Resident Evil 7 Biohazard Oggi alle ore 21:30

Horror Night in compagnia del nuovo survival horror Capcom

Anteprima Mega Man 10

Mega Man ritorna sul mercato digital delivery nel suo look nostalgico a 8 bit

anteprima Mega Man 10
Articolo a cura di
    Disponibile per:
  • Xbox 360
  • Wii
  • Ps3
Adriano Della Corte Adriano Della Corte Da quando ha ricevuto in regalo il suo primo Gameboy all'età di 5 anni, non ha mai smesso di giocare. Grande appassionato di platform e di epiche avventure. Cercatelo su Facebook, su Twitter e su Google Plus.

La strada intrapresa da CAPCOM per lo sviluppo di titoli basati sul suo marchio di fabbrica -Mega Man- è ormai assodata. Il robottino dotato di braccio-cannone è stato un'icona del videogame degli anni 80', e il successo riscontrato con Mega Man 9, che riproponeva esattamente il mondo di Mega Man qual'era alle sue origini, è un chiaro esempio di come l'utenza abbia apprezzato lo stile vintage proposto dal creatore della serie, Keiji Inafune. Mega Man è pronto quindi a ritornare con un decimo capitolo della sua serie principale, dedicato al mercato digital delivery delle tre home console, ancora una volta come se fosse sviluppato su una macchina 8 bit.

Anche i Robot si ammalano

E' l'anno 20XX, e nel mondo è scoppiata improvvisamente la Robofluenza, una strana malattia che colpisce i Robot. In tutti gli angoli del globo alcuni robot, colpiti dall'influenza robotica, sono impazziti, seminando terrore e distruzione. Anche nel laboratorio del Dr. Light, Roll, l'assistente dello scienziato, si ammala di Robofluenza, e nessuno, compreso il Dr. Light riesce a trovare una soluzione. Quando si fa avanti il Dr. Willy, annunciando che ha trovato l'antidoto. Ma per riportare la pace nel mondo bisogna catturare e riportare al dottore gli 8 Robot impazziti e somministrargli la medicina. L'unico che possa compiere un'impresa del genere, avventurandosi nelle 8 terre capitanate dagli androidi, è Mega Man, pronto per una nuova avventura tra vari stage con ambientazioni e elementi differenti, e fantastici combattimenti con i nemici, ognuno dotato di poteri e attacchi particolari.

Dieci Avventure e non sentirle affatto

Mega Man 10 rimane fedelissimo alla tradizione dei primi titoli della serie Capcom. La struttura principale di gioco è rimasta fondamentalmente identica. Gli 8 Stage iniziali (potremo decidere l'ordine con cui affrontarli) costituiranno ognuno una sfida unica per il giocatore, composti da numerose piattaforme e ostacoli da superare, nemici pronti a colpirci, middle-boss da distruggere e un boss finale, da studiare, scoprendo il suo punto debole e distruggendolo per potere assorbire il suo potere speciale. Ovviamente questa struttura principale sarà fiancheggiata dalla presenza di altre "sfide-parallele", già viste in precedenza in Mega Man 9: Achivements, Leaderboard online e DLC scaricabili sono ovviamente tutti confermati. Ma in Mega Man 10 non mancheranno le novità: per la prima volta il titolo offrirà un livello di difficoltà più semplice, studiato appositamente per i giocatori che hanno sempre trovato i titoli della serie frustranti e impossibili da completare. In questo livello "easy" cambierà la disposizione dei nemici e alcuni ostacoli (come le spine o i baratri) saranno in maggior parte coperti da piattaforme calpestabili; anche gli scontri con i boss saranno più accessibili a tutti.
Un'altra novità del gioco è poi la possibilità di impersonare l'avventura principale non solo con Mega Man, ma anche con altri due personaggi della serie. Uno di questi è stato confermato essere Proto Man, il prototipo di Mega Man, che ha la caratteristica di poter effettuare le scivolate e di usare lo scudo per parare la maggior parte dei colpi dei nemici.
Mega Man 10, esattamente come il precedente episodio in digital delivery di questa generazione, offre uno stile grafico "cheap", riprendendo esattamente la grafica pixel a 8 bit dei primi episodi per Nintendo Entertaimant System. Alche alcuni "difetti" presenti nelle produzioni anni 80', come la scomparsa dei nemici tra la transizione da una schermata alla successiva, sono riproposti esattamente anche in questo episodio, quasi a omaggiare in tutto e per tutto le produzioni di un tempo. Anche il comparto audio non deluderà di sicuro, visto che non mancheranno brani mixati esclusivi per ogni stage, ognuno perfettamente adattato all'ambientazione di ogni livello.

Mega Man 10 Mega Man 10 farà sicuramente felice chi non si è mai stancato di giocare un titolo della serie. Nulla di incisivo è realmente cambiato tra il 9° e il 10° capitolo, ma le aggiunte effettuate sono comunque un buono spunto per allargare il bacino d'utenza (con la creazione di un livello di difficoltà più basso rispetto ai canoni normali della serie) e la longevità (per l'aggiunta di personaggi extra giocabili, ideali per variare l'approccio ai livelli). Anche in questo caso la nostalgia di artwork pixellosi in movimento e di chiptunes per colonna sonora è comunque una motivazione sufficiente per poter attendere Mega Man 10 con trepidazione.