Heavy Rain Oggi alle ore 17:00

Alessandro Bruni si cimenta in una speciale Suicide Run!

Anteprima Guild Wars 2 - Season 2

Scopriamo insieme al team di sviluppo la seconda stagione di Guild Wars 2

anteprima Guild Wars 2 - Season 2
Articolo a cura di
    Disponibile per:
  • Pc
Alessandro Trufolo Alessandro Trufolo ha visto la sua prima schermata di Game Over in età precoce: per il trauma, è cresciuto inserendo cartucce e dischi vari in qualsiasi console o computer gli capitasse a tiro. Quando ha deciso che di videogiochi voleva anche scriverne e parlarne, il dramma si è completato. Aiutatelo a superarlo su Facebook, Twitter e Google+.

Scarlet è morta. Lunga vita a Scarlet. A distanza di qualche mese dall'uscita di scena (definitiva?) di colei che ha scandito i passi più significativi della prima stagione del Living World di Guild Wars 2, gli avventurieri di Tyria sono pronti ad intraprendere nuove e burrascose avventure in grado di cambiarne per sempre gli equilibri; non è bastato ai giocatori di tutto il mondo liberarsi della folle sylvari e porre fine alla battaglia di Lion's Arch per guadagnarsi un meritato riposo: la città porta infatti su di se i terribili segni dello scontro versando ormai in condizioni critiche, mentre da una terra lontana il risveglio di un nuovo Elder Dragon minaccia quella poca parvenza di pace raggiunta dagli abitanti. Proprio l'ascesa del potentissimo Mordremoth sarà uno degli eventi principali di questa nuova stagione alle porte per il MMORPG di ArenaNet.
Quando leggerete queste righe la Quando leggerete queste righe la nuova era di Guild Wars 2 sarà già ufficialmente entrata nel vivo ma, per chi di voi non avrà occasione di lanciarsi immediatamente in nuove ed epiche avventure, una chiacchierata insieme ad alcuni membri del team di sviluppo in occasione dell'E3 appena conclusosi ci ha permesso di scoprire alcune delle novità che caratterizzeranno la nuova stagione.

UNA NUOVA ALBA

A livello di classi, innanzitutto, ci assicurano sarà presente un maggior bilanciamento in quelle abilità che da sempre delineano i ruoli principali all'interno del genere: nonostante un'ovvia propensione di alcune particolari classi nel ricoprire specifiche funzioni, infatti, le abilità di tanking, healing e buffing saranno ora maggiormente equilibrate e, ipotizziamo, anche più funzionali per la creazione di 'classi intermedie' più efficaci che in passato. Nulla di dettagliato, purtroppo, è stato in realtà mostrato o aggiunto al riguardo, lasciando ad una prova sul campo l'obbligo di fare luce sulle reali applicazioni di un tale bilanciamento.
Un'aggiunta sicuramente di rilievo sarà invece quella della funzione Journal, che verrà inserita come contenuto permanente per tutti i nuovi e vecchi giocatori: tramite questa area del menù, infatti, ogni utente potrà raccogliere informazioni sugli eventi che hanno caratterizzato la prima stagione del Living World di Guild Wars 2, recuperando eventualmente tutti gli sviluppi narrativi che dovessero essere andati persi lungo l'impegnativa esperienza di gioco richiesta da un genere come quello dei MMORPG. Tanto ArenaNet quanto NC Soft sembrano infatti aver compreso appieno le esigenze dei giocatori moderni, troppo spesso costretti a dividere il proprio (poco) tempo libero tra un'infinità di interessi e opzioni, lasciando sempre a disposizione degli utenti anche la possibilità di giocare tutti gli eventi passati: tale funzionalità risulta ovviamente utilissima, tanto per semplificare ai nuovi giocatori l'ingresso in un universo di gioco già ampiamente caratterizzato, quanto per permettere, a chi dovesse essersene perso qualcuno, di riportarsi al passo con la storia, rendendo più divertente anche l'eventuale fase di grinding necessario a raggiungere i livelli più indicati per affrontare la nuova stagione di gioco. A questo proposito, nessun aumento del level cap (fissato all'ottantesimo livello) è stato ancora previsto, quantomeno per questa fase iniziale della season 2, così come invariato rimarrà il limite massimo di membri del proprio party, sempre fermo ad un limite di cinque elementi: tale decisione è stata motivata dagli sviluppatori con la necessità di mantenere intatta l'efficacia della narrazione (che rischia di passare in secondo piano se vissuta insieme a gruppi molto numerosi) e dell'aspetto 'sociale' di Guild Wars 2, senza dimenticare ovviamente l'equilibrio stesso del gruppo in se.

