No Man's Sky (PS4 Pro) Oggi alle ore 17:00

Vi mostriamo le novità del Path Finder Update

Anteprima Payday The Heist 2

Fuori in sessanta secondi? Torna lo sparatutto criminoso di Overkill

anteprima Payday The Heist 2
Articolo a cura di
    Disponibile per:
  • Xbox 360
  • Ps3
  • Pc
Andrea Schwendimann Andrea Schwendimann nasce smontando un 486DX e divorando qualsiasi videogame da allora in avanti. Non ha resistito a nessuna piattaforma, appassionandosi a qualsiasi genere, pur prediligendo gli FPS, gli action-adventure, gli RPG e l'hardware da gaming in ogni declinazione. Lo trovate su Facebook, su Steam e su Google Plus.

Uscito solo lo scorso Ottobre, Payday: the Heist è un FPS online cooperativo che mette l'utente nei panni di un rapinatore durante il giorno del colpo, in un prodotto che ammicca con entrambi gli occhi a Left 4 Dead. Forte di un milione di copie vendute, cifra astronomica per il piccolo team di sviluppo Overkill, giunge l'annuncio del seguito diretto, già in sviluppo da mesi e in stadio piuttosto avanzato. L'adrenalinica coordinazione necessaria per mantenre l'ordine tra gli ostaggi coinvolti e convincere le figure chiave, come i direttori e gli impiegati, a non scatenare il panico e a collaborare, permise a Payday di mantenersi tra i titoli più giocati su Steam del mese in cui uscì. La casualità degli eventi durante una singola rapina e le dinamiche cooperative di complicità per il successo del crimine, tornano in Payday 2 ampliate e corrette, verso quello che si prospetta come uno dei titoli online-only più interessanti di questo 2013. L'importante, spiegano quelli di Overkill, è far sentire i giocatori come dei veri ladri professionisti e il tutto comincia sempre con la ricerca del contatto giusto al momento giusto.

Crime.net

Per chi non fosse avvezzo al brand, il titolo Overkill non ha una trama o una struttura lineare: piuttosto ogni mappa è una missione singola e indipendente, giocata da quattro giocatori contro l'intelligenza artificiale. Avviando Payday 2 dovremo registrarci con un account a una rete virtuale di coordinazione tra criminali indipendenti. Crime.net è il portale tramite il quale alcuni contatti della città in cui il gioco è ambientato cercano supporto per compiere ruberie e malefatte di tutti i tipi; a scopo di lucro ovviamente. Il browser in-game di questa specie di social network per furfanti è strutturato come una mappa dei quartieri della città, su cui compaiono man mano casualmente delle missioni da poter svolgere. A differenza del predecessore, ogni missione può essere parte o inizio di un arco narrativo costituito da più colpi e compiti truffaldini, dal recupero iniziale d'informazioni, alla consegna della merce in un punto caldo, passando dal colpo vero e proprio ovviamente. Questi piccoli archi narrativi racconteranno le storie dei vari figuri che vi contattano per i colpi, che a poco a poco avranno sempre più fiducia in voi, assegnandovi missioni sempre più difficili da portare a termine con successo. Quando accetterete una missione, dovrete aspettare che sul server si colleghino altri tre ladri come voi e, nel mentre, potrete spendere il vostro budget in nuove armi, munizioni e i cossiddetti Asset. Questi ultimi sono equipaggiamenti speciali o garanzie più o meno valide per la buona riuscita del colpo: si passa da equipaggiamenti per scassinare più efficaci, alle planimetrie aggiornate del posto, da scassinatori elettronici per vari tipi di serrature da superare, fino a giungere al supporto aereo di un elicottero, o a un punto di estrazione più vantaggioso. Ogni missione infatti inizia in abiti civili, indossando i quali i giocatori potranno girare più o meno indisturbati nel cricondario e all'interno degli edifici da colpire. Arrivando tipicamente in un van (che grazie agli asset può essere truccato per una fuga più sicura), esploreremo quindi la zona, ma solo nel momento in cui indosseremo la maschera avremo accesso alle armi e alle abilità per compiere il misfatto.

