E3 2011

Anteprima Spiderman: Edge of Time

Spiderman tra presente e futuro per il dopo Shattered Dimension

anteprima Spiderman: Edge of Time
Articolo a cura di
    Disponibile per:
  • DS
  • Xbox 360
  • Wii
  • Ps3
  • Pc
Nicolò Pellegatta Nicolò Pellegatta va matto per il chinotto, i fumetti europei (anche quelli francesi), non sopporta le code. Ha un debole per i videogiochi giapponesi, ma Kojima proprio non gli sta simpatico. Apprezza i giochi di breve durata, ma poi finisce sempre per iniziarne uno da 40 ore! Dissuadetelo su Facebook, Twitter o su Google Plus.

Il tempo si sfilaccia, si frammenta, si spezza. La linea temporale presenta vistose crepe e così è possibile che il supereroe classico (Amazing Spiderman) incontri il suo omologo futuristico (Spiderman 2099), che l'uno chieda aiuto all'altro rinnovando il patto e la collaborazione interna all'universo dell'Uomo Ragno già vista in Spiderman Shattered Dimension.
Il tie-in apparso lo scorso anno sui principali sistemi giocava con gli appigli dimensionali e faceva appello proprio all'interazione infradimensionale per variare il proprio gameplay. Un'idea che sembra aver accontentato un po' tutti, in primo luogo gli sviluppatori di Beenox e l'editore Activision, poi anche la stampa (un lusinghiero 7.5 su queste pagine) e infine l'insindacabile giudizio del pubblico.
Quest'Autunno il medesimo team canadese ha tutta l'intenzione di ripercorrere la medesima base di gameplay impastando tra loro qualcosa di ben peggiore di semplici portali dimensionali: lo stesso scorrere del tempo.

Hero HQ

Esiste un posto dove Activision tiene i legami con tutto ciò che è supereroico, soprannaturale, nerdoso. Non è Animeye, ma è la pagina Facebook denominata Hero HQ.
Al momento i videogiochi trattati sono Spiderman Edge of Time ed X-Men Destiny.

Non toccare niente quando viaggi indietro nel tempo!

La collaborazione con Marvel è fondamentale: dietro la sceneggiatura di Spiderman Edge of Time si cela Peter David (The Incredible Hulk, Star Trek, Epic Mickey), colui che nel 1992 diede vita alla serie parallela Spiderman 2099, ambientata un secolo più tardi rispetto all'Heroic Age dei classici Marvel Comics. A vestire i panni del supereroe newyorkese ora è Miguel O'Hara, il quale un bel dì riceve (nel videogioco) un impulso temporale, segno palpabile di una sfasatura cronologica. In effetti certi scienziati hanno viaggiato nel passato e qui hanno ucciso a tradimento Peter Parker, colui che nell'epoca a noi contemporanea indossa i panni di Spiderman. O'Hara così riesce a mettersi in comunicazione con il supereroe originale, aiutandolo a superare determinati ostacoli e mettendolo in allerta dei terribili piani che hanno lui per oggetto; un link telecinetico si è così instaurato tra i due, e l'uno comparirà nelle sequenze dell'altro sotto forma di vignetta nella parte bassa dello schermo.
Ma chi esattamente ha ucciso Spiderman? Beh, la demo mostrataci all'E3 vede proprio uno scontro finale contro Anti-Venom, grosso il doppio di Parker e due volte più feroce, ma non ci è dato modo di vedere se al suo termine l'uomo ragno abbia la meglio oppure perisca.
Siamo sicuri, però, che l'affinata penna di David saprà delineare una trama che valga la pena di seguire fino in fondo...

Poteri di ragno

Il livello che ci è stato presentato a porte chiuse si dipanava lungo i corridoi di un usuale laboratorio scientifico. Macchinari elaborati, strani liquidi verdognoli e ampi stanzoni marroncini. Si iniziava a giocare con Amazing Spiderman il quale faceva sfoggio di tutto il suo repertorio, quindi arrampicate sui muri e regnatele a profusione. A dire il vero tali poteri erano un po' sottosfruttati all'interno degli spazi chiusi, ma gli sviluppatori ci hanno assicurato la presenza anche di sezioni open space.
Piuttosto di frequente vi si faranno sotto gruppi di scagnozzi da malmenare a suon di calci e pugni. Il sistema di combattimento non è cambiato di una virgola da Shattered Dimension, ma si è adeguatamente suddiviso tra Peter Parker e Miguel O'Hara: il primo non è particolarmente un duro in mischia, ma grazie ai suoi Hyper Sense (il cui utilizzo è scandito da una apposita barra arancione) può rallentare il tempo, nonchè schivare gli attacchi avversari e chissà cos'altro ancora.
Di contro Spiderman 2099 sarà assai più fisico e più veloce, ma non potrà contare sui sensi di ragno.
A livello ludico la collaborazione tra i due transita per uno stacco netto all'interno del medesimo stage di gioco: si affronta la medesima ambientazione o con l'uno o con l'altro personaggio, ma lo scivolare lungo la linea del tempo è prestabilito dal gioco. Naturalmente dopo un secolo il design degli ambienti cambia e con esso il level design: il laboratorio di poc'anzi viene così ridisegnato in chiave futuristica, colori fluo e bombate linee metalliche. Da un secolo all'altro non rimangono tali neppure i nemici da affrontare: per Amazing Spiderman si tratta di flaccidi esseri umani, mentre Spiderman 2099 menerà plotoni di robot.

L'eredità di Shattered Dimension

La chiave grafica di Spiderman Edge of Time non si discosta a dovere dal predecessore, ma d'altronde con soli dodici mesi di sviluppo non si possono pretendere fondamentali miglioramenti del motore grafico. Di conseguenza il videogioco non si distingue né per stile, né per potenza tecnologica: un cel shading molto blando che esalta la componente fumetto grazie ad animazioni plastiche e ben distinte acrobazie. I due protagonisti godono dei propri costumi caratteristici, i quali aderiscono alla pelle esaltando una texturizzazione che è un tutt'uno con i movimenti.

In morte di Spiderman

Non è il solo Peter David a voler morto Peter Parker. Anche la serie a fumetti Ultimate Spiderman vedrà con il numero 160 la dipartita di colui che indossa il costume dell'Uomo Ragno, come già annunciato tempo fa dal nuovo editor-in-chief Marvel Alex Alonso.
Non è la fine, però, dal momento che un nuovo misterioso figuro troverà la calzamaglia e ritornerà a volare tra i grattacieli di New York.

Spiderman: Edge of Time Abbiamo il sentore che Spiderman Edge of Time possa bissare il successo del predecessore Shattered Dimension. Il prossimo videogame di Beenox non punterà più alla varietà di situazioni, ma, forti della penna del fumettista Peter David, si concentrerà sugli aspetti narrativi: l'idea di far comunicare Amazing Spiderman con la sua versione futuristica Spiderman 2099 si rivela interessante, mentre lo spettro della morte di Spidey mette in moto un ottovolante di possibilità da sfruttare. Non è eccitante quanto Arkham City, ma, fatti i conti con un motore grafico pericolosamente simile a quello di Shattered Dimension, saprà dare dignità alla licenza Marvel.