Pit People Oggi alle ore 17:00

Proviamo il nuovo gioco degli autori di Castle Crashers!

GCom12

Anteprima Rain

Sony incanta la platea con un titolo PSN poetico e sognante

anteprima Rain
Articolo a cura di
    Disponibile per:
  • Ps3
Alessandro Sordelli inizia la sua avventura videoludica ereditando un leggendario Commodore 64 a cassette magnetiche, computer che gli apre le porte ai giochi di ruolo e tutto ciò che è fantascienza. Pur nutrendo da sempre un particolare amore per la piattaforma PC, non disdegna il panorama console. E' in giro su Facebook, su Twitter e su Google Plus.

La conferenza di Sony di quest’anno si è dimostrata un evento pregno di novità inaspettate e di titoli particolarmente innovativi e intriganti. L’ultima parte della conferenza ha infatti visto la proiezioni di una serie di trailer per alcune nuove IP ed esclusive per la piattaforma di casa giapponese. Tra questi titoli spicca senza dubbio il gioco in esclusiva per PSN “Rain”, realizzato dal Japan Studios di Gravity Rush, che durante questa conference ha avuto anche modo di presentare Puppeteer.

NON PUO’ PIOVERE PER SEMPRE

La storia di un mondo invisibile rivelato dalla pioggia. Queste sono le parole che chiudono il trailer presentato durante la conferenza stampa di Sony di stasera, parole che riassumono alla perfezione questo misterioso titolo carico di sentimento e malinconia. Il protagonista di questa storia è un ragazzino divenuto invisibile a seguito di una misteriosa maledizione, proprio mentre guardava dalla finestra una ragazza anche lei brutalmente afferrata da questo maleficio. Dopo l’infausto evento i due ragazzini possono essere visti solo durante i giorni di pioggia: vagano per la città, tra misteriosi pericoli e minacce senza che nessuno possa vederli, eccetto durante i giorni uggiosi che caratterizzano così bene questo intrigante titolo Sony. In questi giorni di pioggia, le pozzanghere s’increspano sotto i passettini di un bambino in corsa, mentre le gocce che cadono dal cielo scorrono sui suoi capelli rivelando l’invisibile ed esile figura per un breve istante. E’ così che l’evento atmosferico della pioggia si trasforma in una danza, un gioco di luci e colori generati dalla pioggia che batte e da queste figure sfuggenti che saltellano tra i viottoli dell’underground cittadino. Nonostante il trailer non possa raccontarci granché della storia, non possiamo fare a meno di riflettere su questo importante rapporto che sembra instaurarsi tra i due personaggi, in maniera molto simile a quanto avvenne a su tempo su Playstation 2 con ICO. Creare un videogame il cui protagonista non si può vedere sembra davvero un controsenso, un’idea praticamente impossibile oseremmo dire; ma i ragazzi di Japan Studios hanno voluto sfidare questo preconcetto, con quella che potremmo definire una gran lezione in materia d’innovazione.
Rain sembra ambientato in un vecchio quartiere della Londra post-industriale, grigio, cupo e dall’atmosfera uggiosa, ma al tempo stesso carico di vita proprio per queste gocce di pioggia che cadono allegramente sui tetti e i sui vicoli della grande metropoli. Il video a noi mostrato, rivela un aspetto grafico decisamente sopra alla media dei titoli PSN. Gli ambienti paiono uscire da un dipinto del periodo impressionista, con texture dal sapore artistico che sembrano direttamente pennellate su schermo. Questo stile particolarmente ricercato richiama alcuni lavori del maestro dell’animazione giapponese Miyazaki, in modo particolare ci vengono in mente le ambientazioni visionarie che si vedono nel mediometraggio sperimentale Hiblar Jikan dello studio Gibli. La direzione artistica del nuovo prodotto di Japan Studio ha inevitabilmente richiamato alla nostra memoria un paio di titoli Wii degli ultimi anni, ovvero Lost in Shadows e Fragile, nonché i particolarissimi lavori usciti dalla geniale mente dello sviluppatore cinese Jenova Chen.
A livello di gameplay siamo di fronte ad un gioco che sembrerebbe un platform a scorrimento d’impostazione classica, costellato da situazioni tipiche del puzzle game: Il personaggio salta da un balcone all’altro, su tettoie e sporgenze, il tutto in questo contesto cittadino quasi “bohemien”. Le brevi sequenze mostrate nel video della conferenza ci illustrano un gameplay decisamente dinamico e veloce, ma naturalmente aspettiamo una prova con mano prima di fare delle vere e proprie considerazioni su questo aspetto.

Rain Dopo l’incredibile successo avuto con Journey, Sony sembra essere ancora in possesso di altre perle da sfoggiare nel suo servizio Playstation network. Rain potrebbe essere una di queste perle, un titolo dal gameplay semplice e diretto, ma al tempo stesso carico di passione, raccontato attraverso uno stile fuori dal comune e dall’incredibile fascino. Rain è in realtà un titolo provvisorio per un progetto ancora in fase di sviluppo, ma visto che la speranza è l’ultima a morire ci auguriamo di ricevere presto qualche nuova succosa informazione, magari nel corso della stessa manifestazione qui a Colonia.