ha accesso direttamente loggandosi al sito di Dofus e consiste nel lanciare i cosiddetti Tofus su una griglia che rivela dei premi al loro maldestro atterraggio. I Tofus si ottengono facendo registrare un amico al gioco (più amici e più denaro essi spendeno, più entrambi ottengo Tofus) e i premi saranno legati agli account di chi partecipa. Il nuovo sistema è in realtà stato già introdotto da qualche tempo e ha rimpiazzato il cosiddetto Gioco del Dwago, avente lo stesso scopo, ma che nel tempo non riscosse il successo sperato. Le griglie su cui lanciare i batuffolosi uccellini malcapitati sono due: una -più grande e ricca di premi- che rispecchia l'originale Gioco del Dwago; l'altra addizionale invece ben più piccola e più facile da completare, pensata per chi non riuscisse a ottenere un numero sufficiente di Tofus.

La nuova interfaccia

Insieme alle novità per gli utenti di primo pelo e per i veterani, arriva anche un gradito revamp dell'interfaccia. In sostanza Ankama ne ha reso più flessibile l'usufrutto, permettendo di spostare a piacimento i pulsanti dei collegamenti rapidi per incantesimi, oggetti, emote e smiley. Stesso discorso anche per i segnalini delle mappe. Innanzitutto è stato rivisto il codice colore delle diverse posizioni. Ora in Giallo troviamo le posizioni personalizzate, posizionate manualmente; in Verde gli obiettivi di missione; in Arancione l'ultima posizione data in una chat; in Rosa l'ultima posizione conosciuta del vostro coniuge; e infine in Blu la posizione del personaggio. Particolare attenzione è stata dedicata all'implementazione dei segnalini verdi, i cosiddetti quest-markers. Dalla vostra lista obiettivi potrete selezionarne fino a 5, la cui posizione comparirà in verde facilitandovi l'accesso alle zone relative. Discorso di perfezionamento analogo anche per la mppa del mondo, che vede l'introduzione di due nuovi filtri, oltre a quelli già presenti, epr evitare un'eccessiva sovrapposizione delle icone. I due filtri aggiunti sono dedicati ai Segnalini di cui sopra e ai Possedimenti, e possono anche essere abilitati direttamente dal menu a tendina della minimap (tasto destro del mouse).
A completare l'opera di restyling dei prolifici Ankama, vediamo un'introduzione gradita per tutti i più esperti: il Diario di Combattimento sarà infatti di più facile consultazione per capire esattamente cosa è successo durante l'ultima battaglia disputata. Data l'introduzione di parecchie abilità di danno elementale multiplo, e l'intenzione dei programmatori di proporre combattimenti sempre più tattici, è occorso accorpare in maniera più fruibile il totale del danno inflitto della stessa magia, specificando subito dopo sulla stessa linea (tra parentesi) l'ammontare specifico di ogni singolo elemento, informazioni che ora giungono anche nel caso in cui chi ha subito l'atacco avesse resistito al danno inflitto (prima compariva semplicemente, "non ha subito alcun danno).

Dabol, Panoplie e Kolosseo

Il sistema dei Dabol dei Templi e dei Dobloni era stato trascurato per troppo tempo in Dofus. Infatti a causa di un bilanciamento azzardato conveniva ai player concentrarsi sullo sconfiggere i Dabol e sul raccogliere di cosneguenza i Dobloni solo durante le prime fasce di livelli, mentre avvicinandosi sempre di più al level cap, altre attività siu traducevano in un investimento più conveniente in termini di tempo di gioco per far progredire il personaggio. Dalla patch 2.6 non sarà più così. Infatti ora i Dabol e i relativi premi in Dobloni scalano con il livello di difficoltà della battaglia affrontata e con il livello dei giocatori che la affrontano. Renendo dinamica l'assegnazione dei Dobloni, Ankama ha legato la loro acquisizione direttamente alla progressione del personaggio, rendendo stimolante e conveniente questo sistema anche per i giocatori di più alto livello, in alternativa ai canonici Dongioni e al Kolosseo, complice anche una più semplice gestione delle code di accesso ai Dabol che ha ridotto i tempi d'attesa drasticamente.

Un'altra introduzione ricca di contenuti, riguarda ben sei nuove Panoplie. Queste sono state pensate in alternativa a quelle implementate con Frigost, che hanno visto un uso praticamente obbligato di alcune configurazioni per ciascuna classe, data forse l'eccessiva specificità delle stesse. Con questi nuovi sei set da tre pezzi ciascuno, i giocatori di livello superiore al 190 hanno accesso a una maggiore diversificazione nell'equipaggiarsi per maxare il proprio personaggio e renderlo così sempre più potente e performante secondo il loro stile di gioco. Le nuove Panoplie consistono in quattro dedicate gli elementi singoli, in una -detta di "supporto"-, e di due nuove tri-elementali per chi gioca multi-elemento. Per ottenere questi potenti oggetti, dovrete utilizzare le risorse che trovate già dai boss di Frigost, ma anche delle nuove risorse aggiuntive ottenibili dai boss del vecchio continente quali Bworker e Ugah, una "risorsa misteriosa" che annunceranno in seguito e le medaglie del kolosseo.
A questo proposito anche il PvP 3v3 subisce delle modifiche di bilanicamento su tutti i fronti, per venire incontro alle esigenze della solida community di Dofus. Un matchmaking più efficace si accompagna all'introduzione di un limite giornaliero di 50 combattimenti totali per limitare il farming, una migliore progressione delle quote e relativi guadagni di esperienza più corretti, che scalano ora anche in relazione alle quote stesse e non più solo al livello del personaggio. Infine per promuovere queste interessanti modifiche è stato lanciato un contest sui server beta tutto dedicato al kolosseo, che ha termine in questi giorni e che ha permesso a tutti di provare le modifiche apportate insieme al piatto forte del raffinamento al Kolosseo effettuato, ovvero le ben 12 nuove mappe espressamente pensate per questa modalità, che si vanno ad aggiungere alle altre 12 del Gultarminator 2011.

DOFUS Dofus si aggiorna in tutto e per tutto in questa nuova patch 2.6 in arrivo ad inizio Aprile. Tante novità dedicate ai vecchi giocatori, con il bonus d'esperienza per livellare gli alt, sei nuove Panoplie, un conveniente sistema di patrocinio dei nuovi utenti (di cui anch'essi beneficeranno) si accompagnano a modifiche pensate per tutti, come quella ai Dabol de Templi, al Kolosseo -ben 12 mappe nuove- e dell'interfaccia. Insomma un patch davvero invitante per un gioco che grazie all'attenta gestione da parte di Ankama, non smette mai di rinnovarsi e intrattenere tutti i suoi affezionati utenti.

Che voto dai a: DOFUS

Media Voto Utenti
Voti totali: 34
5.7
nd