A.A.A. AVVENTURIERI CERCASI

Non potranno mancare, naturalmente, anche nuovi World Boss che andranno ad animare l'open-world di Guild Wars 2, così come dungeon inediti non aspetteranno altro che essere esplorati da avventurieri più o meno veterani. Per la creazione dei nuovi elementi che caratterizzeranno questa nuova fase per il mondo di Tyria, gli sviluppatori si sono avvalsi della collaborazione di scrittori e sceneggiatori provenienti dal mondo del cinema e del piccolo schermo, per cercare di rimediare ad alcune delle lacune che avevano contraddistinto la prima stagione; tra la lamentele più frequentemente indirizzate dai giocatori al comparto narrativo degli eventi passati, infatti, troviamo la costante sensazione di 'inseguimento' accentuata da un'antagonista principale che, seppur carismatica e ben caratterizzata come Scarlet, non permetteva in alcun modo di intralciarne i piani, togliendo qualsiasi illusione di poter intervenire preventivamente nei confronti delle sue macchinazioni. Come in altri esponenti del genere, quindi, troveremo ora un mondo che anche visivamente guarirà poco a poco dalle ferite che le innumerevoli battaglie hanno procurato alle sue città (Lion's Arch su tutte) e ai suoi paesaggi; il principale obiettivo gli sviluppatori si pongono con questa nuova stagione di Guild Wars 2 appena inaugurata è quello di costruire un vero e proprio mondo nel quale il giocatore possa sentirsi in grado di riscrivere la Storia, diventando magari un Eroe leggendario, e nel quale si senta a casa. Nonostante i proclami più o meno già sentiti, la sensazione è quella che l'impegno del team di sviluppo possa veramente dare i suoi frutti nella realizzazione di un universo più ampio del quale il giocatore si senta veramente parte ed artefice per tutto il tempo che riuscirà o vorrà dedicare al gioco: all'interno delle nuove quest saranno infatti diversi i rimandi ad eventi occorsi durante la prima stagione, e quindi in grado di catturare e 'reinserire' nel mondo di Tyria i giocatori di vecchia data, mentre le nuove istance rimarranno comunque definite da limiti temporali diversi, che potranno coprire giorni, settimane o mesi, per permettere ad ogni tipologia di utente un'immersione più efficace.

Guild Wars 2 La priorità di ArenaNet per questa nuova stagione di Guild Wars 2 è indubbiamente quella di costruire una narrazione di scala 'epica' ma allo stesso tempo indirizzata a categorie di giocatori differenti. Meglio di qualsiasi altro sviluppatore di MMORPG, infatti, il team statunitense sembra aver capito come, all'interno di un genere così assetato di tempo ed impegno da parte dei giocatori, il modo migliore per costruire una solida fanbase sia quello di facilitare l'ingresso ai nuovi utenti (o a chi ritorna nel mondo di Tyria dopo una pausa più o meno lunga) piuttosto che punirne il mancato supporto degli anni passati. Questo si riflette in nuove modalità pensate ad hoc per rivivere gli eventi precedenti a questa nuova era di Guild Wars 2, ed in un maggior equilibrio promesso dagli sviluppatori all'interno delle classi già esistenti. L'inizio della nuova epoca per il Living World del titolo NC Soft è previsto proprio per la giornata di oggi, aspettatevi quindi ulteriori aggiornamenti non appena la redazione di Everyeye vi avrà vissuto le prime peripezie.

Che voto dai a: Guild Wars 2

Media Voto Utenti
Voti totali: 70
8.4
nd