E3 2012

Anteprima Resident Evil 6

La sesta volta degli zombie di Capcom.

anteprima Resident Evil 6
Articolo a cura di
    Disponibile per:
  • Xbox 360
  • Ps3
  • Pc
  • PS4
  • Xbox One
Andrea Schwendimann Andrea Schwendimann nasce smontando un 486DX e divorando qualsiasi videogame da allora in avanti. Non ha resistito a nessuna piattaforma, appassionandosi a qualsiasi genere, pur prediligendo gli FPS, gli action-adventure, gli RPG e l'hardware da gaming in ogni declinazione. Lo trovate su Facebook, su Steam e su Google Plus.

E’ con moderata sorpresa che abbiamo accolto Resident Evil 6 alla conference Microsoft. Non tanto per il titolo in se’, quanto per la presentazione in pompa magna tenutasi su Xbox 360 dopo che la piattaforma di riferimento fin’ora e’ sempre stata la compatriottica PS3. Inezie a parte, abbiamo assistito a un Leon Kennedy piu’ atletico che mai affrontare un’orda di zombie e di esplosioni mirabolanti in una cittadina che ricorda Raccoon City. Si respira aria del secondo indimenticabile capitolo della serie, quasi da scambiare Helena per Claire, tra esplosioni esagerate e mezzi vari che si sfracellano senza motivazione plausibile. Per fortuna che Capcom ha deciso di rilasciare un secondo trailer poco dopo.

Corri e non guardarti indietro

Il carosello dei disastri e degli incidenti spettacolari del trailer visto da Microsoft, inizia -non a caso- tra le fiamme, con pericolosi cadaveri ambulanti in controluce. Leon ed Helena sono a terra, provati da qualche evento particolarmente violento (ed esplosivo), ma non si danno per vinti e cominciano a correre. Succede di tutto: da scalinate gremite di morti viventi (piu’ rabbiosi che mai dopo le vicende legate a Ouroboro), ad aerei che si schiantano tirando giu’ palazzi, fino al punto d’evacuazione per i due del team che, inseguiti dall’ennesimo mare infuocato, riescono a salvarsi, dimenticandosi di portar via il soldato che gli ha permesso di prendere il volo. Ma tanto non lo si conosceva e quindi va bene cosi’.
La nostra precedente anteprima ha gia’ svelato alcuni succosi dettagli del gameplay di Resident Evil 6, confermati anche in questa sede, come la disperata mossa del gettarsi a

"Il figlio di Wesker come minimo sara’ un clone o un mutante di qualche tipo. Il peso degli anni di una storyline che si sta sempre di piu’ avviluppando su se’ stessa."

terra all’indietro (fatichiamo davvero a capire come un simile virtuosismo possa essere un vantaggio), il cover-system e il calcio rotante, mossa indispensabile per aver ragione di quache migliaia di zombie, insieme ad altre nuove governate da appositi QTE. Il trailer non stupisce certo per i passaggi serratissimi (e forzatissimi) a cui sottopone chi guarda, ma il colpo d’occhio rimane comunque notevole, con qualche miglioria apportata al motore del quinto capitolo, soprattutto nel campo dell’illuminazione.
Poche ore dopo l’evento di casa Xbox, Capcom si e’ sbottonata ulteriormente, pubblicando -per fortuna- un secondo trailer di ben altra caratura anche solo per la varieta’ di situazioni e personaggi che si vedono a schermo. Nel gioco completo si iniziera’ scegliendo uno dei protagonisti fra i tre disponibili, ripercorrendo la prima parte della storia da punti di vista differenti finche’, per la prima volta in assoluto, due titani si scontreranno per un faccia a faccia che i fan stanno aspettando da anni: Leon Kennedy e Chris Redfield finalmente avranno modo di fare due chiacchiere per uno scambio che si prospetta di quelli che ricorderemo per molto tempo.
Gli altri scorci di quest’ultimo trailer mostrano sessioni su un aereo civile che ricorda pericolosamente Modern Warfare, varie moto (da neve e non) e persino una sessione sottomarina in cui Leon mostra il suo lato subacqueo. Il ritorno della bella Ada Wong suggella una presentazione con un cast che promette scintille e magari anche la comparsa dell’organizzazione antagonista della Umbrella per cui Ada lavora ormai da tempo. Sara’ anche un personaggio giocabile una volta finito il gioco con i due protagonisti piu’ noti e anche con il terzo nuovo personaggio, il figlio di Wesker, che come minimo sara’ un clone o un mutante di qualche tipo. Il peso degli anni di una storyline che si sta sempre di piu’ avviluppando su sé stessa.

Resident Evil 6 Resident Evil 6 si mostra in tutta la sua esplosiva esuberanza, una deriva che sembra ormai un principio fondativo della serie. Non sappiamo in verita’ come accogliere l’impostazione totalmente action che sembra trasparire da questi trailer, o meglio, speriamo che quella sessione nei vicoli scuri della citta’ che abbiamo intravisto piu’ di una volta sia ben piu’ che un omaggio ai bei tempi che furono. Il famoso titolo survival-horror tornera’ nelle nostre case il prossimo 2 Ottobre e sembra purtroppo molto poco survival e molto poco horror. La co-op sicuramente sopperira’ alla mancanza delle atmosfere che hanno reso celebre questa storica serie, cosi’ come fece per il quinto capitolo. Ma potrebbe non bastare.

Che voto dai a: Resident Evil 6

Media Voto Utenti
Voti totali: 248
6.6
nd