Già solo da queste informazioni, Payday 2 sembra molto interessante e originale come concezione, nonchè ben strutturato e concepito. Ma ovviamente non è tutto. Ogni ladro potrà progredire in quattro rami di abilità a seconda del ruolo che vuole ricoprire, non selezionabili come una tipica classe, bensì definiti dal semplice ottenimento delle skill. In pratica il nuovo sistema di progressione del personaggio è aperto e non più vincolato alla selezione della classe, ma nonostante questo, per un buon bilanciamento, pone le scelte delle skill da sbloccare su differenti livelli. I quattro rami/ruoli sono: il Mastermind, una specie di leader della band con abilità di supporto come l'intimidazione delle guardie e la gestione degli ostaggi in determinate situazioni; il Technician, ovvero l'ingegnere in grado di disporre di trapani, meccanismi di scasso, torrette e abilità di hacking per disporre di eventuali telecamere e sensori; l'Enforcer, una specie di tank tutto bardato con protezioni e giubbotti e dotato di armi pesanti ed esplosivi per i colpi meno di finezza; e infine il Ghost, l'assassino silenzioso, colui in grado di entrarte e uscire dagli edifici nell'ombra, effettuando uccisioni da ninja per esplorare e mettere in sicurezza il luogo della rapina.
Progredendo nel livello del profilo grazie a veri e propri xp al termine di ciascuna missione, non avremo comunque accesso a tutti i punti necessari per sbloccare ogni abilità esistente e occorrerà ponderare bene in quale ramo investire. Anche la progressione delle armi è differente rispetto ad altri shooter online: aumentando di livello sbloccheremo non direttamente un equipaggiamento da indossare, bensì la possibilità di comprarlo tramite i proventi delle rapine accumulati sinora. Infine si sbloccheranno anche diversi titoli e livelli di pericolosità da sfoggiare come status in Crime.net.

Esistono anche mod e armi uniche, o skin per le maschere rare, accessibili solamente nella schermata post-partita come veri e propri loot aggiuntivi casuali, a seconda del punteggio ottenuto durante il colpo. Si apre quindi un nuovo livello d'interazione su Crime.net, non confermato da Overkill a domanda diretta, anche se, con ogni probabilità, verrà davvero implementato: parliamo della possibilità di scambiare questi drop rari tra i giocatori, creando un'economia interna fra ladri che stuzzica per le possibilità di personalizzazione che offre. Tutto l'equipaggiamento potra' essere visionato, provato e assemblato (tramite un sistema di crafting non precisato) nell'inventario del nostro alter-ego, accessibile direttamente dal menu principale.
Per concludere precisiamo che l'Intelligenza Artificiale ci è sembrata ancora da raffinare durante la prova effettuata su due PC dai programmatori. In ogni caso mancano molti mesi alla release e ci è stato garantito che proprio l'IA verrà dedicata un'attenzione speciale. I vari nemici (polizia, corpi speciali e quant'altro) spawneranno sulla mappa a seconda del livello di allerta che susciterà la rapina. E' quindi fondamentale non entrare ad armi spianate facendo una carneficina, ma trattare gli ostaggi con attenzione, sulla sottile linea dell'intimidazione e delle dimostrazioni di pura violenza. Si potranno ovviamente affrontare tutte le missioni anche senza essere avvistati, per colpi che quasi ricordano un Thief prima maniera. Ma attenzione: così facendo perderete l'opportunità di depredare l'intero negozio o caveau, dato che difficilmente avrete tempo di riempire le borse con lingotti e gioielli senza essere avvistati.

Payday 2 Payday 2 ci ha sinceramente stupito per la rapidità con la quale Overkill ha saputo confezionarlo, mantenendo - da quanto visto - un'ottima congruenza e implementazione delle diverse opzioni di gioco. Un gameplay davvero ben concepito che sembra già estremamente divertente: un titolo cooperativo unico, per un setting inusuale per struttura e accessibilità. Crime.net è un'idea che sulla carta potrebbe venire sfruttata in maniera estesa per creare una community che strizza l'occhio addirittura agli MMO. Sono nostre ipotesi - intendiamoci - ma una volta che si ha la struttura di matchmaking e server adatta ad ospitare le varie partite e gruppi di chat, perchè non introdurre un sistema economico più esteso ad esempio? O un mercatino per vanity items? O ancora, gruppi organizzati strutturati come gilde, mentre si aggiungono contenuti e DLC? Insomma le possibilità sono davvero moltissime e affrontare le rapine con un team organizzato e costretto a coordinarsi, grazie al nuovo skill system, sarà sicuramente divertente data l'esperienza accumulata con l'ottimo primo capitolo. Potremmo quindi essere di fronte a una vera e propria sorpresa tra i titoli multiplayer del 2013. La release è segnata per quest'estate ad un prezzo sconosciuto, probabilmente in digital delivery, su PC, PS3 e 360.