GCom10

Anteprima F1 2010

Da Colonia, tutte le novità sul titolo Codemasters

anteprima F1 2010
Articolo a cura di
    Disponibile per:
  • Xbox 360
  • Ps3
  • Pc

In occasione dell'ormai imminente uscita di F1 2010 nei negozi, prevista in Italia per il 23 Settembre, Codemasters ha organizzato, nel corso della Games Convention 2010, una presentazione finale del gioco per i giornalisti, in cui ha voluto ricapitolare tutti gli aspetti salienti del titolo e come le scelte di game design abbiano permesso di raggiungere gli obiettivi che gli sviluppatori si erano prefissati sin dalle prime fasi di preproduzione.

Per poter ottenere i risultati voluti i programmatori Codemasters hanno, prima di tutto, fatto una scelta importante per lo sviluppo del gioco. Infatti, pur avendo acquisito la licenza del campionato Formula 1 sin dal 2008, è stato deciso di dedicare tutto il tempo necessario allo sviluppo del titolo, nella sua versione per console HD e PC, senza forzare i tempi o uscire con un prodotto incompleto. Gli oltre due anni di lavoro hanno così permesso di analizzare con precisione tutti gli aspetti del complesso circus della Formua Uno e comprendere le caratteristiche sulle quali andava diretta la fase produttiva. Il lavoro di ricerca non ha infatti riguardato solo gli aspetti puramente tecnici, ma anche tutto ciò che circonda il campionato di Formula 1, dal pubblico ai media agli sponsor, cercando di capire come l'interazione tra queste componenti aiuti ad aumentare il fascino e lo spettacolo dello sport motoristico più ricco e tecnologico del mondo.

