Heavy Rain Oggi alle ore 17:00

Alessandro Bruni si cimenta in una speciale Suicide Run!

Anteprima Gears of War 4

Dopo diversi mesi di silenzio, Gears of War 4 ritorna a far parlare di sé con molti dettagli relativi al single player e alle modalità multiplayer, alle nuove armi e ai nuovi nemici. Scoprite tutte le informazioni nella nostra anteprima!

anteprima Gears of War 4
Articolo a cura di
    Disponibile per:
  • Xbox One
Nicolò Pellegatta Nicolò Pellegatta va matto per il chinotto, i fumetti europei (anche quelli francesi), non sopporta le code. Ha un debole per i videogiochi giapponesi, ma Kojima proprio non gli sta simpatico. Apprezza i giochi di breve durata, ma poi finisce sempre per iniziarne uno da 40 ore! Dissuadetelo su Facebook, Twitter o su Google Plus.

Cosa hanno in comune Spartacus, Trunks bambino ed un tirocinante di un laboratorio dell'FBI? Semplice, sono tutti personaggi che compariranno nel cast di attori di Gears (of War) 4.
Annunciato all'E3 2015 in coda alla conferenza Microsoft, il ritorno dello sparatutto in terza persona che vede umani e Locuste fronteggiarsi su una Terra malconcia sarà pronto in tempo per il Natale 2016. Dopo troppi mesi di silenzio, i ragazzi della software house The Coalition (messa in piedi apposta per continuare la serie) hanno ricominciato a parlare dalle pagine del Game Informer americano anticipando la presenza di una Beta multiplayer nel mese di Aprile (vedi box per tutti i dettagli).
Noi proveremo il gioco qualche giorno prima dell'inizio della Beta e vi diremo se ne vale la pena: per ora proviamo a fare il punto sulla campagna single player, oltre che una rapida occhiata alle armi previste ed alle modalità multiplayer che saranno presenti nel gioco completo.

Chi sono quel maschio e quella femminuccia? Ecco la risposta...

Quando fu mostrato all'E3 2015 il primo video di Gears 4 non emersero grosse novità in merito al gameplay; l'attenzione piuttosto fu catalizzata dai rimpiazzi di Marcus Fenix e Dom con qualcuno...meno macho. Un biondino che per la spazzola in testa sembra un po' Ivan Drago e sopratutto una esile ragazzina simile per età e corporatura alla Ellie di The Last of Us.
Nelle ultime ore si è aggiunto anche un terzo personaggio, rappresentante della politically correct quota di colore. Tutti e tre appaiono piuttosto giovani, provenienti da storie difficili e anche con background alquanto pesanti: se Marcus Fenix all'inizio degli eventi di Gears of War aveva 35 anni, i tre protagonisti di Gears 4 hanno tutti al massimo 30 anni.
Conosciamo da vicino i loro nomi, le loro storie e gli attori che ne prestano volto e movenze:

JD Fenix: il figlio di Marcus Fenix e non servirebbe aggiungere altro. Un legame fortissimo con la trilogia Xbox 360, un'eredità che senza dubbio produrrà una forte quantità di rimandi e citazioni. Tuttavia gli sceneggiatori si sono impegnati per non rendere JD una semplice ombra più giovane di Marcus: conosce la ferrea disciplina militare perché è entrato nella milizia COG, salvo poi inseguire un non ancora precisato ideale che lo ha portato alla diserzione, all'abbandono volontario della propria posizione in seguito ad un incidente tenuto sotto chiave dagli alti vertici.
L'attore Liam McIntyre presta volto e voce a JD Fenix: é stato il protagonista della violenta serie su Spartacus di Starz, mentre più recentemente lo abbiamo visto in The Flash della CW. È un attore molto fisico, prestante più che possente, non esattamente una montagna di muscoli. Che il machismo alla Swarzenegger abbia stancato il team di sviluppo?

Kait Diaz: la ragazzina vista nel gameplay dell'E3 2015. Cosa ci fa sulla soglia della maggior età con un fucile in mano? Le circostanze della sua militarizzazione sono tragiche, visto che si legano alla morte del padre, leader degli Outsider.
Chi sono gli Outsider? Sorta di hippie ai tempi delle Locuste, che vivono un po' per scelta lontano dagli agglomerati urbani nelle vaste aree pianeggianti; lo svantaggio è che sono continuamente esposte alle incursioni delle Locuste, ma esse sono molto vicino alle risorse alimentari e naturali.
Kait Diaz non saprà sparare con la stessa affidabilità di JD, ma sa adattarsi a vivere e muoversi nelle lande desolate. Un manuale di sopravvivenza vivente...
Gli presta voce e movenze Laura Bailey, doppiatrice americana di lungo corso, voce di Trunks bambino in in Dragon Ball Z e dello spartan Olympia Vale in Halo 5: Guardians.

