Anteprima South Park Let's Go Tower Defense Play

Un Tower Defence per Cartman e amici

Articolo a cura di
    Disponibile per:
  • Xbox 360
Nicolò Pellegatta Nicolò Pellegatta va matto per il chinotto, i fumetti europei (anche quelli francesi), non sopporta le code. Ha un debole per i videogiochi giapponesi, ma Kojima proprio non gli sta simpatico. Apprezza i giochi di breve durata, ma poi finisce sempre per iniziarne uno da 40 ore! Dissuadetelo su Facebook, Twitter o su Google Plus.

In ambito videoludico la battaglia a palle di neve è stata nobilitata da Final Fantasy Tactics Advance. Nel titolo Square Enix i rudimenti del complesso gameplay erano indottrinati attraverso tale pratica puerile: al superamento di questo tutorial si giungeva nell'ostico mondo di Ivalice.
E' certo che il futuro South Park Let's Go Tower Defense Play!, atteso per il 7 Ottobre in esclusiva Live Arcade, apporterà a questo divertimento invernale qualche modifica. Nel bene o nel male.

Pros & Cons

Da un lato vi è sicuramente l'irriverente licenza, con tutti i personaggi e l'universo che si trascina dietro: un universo che si è sviluppato per ben tredici stagioni (di cui le prime dodici trasmesse in Italia) all'interno di questo paesino sulle montagne del Colorado, dove, chissà perchè, ne succedon sempre di cotte e di crude. E dove, chissà perchè, quattro ragazzi delle elementari, Kyle, Eric, Kenny e Stan, son sempre al centro di un qualche rapimento alieno, incidente diplomatico, rivalità con star di Hollywood, della politica, della musica, dei cartoni animati, della cultura...

Dall'altro, però, vi sono i precedenti trascorsi videoludici della serie, una manciata di titoli sviluppati da Acclaim per PC, Nintendo 64, Dreamcast e Playstation sul finire del secolo scorso, accomunati da una scarsa qualità ludica, che andava inevitabilmente a rovinare la licenza da cui attingevano. Forse, sotto questo profilo, hanno brillato maggiormente i pur modesti titoli per mobile phone che si sono avvicendati negli ultimi anni.
Tuttavia il matrimonio tra South Park e i videogame era ed è inevitabile: Trey Parker e Matt Stone, gli autori della serie animata, sono cresciuti con i videogame, al college han giocato a Doom, e hanno riversato tale passione all'interno del loro spazio televisivo, prima con meri ammiccamenti, poi con citazioni più o meno esplicite (si veda l'inclusione dell'Xbox 360 come trastullo prediletto di Cartman o il Nintendo Wii, protagonista della puntata “Go God Go” della dodicesima stagione, con un Cartman tanto incapace di sopportare l'attesa per il lancio della console Nintendo da farsi ibernare) e infine con puntate interamente dedicate a videogiochi di successo, analizzati prevalentemente sul loro piano sociale (si veda quella sorta di machinima che è la puntata “Make love, not Warcraft”, sempre della dodicesima stagione, oppure la parodia “Guitar Queer-o” dell'undicesima stagione).
Matrimonio inevitabile. Doveroso. Per una serie che col passar del tempo non pare perdere in qualità, anzi guadagna sempre più approvazioni, nonché telespettatori. Microsoft ha ben pensato di catalizzare questo gruppo di persone verso il proprio catalogo di distribuzione online, Xbox Live Arcade, realizzando un intrigante punto di incontro e di convergenza tra la licenza in mano a Comedy Central e il classicissimo Tower Defense, baluardo del genere strategico su PC e console. Già annunciato all'E3 2008, South Park Let's Go Tower Defense Play! si è fatto vedere e giocare solo in occasione dell'ultimo Comicon di San Diego, ultimo appuntamento americano prima del lancio in Ottobre del prodotto, in concomitanza con la messa in onda dei nuovi episodi della tredicesima stagione. A conti fatti questa rilettura di Tower Defense vira maggiormente verso l'azione, lasciando un po' in disparte la componente strategica. Si tratterrà di difendere i propri “bastioni” dall'assalto di numerosissimi nemici, tutti estrapolati dalla serie animata. E via con le citazioni: si passa dalle mucche della celebre “Cartman si becca una sonda anale” primissima puntata dello show televisivo, ai pel di carota della undicesima puntata della nona stagione, fino a giungere al “giallo” proprietario del City Wok incaricato nell'undicesima puntata della sesta stagione di circondare South Peak con un muro di pietra, in tutto e per tutto simile alla Grande Muraglia, trovando però ad insidiarlo i terribili Mongoli (“Solo perchè sono cinese” si lamenta il gestore del City Wok “pensate che io sappia costruire una muraglia? Questa è una cazzata! Io non sono uno stereotipo, okay?”).

Ogni dettaglio del videogioco ha necessariamente un corrispettivo in uno dei 188 episodi finora messi in onda: difficile ipotizzare che un giocatore interessato alle sole meccaniche di gameplay, ma estraneo all'universo di South Park, possa trovare reale appagamento da questo tipo di offerta. Risiede in ciò la più grande limitazione del titolo: esso nasce dall'incontro tra due licenze, franchise, già rodati, con un loro passato e una loro valenza iconografica. Tuttavia gli sviluppatori hanno saputo aggirare con eleganza tali ostacoli, puntando in particolar modo sul carisma dei personaggi (ognuno possiede una propria abilità speciale) e delle ambientazioni.

Ogni elemento fuoriesce da South Park e ad esso viene ricondotto: un flusso continuo di risate, citazioni, frecciatine, valorizzate in particolar modo dai contenuti sbloccabili, che vanno da clips a biografie di personaggi e nemici.
L'incontro è quindi il tema centrale di questo titolo: “South park lets tower defense play” ha dichiarato John Scott Tynes di Microsoft, “è realizzato da tre studios in collaborazione: South Park Digital Studio”, che ha supervisionato la parte ludica (“contenuti, script, autenticazione, controlli”), “Microsoft, che ha comunque lavorato al gioco” e il team inglese Double Six, ex Kuju, non alla prima esperienza in territorio Digital Delivery (loro è Burn Zombie Burn per Playstation 3). E in ultima cosa vi è il multiplayer cooperativo, fulcro dell'esperienza Xbox 360: l'incontro tra quattro giocatori avviene in maniera naturale e senza forzature.

South Park Let's Go Tower Defense Play Microsoft ci invita tutti quanti nella cittadina di South Park, Colorado, per una divertente battaglia a palle di neve. Ci saranno Cartman, Kyle, Stan, Kenny e altri docili (??) infanti. Ci saranno zombie, senzatetto, pel di carota, alieni, mucche. Risate garantite, specie se in compagnia di tre amici. Il comitato organizzativo è nuovo di zecca; i vecchi organizzatori hanno abbandonato il progetto anni or sono. I marines presidieranno la zona onde evitare spiacevoli incursioni dell'uomorsomaiale o l'apertura di misteriosi passaggi verso Imaginationland. O addirittura verso Ivalice...