La formula 1 a 360 gradi

Il motivo che ha spinto Codemasters ha effettuare queste scelte è stato chiaro non appena gli sviluppatori hanno iniziato ad illustrare la modalità carriera, che sarà il fulcro dell'esperienza videoludica di F1 2010. Come da prassi il primo passo da pilota “rookie”, appena sbarcato nel magico e sfavillante mondo della Formula 1, è quello di cercarsi una squadra con cui partecipare al campionato. Naturalmente da pilota sconosciuto è difficile ottenere delle proposte di contratto dai team più importanti, perciò si inizia dalla gavetta con una delle scuderie minori, che cercano giovani piloti alla prima esperienza per risparmiare sugli ingaggi, con la speranza di trovarsi tra le mani il talento del futuro. Qui entrano in gioco gli aspetti collaterali della carriera in Formula 1, sui quali gli sviluppatori si sono concentrati. Innanzitutto dovremo gestire tutto quello che abitualmente succede dietro ai box delle scuderie con i vari motorhome affiancati: la stampa che si accalca davanti a quelli dei piloti più famosi, i grandi sponsor che espongono i loro marchi e i fortunati spettatori che hanno l'occasione di chiedere l'autografo ai loro beniamini.
Codemasters infatti non si è limitata a ricreare solo le auto, i piloti ed i circuiti, ma ha voluto dare vita anche al “dietro le quinte”. Rivedremo quindi ricreate in real time le splendide hospitality come quelle della Red Bull o della Scuderia Ferrari (ma saranno presenti tutte quelle delle 12 scuderie iscritte al mondiale 2010), dove potremo ammirare i piloti dei rispettivi team intenti a rispondere ai giornalisti o a firmare autografi.
Per arrivare ad essere un pilota di primo piano e correre per uno dei top team con tutto il successo di pubblico e sponsor che ne conseguirà, la strada è però lunga. Agli inizi della carriera nessuno si accalca alla nostra porta per chiederci l'autografo, gli sponsor non si interessano a noi e solo una piccola troupe di giornalisti ha deciso di seguirci per una breve intervista.
Basterà iniziare a portare a casa risultati importanti, dimostrare di essere dei piloti estremamente competitvi e subito questa situazione inizierà a mutare. La stampa comincerà ad interessarsi maggiormente alle nostre gesta, gli sponsor inizieranno a contattarci e soprattutto avremo finalmente diritto ad un manager che si occuperà di gestire al meglio i nostri interessi. Con i risultati infatti le scuderie più quotate iniziaranno a proporci nuovi contratti più remunerativi, permettendo alla nostra carriera di spiccare il volo e offrendoci la possibilità di lottare per risultati sempre più importanti.
Tutta questa attenzione per gli aspetti collaterali del mondiale di Formua 1 non deve però far preoccupare i futuri acquirenti del titolo Codemasters. Gli sviluppatori hanno infatti riversato la stessa passione e attenzione anche sulla parte fondamentale del gioco, che rimane quella che si svolge al volante delle monoposto. Partendo dagli aspetti più tecnici occorre precisare che l'approccio al modello di guida delle monoposto è una via di mezzo tra la simulazione e l'arcade, una scelta fatta per rendere il gioco accessibile a una fetta di mercato più ampia rispetto a quello delle simulazioni pure. Questo non vuol dire che il comportamento dell'auto non sia stato ricreato in modo estremamente realistico, anzi l'obiettivo è stato quello di dare la sensazione di guidare realmente una Formula 1 senza rendere frustrante il gioco.
Forti della loro esperienza con Grid e i due episodi di Dirt gli sviluppatori hanno inserito ed ulteriormente affinato il sistema di danneggiamento dell'auto, adattandolo alle caratteristiche delle monoposto di F1. Occorrerà quindi fare attenzione in gara per evitare contatti con gli avversari che possano danneggiare irrimediabilmente le appendici aerodinamiche o ancor peggio sospensioni e altri parti sensibili dell'auto. L'adozione completa del regolamento 2010 renderà inoltre necessario non stressare eccessivamente motore e cambio, che saranno contingentati nel corso dell'anno.
Sempre in relazione agli aspetti più tecnici occorre ricordare come le monoposto di Formula 1 vengano continuamente evolute e migliorare nel corso dell'anno. Anche questa particolarità è stata opportunamente ricreata all'interno del gioco, dovremo quindi decidere su come indirizzare lo sviluppo della vettura nel corso dell'anno per non perdere terreno o avvantaggiarci sugli avversari. Nel caso in cui campionato sia ormai irribediabilmente compromesso sarà possibile decidere di indirizzare le risorse di sviluppo sulla vettura dell'anno successivo, per presentarsi al meglio nel nuovo campionato.
Un'altra caratteristica tecnica di cui Codemasters va particolarmente fiera sono le condizioni metereologiche variabili, che imporranno ad esempio la necessità di cambiare l'assetto e le gomme, e influenzeranno iil comportamentro stradale dell'auto.
Una volta in pista e dopo aver imparato a padroneggiare la nostra monoposto dovremo anche stare attenti agli altri 23 piloti, il cui comportamento è stato ricreato basandosi sulle caratteristiche di guida e comportamentali delle loro controparti reali. Troveremo quindi un Alonso velocissimo, sempre difficile da superare e pronto all'attacco, un Hamilton re dei sorpassi, che non esiterà ad infilarci al minimo spiraglio che gli lasceremo, e un Vettel velocissimo ma a volte troppo esuberante in pista.

Tecnicamente

Considerando l'incredibile quantità di contenuti che Codemasters è riuscita ad inserire nel gioco ci si poteva eventualmente aspettare qualche rinucia sull'aspetto tecnico, ma anche in questo caso, grazie all'utilizzo di una versione ulteriormente evoluta del loro EGO engine, gli sviluppatori sono riusciti a superare ogni aspettativa. F1 2010 è una vera e propria gioia per gli occhi: il motore grafico riesce a gestire con disinvoltura 24 auto in pista contemporaneamente, ricreate nei minimi dettagli, inserite in circuiti modellati alla perfezione e con una intelligenza artificiale in grado di dar vita a vere e proprie battaglie all'ultima staccata. L'aggiunta delle condizioni atmosferiche variabili (da vedere assolutamente come è stato ricreato l'effetto scia sul bagnato e sotto la pioggia battente dietro ad un'altra monoposto) non sembra influire minimamente sulle performance dell'engine che riesce a mantenere agevolmente i 30 frames al secondo.

F1 2010 L’uscita del titolo è ormai prossima. Con tutte le caratteristiche inserite dal team di sviluppo, la grande qualità visiva e la buona simulatività (non esagerata), F1 2010 farà la felicità di molti appassionati, orfani della versione videoludica di questo sport motoristico dall’ormai lontano 2006.

Che voto dai a: F1 2010

Media Voto Utenti
Voti totali: 308
7.4
nd