Delmont Walker: un soldato come JD, anzi un suo camerata all'accademia COG. Anch'egli coinvolto nell'incidente che spinge JD a disertare, lo seguirà nella fuga fino all'incontro con gli Outsider (cioè Kait). Ma non sarà un po' succube di JD Fenix?
Eugene Byrd è l'attore che impersona Del: il suo ruolo più ricordato è in Bones, ma lo scorso anno ha avuto una parte anche in Battlefield: Hardline.

Un multiplayer nuovo?

Gears of War fu inizialmente concepito per dimostrare la potenza next gen di Xbox 360, dare lustro agli sparatutto in terza persona e dulcis in fundo dare un motivo agli early adopter per pagare l'abbonamento annuale a Xbox Live.
2 miliardi e passa di match multiplayer dopo, The Coalition si trova nell'arduo compito di migliorare un matchmaking unico e sopratutto con uno zoccolo duro di fan. Da un lato non può abbandonare la cooperazione della modalità Orda,

Open Beta

La Beta multiplayer di Gears 4 sarà strutturata in due fasi: la prima, definita Early Access, sarà aperta a quanti avranno giocato almeno una partita multiplayer a Gears of War Ultimate Edition su Xbox One e PC entro l'11 aprile ed avrà luogo tra il 18-25 Aprile; la seconda fase, Open Beta, sarà aperta a tutti gli iscritti ad Xbox Live Gold ed avrà luogo tra 25 Aprile e 1 Maggio (un bel periodo per noi, visti i ponti presenti).

amata dai giocatori e copiata da altri esponenti del genere, ma senz'altro i fan chiedono che sia innevata ed adattata allo spirito del tempo. Come? Non ci è ancora dato saperlo...
Sappiamo però che il multiplayer vedrà ancora una volta opposti umani e Locuste, con la novità che le fazioni di Homo Sapiens saranno due. I militari del COG e gli Outsider, quest'ultimi probabilmente specializzati in classi tipo il ranger, il curatore o il geniere. Già dalla Beta conosceremo da vicino le peculiarità degli Outsider: oltre a JD e Del, infatti, potremo giocare nei panni di Kait, di sua madre Reyna e suo zio Oscar (che vanta comunque un passato nei Gear).
Le classi si distinguono naturalmente per il loro arsenale. Ognuna avrà un coltello dalla foggia peculiare, per quanto siamo molto curiosi di conoscere le modificazioni alle bocche da fuoco. Il fucile motosega Lancer fa ovviamente ritorno, equipaggiato con una torcia posizionata sulla canna per supportare il nuovo setting survival horror (chi ha detto Resident Evil 3.5?).
Tra le novità segnaliamo il Dropshot, un'evoluzione del Digger di GoW 3: anziché sparare creature demoniache, il Dropshot spara bombe aeree che fluttuano sul campo di battaglia finché il giocatore non le scaglia verso il terreno: se la traiettoria è pulita, esse girano su loro stesse come una trottola per qualche secondo prima di esplodere, mentre se incontrano un nemico la testa di questo si spappola in un'esplosione di sangue e viscere. Il Buzzkill è altrettanto fuori di testa: un getto incessante di seghe circolari rivolto contro i nemici. Gore al 100%!
Anche i nemici hanno subito una rinfrescatina. A dire il vero le Locuste sono nemici che appartengono al passato dato che gli sviluppatori parlano solo e soltanto di Swarm. A dire il vero le differenze sembrano risiedere nel solo design dal momento che i nemici più comuni, detti "drones", posseggono routine comportamentali simili a quelle delle Locuste: magari nei prossimi appuntamenti con il gioco potremmo apprezzare un'intelligenza maggiormente affinata, frutto di tattiche più raffinate del "mi-copro-e-avanzo".
I "juvies" sono la nuova versione dei wretch, solo più veloci e difficili da colpire: se vi inseguono l'unica via di scampo è tuffarvi in pozzi di gas naturale. Gli "ouncer", invece, combattono a mani nude ed hanno l'aspetto di talpe senza peli (!?!): tramite i loro attacchi cercano di avvinghiarvi e sbattervi violentemente contro il terreno. Però almeno loro non sparano alcun colpo...

Gears of War 4 Dopo un bel po' di mesi di silenzio Gears 4 torna a far parlare di sé. Anticipando la Beta di metà Aprile, dall'America giungono non pochi dettagli in merito ai protagonisti dell'avventura, alle modalità multiplayer, all'arsenale ai disposizioni dei nostri eroi ed anche relative all'aspetto dei nemici. Tra qualche giorno proveremo noi stessi con mano il gioco e sapremo rispondere ad ogni vostra curiosità: per il momento ci sembra che il team di sviluppo, il debuttante The Coalition che però contiene al proprio interno ex sviluppatori di Epic che hanno plasmato la trilogia su Xbox 360, abbia recuperato molti elementi dei precedenti episodi con l'intenzione di modificarne sopratutto il design. La speranza è dunque che Gears 4 non compia solamente un salto grafico, ma sia un reale punto di ripartenza per l'intero franchise. Xbox One ne ha un gran bisogno!

Che voto dai a: Gears of War 4

Media Voto Utenti
Voti totali: 77
7.8
nd