GCom11

Anteprima Just Dance 3

Il primo incontro con il Dance Game made in Ubisoft

anteprima Just Dance 3
Articolo a cura di
    Disponibile per:
  • Xbox 360
  • Wii
  • Ps3
Alessandro Mazzega Alessandro Mazzega prende confidenza fin da tenera età con pad e tastiera e si appassiona rapidamente al mondo dei videogiochi, lavorando come giornalista sulle principali realtà online e occupandosi di sviluppo, attualmente in Forge Reply. Bassista fallito, ha ormai venduto lo strumento per passare dietro al microfono, sia per cantare che per condurre il podcast Gaming Effect. Cercatelo su Facebook, su Twitter e su Google Plus.

Just Dance è uno dei brand di Ubisoft che ha ottenuto maggior successo negli ultimi anni, riuscendo nell’impresa di vendere un impressionante numero di copie su Wii, console nella quale, storicamente, le terze parti hanno sempre fatto molta fatica.
Dopo un primo episodio che ha dato il via alla serie, il secondo ne ha cementato il successo, aprendo la strada alla pubblicazione di un disco con canzoni aggiuntive, in modo da superare le problematiche relative ai DLC sulla console casalinga di Nintendo.
Il passo successivo, ovviamente, è quello di pubblicare un terzo episodio per console HD, andando a sfruttare Move e Kinect.

Ballo di gruppo

Just Dance 3 è quindi in arrivo per Xbox 360 e Plastation 3, supportando rispettivamente Kinect e Move in modo da cercare di insidiare il dominio di Dance Central, punto di riferimento per quanto riguarda i titoli di ballo.
Per far ciò Ubisoft ha puntato ad un obiettivo che all’inizio sembrava irrealizzabile: riuscire a creare un titolo che permettesse di giocare in quattro anche con Kinect.
Dopo numerosi mesi di sviluppo i risultati sono stati mostrati durante una presentazione a porte chiuse al Gamescom di Colonia.
Just Dance 3 permette davvero a quattro giocatori di partecipare contemporaneamente, disponendosi su due file sfalsate davanti al sensore di movimenti di Microsoft.
Dopo una rapida calibrazione il software individua i giocatori, marchiandoli ognuno con un colore diverso, in modo che tutti possano avere un riferimento visivo netto all’interno dell’interfaccia di gioco.

Passi di danza

Oltre alla classiche modalità già viste all’opera su Wii, Just Dance 3 offre l’inclusione di complesse coreografie, perfettamente integrate all’interno della tracklist, composta da moltissimi successi, sopratutto degli anni ’80 e ’90.
Proprio le coreografie rappresentano una sorta di party mode che dalla partecipazione di quattro ballerini/giocatori riesce a produrre la maggior dose di divertimento: ognuno con i suoi passi concorre nella buona riuscita dei movimenti che vengono mostrati su schermo, dando il suo contributo al raggiungimento del punteggio finale formato dalla somma dei singoli.
In questo modo si favorisce la competizione in modo positivo, con passi che spesso coinvolgono due giocatori alla volta che devono scambiarsi di posto e collaborare tra loro.
Le modalità alternative, invece, prevedono che uno dei partecipanti crei una coreografia personalizzata, semplicemente eseguendo una serie di passi di sua invenzione sulle strofe e i ritornelli di uno dei brani inclusi nel pacchetto.
Gli altri giocatori dovranno provare a replicare quanto fatto dal primo, a turno, guadagnando il maggior numero di punti per la classifica finale che decreterà il vincitore.
Lo stile di ballo molto permissivo offerto dalla versione Wii fa un salto di qualità in Just Dance 3, grazie all’introduzione di Kinect: ora l’esecuzione dei passi è necessariamente più rigorosa poiché il sensore di Microsoft è più fiscale nel rilevamento dei movimenti, rendendo il gioco un po’ più difficile ma anche maggiormente appassionante.
E’ stata inoltre aggiunta una modalità esercizio che non punta a far imparare i passi di danza quanto a far muovere il giocatore, in una sorta di allenamento simile al fitness che avvicina il gioco ad altri titoli più specifici, come Your Shape o altri sviluppati dalla concorrenza.

Just Dance 3 Just Dance 3 punta a portare sulle console HD il successo ottenuto con l’utenza Wii, grazie ad un brand consolidato e forte del supporto a quattro giocatori in contemporanea, inedito nel panorama dei titoli per Kinect. Il terzo episodio di Just Dance dovrà andare a scontrarsi con il secondo Dance Central, avvantaggiato dal fatto che l’utenza di Xbox 360 ha già avuto modo di conoscerlo al lancio del sensore di movimento di Microsoft, ma le carte in tavola per tenergli testa ci sono tutte.