E3 2011

Anteprima F1 2011

La racing-sim con licenza ufficiale Formula 1 torna per la stagione 2011

anteprima F1 2011
Articolo a cura di
    Disponibile per:
  • Xbox 360
  • Ps3
  • 3DS
  • PSVita
  • Pc
Andrea Schwendimann Andrea Schwendimann nasce smontando un 486DX e divorando qualsiasi videogame da allora in avanti. Non ha resistito a nessuna piattaforma, appassionandosi a qualsiasi genere, pur prediligendo gli FPS, gli action-adventure, gli RPG e l'hardware da gaming in ogni declinazione. Lo trovate su Facebook, su Steam e su Google Plus.

Un ottimo successo a dispetto di alcune previsioni. Questo il lapidario resoconto di Codemasters alla presentazione dell'edizione 2011 del racing game su licenza FIA delle gare di Formula Uno. Un successo che ha permesso ai programmatori di migliorare su tutti i fronti quanto già prodotto l'anno scorso: il piano è quello di rendere il brand una costante in termini di uscite, ma soprattutto di miglioramenti al netto dell'edizione annuale. "Non è un semplice update dei team, dei circuiti e delle livree", hanno affermato gli sviluppatori durante il filmato introduttivo: "Ogni nuova edizione segnerà un passo avanti, seguendo soprattutto il feedback della community e della critica". Date le premesse e il nostro Playtest in occasione dell'E3, non possiamo che essere estremamente fiduciosi.

Live the Life

Sono tre gli aspetti salienti di F1 2011: il feeling con la macchina e il circuito, l'online e l'immersione del giocatore nella gestione del team al di fuori della gara. Partendo proprio da quest'ultimo, la modalità carriera sarà presente in gran spolvero, con una gestione del proprio pilota a 360 gradi. Oltre a quanto visto nell'edizione precedente, all'inizio e al termine delle competizioni potremo direttamente interagire con la stampa. "Un difetto dell'edizione 2010 era che il giocatore non capiva bene quali fossero le meccaniche di gioco sottostanti alle dichiarazioni di fine gara e alle reazioni del pubblico sul proprio team". Sono quindi state ampliate le reazioni e introdotte delle schermate informative in stile testata giornalistica sul nostro comportamento in gara e su quanto dichiarato. Tutto andrà ad influire sul team, economicamente e anche a livello di morale del nostro compagno e di ogni componente della squadra. Efficaci in questo senso anche le brevi cinematiche intra-gara, che vedono i piloti festeggiare, rimanere indifferenti o arrabbiarsi a seconda di come li avremo guidati in pista - un brutto posizionamento porterà a reazioni anche violente, col pilota che tenterà di cacciare via il cameraman. Non è chiaro quanto l'interazione sarà profonda, nè se saremo costretti a guardare ogni volta queste cut-scenes "emotive", cosa che potrebbe venire a noia durante un'intera stagione. Quel che è invece chiaro è che l'aspetto di competizione manageriale è stato al centro del lavoro di raffinamento di Codemasters, non secondo alla programmazione del nuovo engine di gioco.

L'impatto meramente grafico ha lasciato il segno sul ristretto pubblico presente in sala. Tutti i venti circuiti ufficiali (più il nuovo Indian GP, che verrà rilasciato in seguito) sono stati rivisti e migliorati nelle telemetrie e nel posizionamento degli elementi scenici, dalle tribune, agli edifici e ai paddock. Il comparto cromatico ci è sembrato particolarmente brillante, sostituendo una generale grigia piattezza dell'edizione precedente con condizioni atmosferiche meglio riprodotte. Ovviamente son state incluse tutte le nuove regole dell'edizione 2011 del torneo, in particolare le tre nuove aggiunte più significative: DRS, KERS e le gomme Pirelli, in sostituzione alle Bridgestone. Le variabili della fisica delle macchine son state tarate di conseguenza ed è stata introdotta, nell'ultimo caso, una maggiore diversificazione del degradamento delle gomme. Il feeling di ogni macchina sarà differente a seconda del comportamento del giocatore durante ogni sessione di prove, qualifiche e gare vere e proprie: il modo in cui guideremo impatterà sulle vetture e di conseguenza su come dovremo comportarci nel guidarle successivamente. Anche l'IA è stata rivista completamente, mentre l'HUD rimarrà ridotto al minimo per garantire un'immersione totale. sarà qundi necessario contattare il nostro team via radio per avere una valutazione tecnica approssimativa su cosa sta andando male o semplicemente per avere informazioni sul prossimo pit-stop. Discorso differente per quanto riguarda DRS e KERS. Saremo noi a decidere quando usare, se sarà il caso, la diversa angolazione dell'alettone posteriore nel rettilineo e nelle condizioni prescritte dal regolamento. Proibito in condizioni di pioggia, il Drag Reduction System può essere usato su uno o due tratti di gara - dipende dal circuito - e solo se si è entro un secondo dalla vettura che ci precede, dopo i primi due giri. In congiunzione con il KERS - che immagazzina l'energia cinetica di un veicolo in movimento nel momento della frenata per dare poi un aumento prestazionale vero e proprio fino a circa 60 Kw - i due sistemi dovrebbero garantire un elemento strategico non indifferente e da usare con la dovuta attenzione.
Infine l'attenzione si è spostata sull'online. La prima buona notizia riguarda le vetture in gara: ora saranno presenti tutte e 24 e per quanto riguarda l'online 16 saranno quelle gestibili da concorrenti umani, mentre le rimanenti 8 saranno guidate dall'IA. Molto interessante anche la modalità co-op tramite la quale potremo giocare, online o in split-screen, con un nostro amico un'intera campagna, facendo parte dello stesso team.

F1 2011 F1 2011 sembrerebbe ciò che i fan hanno sempre desiderato: circuiti riprodotti più fedelmente, introduzione credibile delle nuove regole, nuova IA sulla base del feedback ricevuto, modalità co-op per due giocatori che rappresentano lo stesso team nella rinnovata modalità campagna, con nuove opzioni per gestire la stampa e le reazioni emotive di tecnici e piloti. Un rinnovato comparto grafico potrebbe suggellare un definitivo risveglio del marchio Formula One, orfano di un padre degno di questo nome da troppo tempo in ambito gaming. I motori romberanno a Settembre per PC, 360 e PS3, e su PS Vita e 3DS due mesi più avanti.