Rainbow Six Siege Adesso online

Alla scoperta delle ultime novità dello sparatutto Ubisoft!

E3 2011

Anteprima Mass Effect 3

Prime impressioni dopo le demo dell'E3

anteprima Mass Effect 3
Articolo a cura di
    Disponibile per:
  • Xbox 360
  • Ps3
  • Wii U
  • Pc
Andrea Schwendimann Andrea Schwendimann nasce smontando un 486DX e divorando qualsiasi videogame da allora in avanti. Non ha resistito a nessuna piattaforma, appassionandosi a qualsiasi genere, pur prediligendo gli FPS, gli action-adventure, gli RPG e l'hardware da gaming in ogni declinazione. Lo trovate su Facebook, su Steam e su Google Plus.

Destreggiandosi tra i mille titoli Kinect, John - o Jane - Shepard si è ritagliato un buono spazio alle presentazioni Microsoft ed EA. Un trailer e una breve sessione giocata hanno mostrato l'ultimo capitolo della saga intergalattica Bioware, pronto per l'uscita autunnale. Il futuro dell'umanità e delle razze del Concilio Galattico è sulle nostre spalle. Dopo il fallimento dell'attacco preventivo alla Cittadella e la riuscita distruzione dell'ibrido umano, i Reapers sono pronti a scagliare un attacco su scala globale ai pianeti connessi dai portali dei Proteans. L'ora del confronto finale è giunta.

"Liara, Singularity!"

Dopo gli speciali contenenti le prime indiscrezioni sulle scelte compiute e sul rinnovato gameplay (evoluzione diretta dei talenti del secondo episodio), la novità principale durante la presentazione Microsoft è stata l'implementazione dei controlli vocali tramite Kinect. La sessione giocata prevedeva una serie di dialoghi tra Mordin e Shepard, intenti a risvegliare da un sonno criogenico l'ultima speranza per salvare la razza dei Krogan dall'estinzione. La ruota dei dialoghi si ripresenta come di consueto, con un'importante novità: le risposte possibili potranno essere selezionate tramite Kinect, leggendole pedissequamente dallo schermo. Cosa possiamo ipotizzare da questa prima implementazione? Probabilmente un livello d'immersione superiore, grazie a un voice acting direttamente interpretato da noi stessi, sperando che non risulti ridondante per sessioni di gioco lunghe, dove si potrebbe preferire un più semplice e veloce click. Dopo una breve cutscene che mostra un attacco a qualche base planetaria per ora ignota, vediamo invece quello che potrebbe essere un punto di svolta nel sistema di controllo: il combattimento tattico a ordini vocali. Già il non troppo recente End War di Ubisoft provò a far funzionare un sistema di combattimento di questo tipo, con parziale successo. Questa volta però il tutto sembrerebbe davvero più funzionale. Il presentatore, pad alla mano, ha cominciato perentoriamente a imparire ordini ai membri della squadra mentre si muoveva tra le coperture di un edificio. Nominando prima il nome del compagno (nella dimostrazione c'erano Garrus e Liara) e in seguito l'azione da compiere. Mirando due punti precisi con il puntatore, abbiamo sentito altrettanti "Liara, move up!" e "Garrus, move up!". Una volta mossi nei punti indicati ecco impartiti gli ordini di combattimento, puntando questa volta un nemico: "Liara Singularity! Garrus Blastshot!". In successione i due compagni hanno eseguito gli ordini, senza alcun delay, mentre Shepard, controllato usualmente, si è avicinato al terzo avversario freddandolo con un colpo corpo a corpo. Il tutto è avenuto senza che l'azione a schermo si fermasse per far comparire il classico menu a ruota dei titoli precedenti.

La presentazione sucessiva è avvenuta poco dopo alla conference EA. Abbiamo assistito a un'altra gameplay session su Xbox 360 che vedeva il nostro Shepard impegnato nella distruzione di un Reaper, sempre insieme a Garrus e Liara. L'azione in questo caso ha ricalcato esattamente quanto tutti hanno già visto nel secondo capitolo, con obiettivi in sequenza lungo un percorso predefinito ad alto tasso d'adrenalina e meccaniche più classiche da shooter, segno che Bioware non ha abbandonato affatto l'ottimo combat-system forgiato. L'enormità del Reaper rispetto ai nostri era soverchiante e abbiamo visto Shepard prendere possesso di un cannone a rotaia per contrastarlo, in puro stile Gears of War 3. Il tutto è terminato con un nuovo trailer in cui la Terra stessa viene attaccata e l'enfasi si è spostata sulla conclusione delle vicende da noi stessi determinate durante i precedenti titoli della saga. E' ancora presto per parlare di comparto tecnico, ma possiamo aspettarci semplicemente quanto di buono abbiamo già visto in precedenza - spettacolari gli effetti di lens flare del sole alieno alle spalle della gigantesca creatura.

Mass Effect 3 Mass Effect 3 è sicuramente uno dei titoli più attesi di questa kermesse e le due presentazioni in pompa magna hanno risvegliato in noi il feeling asimoviano di far parte di un universo sconfinato e costellato da pianeti e conflitti tutti da scoprire e vivere. Una nota finale sull'implementazione esclusiva 360 dei comandi vocali. Se da un parte potrebbe aumentare l'immersione, soprattutto durante i combattimenti TPS tattici (marchio di fabbrica della serie), dall'altra però potrebbe risultare ridondante nei dialoghi e di difficile traduzione per i doppiatori, che dovranno stare molto attenti per garantire un'esperienza fluida e coerente anche ai non-anglofoni. Per ora tutto rimane ancora abbozzato e nei prossimi giorni sapremo sicuramente aggiornarvi con nuove informazioni e materiale direttamente dallo show-floor Bioware. Stay tuned on Everyeye!

Che voto dai a: Mass Effect 3

Media Voto Utenti
Voti totali: 447
8.7
nd