Tokyo Game Show 2016
Tokyo Game Show 2016 Dal 15/09/2016 al 18/09/2016

Tutte le notizie, gli articoli ed i video comodamente organizzati nella pagina evento

TGS 2016

Anteprima Gran Turismo Sport

Gran Turismo Sport uscirà solamente nel 2016, ma questo non ha impedito di presentarsi al Tokyo Game Show con molti tracciati da provare

anteprima Gran Turismo Sport
Articolo a cura di
    Disponibile per:
  • PS4
Nicolò Pellegatta Nicolò Pellegatta va matto per il chinotto, i fumetti europei (anche quelli francesi), non sopporta le code. Ha un debole per i videogiochi giapponesi, ma Kojima proprio non gli sta simpatico. Apprezza i giochi di breve durata, ma poi finisce sempre per iniziarne uno da 40 ore! Dissuadetelo su Facebook, Twitter o su Google Plus.

Un nuovo Gran Turismo non è tale se non si fa attendere più del dovuto e se non è posticipato almeno un paio di volte. Altrimenti si comincia a dubitare del suo perfezionismo e della maniacale attenzione ai dettagli. Gran Turismo Sport fu annunciato un anno fa alla Paris Games Week con la promessa che sarebbe stato rilasciato a fine 2016, Novembre per la precisione: solo qualche settimana fa è stato annunciato un posticipo che ha fatto slittare la pubblicazione alla prossima Primavera. Sono necessari affinamenti al sistema di guida oppure si pensa alla compatibilità con Playstation 4 Pro?
Ad ogni modo il gioco era presentissimo al Tokyo Game Show con svariate postazioni e molti tracciati da testare. Anche se Sony non ha mostrato alcun update nel corso della conferenza che ha anticipato la manifestazione, lo stand Sony in fiera non poteva che essere all'insegna delle supercar di Kazunori Yamauchi.

Car porn

L'aspetto in cui GT Sport eccelle è senza dubbio quello contenutistico. I menù di gioco, tralasciando la possibilità di personalizzare il proprio avatar ed il profilo pilota, dovrebbero essere letteralmente traboccanti di competizioni e cose da fare. Mettendo da parte le modalità accessorie (fra le quali la classica "Museo", che racconterà le tappe principali dello sviluppo dell'automobilismo, e l'inedita Brand Central, dove trovare schede informative relative a tutte le vetture e le attività delle varie case di produzione), oltre alla classica Arcade avremo una carriera rinnovata. Qui troveremo diversi tutorial per cominciare il nostro percorso da pilota, e poi un bel numero di "Circuit Experience", che dovrebbero insegnarci tutti i trucchi dei 19 tracciati presenti nel gioco. Il livello successivo consisterà in una serie di 62 sfide che ci metteranno in situazioni particolari, mentre l'ultima tappa sarà rappresentata da 10 eventi pensati per insegnarti l'etichetta del perfetto pilota, preparandoci così all'esordio nelle competizioni online.
L'offerta della carriera dovrebbe insomma essere eterogenea e bella corposa, ma il vero fulcro portante dell'esperienza di gioco è rappresentato dal suo cuore sportivo (ed è proprio da qui che arriva il nome GT Sport). In pratica ogni settimana ci sarà un calendario bello denso di competizioni online, dalle gare monomarca alle sfide di drifting. Il tutto culminerà però nelle gare ufficiali, in pratica delle partite classificate sponsorizzate ufficialmente dalla FIA (Federation Internationale de l'Automobile).

Alla conquista del Giappone

GT Sport non perdona. Il suo sistema di guida non è semplicistico né semplificato: bisogna come sempre tener conto della distribuzione dei carichi, dell'aderenza delle gomme sulle varie superfici, e imparare a parzializzare il gas, dosando frenate e accelerazioni a seconda del tipo di trazione delle vetture. I tracciati disponibili in prova al Tokyo Game Show lo confermano: il tracciato rallystico obbliga il giocatore a gestire solchi e cunette dello sterrato, gestendo con padronanza curve a gomito e chicane; il tracciato cittadino vi obbliga, invece, a gestire corsie strette ed il traffico delle auto rivali, tali da rendere molto arduo il compito di superarle; su circuito con le vetture hatch è tutta una questione di leggiadria e contenimento dei danni (gli effetti ancora traballano in questo ambito, però).
La visuale rigorosamente in prima persona replica in maniera abbastanza fedele il cruscotto dell'auto che si sta guidando e soprattutto riproduce tramite il vetro anteriore le possibili distrazioni luminose. A livello tecnico Forza Motorsport gli è ancora superiore, ma GT Sport punta tutto sul realismo dei dettagli e degli effetti, sulla verosimiglianza delle condizioni meteo e sulla resa maniacale dei modelli poligonali delle vetture.

Gran Turismo Sport Pur privo del suffisso numerico, questo nuovo episodio della serie automobilistica Sony è ben più curato e contenutisticamente rilevante di un qualsiasi Prologue. Nonostante il salto generazionale verso Playstation 4, le attenzioni di Poliphony Digital sono tutte rivolte al lato contenutistico e al calendario di competizioni online in collaborazione con la FIA: il gameplay visto al Tokyo Game Show conferma il buono stato di avanzamento dello sviluppo e la cura maniacale verso le vetture e gli effetti atmosferici, eppure traballa ancora una volta sui punti deboli della serie come ad esempio il sistema di danni. I mesi extra concessi al team di sviluppo per perfezionare il titolo dovranno essere impiegati specialmente nel gameplay per colmare quel divario che da diversi anni sussiste in alcuni frangenti tra Gran Turismo e Forza.

Quanto attendi: Gran Turismo Sport

Media Hype Utenti
Voti Hype totali: 80
69%
nd