E3 2013

Anteprima Super Smash Bros Wii U

Sul palcoscenico dell'E3 è stato presentato il prossimo Super Smah Bros per Wii U (e per 3DS). Scopriamolo insieme!

anteprima Super Smash Bros Wii U
Articolo a cura di
    Disponibile per:
  • 3DS
  • Wii U
Nicolò Pellegatta Nicolò Pellegatta va matto per il chinotto, i fumetti europei (anche quelli francesi), non sopporta le code. Ha un debole per i videogiochi giapponesi, ma Kojima proprio non gli sta simpatico. Apprezza i giochi di breve durata, ma poi finisce sempre per iniziarne uno da 40 ore! Dissuadetelo su Facebook, Twitter o su Google Plus.

Una certezza. Masahiro Sakurai, paparuccio di Kirby ed eminenza grigia dietro il picchiaduro Super Smash Bros, non ha mai azzeccato il giusto look d'abito: le sue maniere da eterno ragazzino, ma che ragazzino non lo è più, vanno a cozzare con l'immagine formale dei pezzi grossi Nintendo, il loro finissimo taglio sartoriale.
All'E3 Sakurai girovagava per il coloratissimo booth Nintendo con indosso una camicia grigio perla, osservando le reazioni dei giocatori che si cimentavano con Mario Kart 8, Super Mario 3D World o Bayonetta. Il suo Super Smash Bros per Wii U, svelato in occasione del Nintendo Direct precedente la fiera losangelina, non era ufficialmente presente in forma giocabile, ma dai primi trailer rilasciati e le informazioni diffuse a mezzo bocca di Sakurai siamo in grado di addentrarci nella futura rissa targata Nintendo.

Tutti per uno

I fan Nintendo di vecchia data conoscono senz'altro il franchise Super Smash Bros. Inaugurato su Nintendo 64, è poi diventato il videogioco più venduto su Gamecube con la sua declinazione Melee ed ha raggiunto la piena maturità con il Brawl visto su Wii. Ufficialmente viene descritto come un picchiaduro in cui le più importanti mascotte Nintendo, da Mario a Link, da Samus ai Pokémon, da Capitan Falcon a Starfox, se le danno di santa ragione, eppure le meccaniche apparentemente meno tecniche e la presenza di oggetti in stile Mario Kart lo avvicinano maggiormente ad un party game.
Data la grande popolarità del franchise, molti utenti si sono approcciati come se fosse un qualunque Street Fighter, bandendo gli oggetti e combattendo con un occhio costante ai frame d'animazione. A nostro avviso un simile fighting style tradisce la visione iniziale di Sakurai, di un titolo competitivo sì ma immediato per la stragrande maggioranza dei giocatori.
Tale visione sarà riaffermata in Super Smash Bros per Wii U, il quale sarà senza dubbio di più facile approccio: Melee era iper-veloce, pensato per i giocatori hardcore, mentre Brawl aveva un ritmo più dilatato. Il prossimo episodio si posizionerà nel mezzo con la speranza di accontentare i fan di entrambi.
E' stato rimosso anche il famigerato tripping, quello stato prono di semi-stunning successivo ad un dash, che aumentava senza ragione la probabilità di essere sbattuti fuori dall'arena (e quindi perdere una vita). Sicuramente i giocatori troveranno altri trucchetti per facilitarsi la vittoria, ma è già una buona cosa che debbano scovarli daccapo.
Quasi sicuramente essi sfrutteranno le nuove potenzialità offerte dalle schivate aeree, che a quanto pare dovrebbero essere di più semplice esecuzione.

Un altro punto fermo del team di sviluppo è l'ottenimento di un certosino bilanciamento. Nessun giocatore deve essere avvantaggiato rispetto ad un altro: questo non significa solo che tutti i lottatori dovrebbero essere appaiati in termini di punti di forza e debolezze, ma anche che chi impugna il Gamepad di Wii U non potrà accedere a scorciatoie via touch screen o che non ci sarà alcun cross-play con la versione per Nintendo 3DS.
Sakurai ha addirittura ammesso la possibilità che le due versioni non siano rilasciate simultaneamente. Su portatile Super Smash Bros dovrebbe possedere lo stesso numero di personaggi, il medesimo parco mosse e il novero di oggetti, ma non le stesse arene. Anzi, sembra proprio che le due versioni avranno arene completamente differenti: su Nintendo 3DS i designer si sono ispirati ai franchise portatili di Nintendo come Nintendogs o The Legend of Zelda: Spirit Tracks, mentre Wii U dovrebbe avere l'esclusiva di Skyloft da The Legend of Zelda: Skyward Sword. Ad ogni modo, serie come Animal Crossing o Mario Kart si sono viste sia su console casalinghe che handheld, quindi non è da escludere che una piccola parte di stage siano in comune.
Certo che la disparità in termini grafici tra le due versioni è abissale. La potenza di Wii U unita all'Alta Definizione sotterrano il cell shading di Nintendo 3DS e i suoi contorni grossolani dei lottatori. Questa differenza non potrà non passare inosservata, dando immediatamente l'idea che la versione portatile sia quella di serie B.

Ospiti inattesi!

Cosa bolle in pentole, invece, dal lato meramente enciclopedico? Super Smash Bros per Wii U sarà un bigino assolutamente appetibile per ogni studente frequentante del corso Nintendo, sia essa la sua prima volta, sia un romantico ripetente. Ogni personaggio, ogni arena, ogni filmato della modalità Campagna sono talmente pregni di citazioni e ammiccamenti all'universo della grande N da necessitare una sezione apposita per raccogliere tutti questi riferimenti.
I personaggi al momento confermati passano dall'ovvio al sorprendente. Confermati i ritorni di Mario, Donkey Kong, Bowser, Pikachu, Link, Samus Aran, Kirby, Fox McCloud e Pit di Kid Icarus. Per il momento abbiamo tre nuovi contendenti:

  • Megaman: il robottino blu Capcom è il primo dei personaggi terze parti a buttarsi in mischia. L'arena ispirata al Castello del Dr. Wily ben si sposa con il look 8 bit che Sakurai ha voluto dare al personaggio. Quando finisce KO il suo modello poligonale si frammenta in centinaia di pixel. Gli attacchi primari di Megaman sono i laser sparati dal cannone sul braccio sinistro, la scivolata rasoterra, un pugno molto rapido dal basso verso l'alto e la comparsa del cane robotico Rush per spiccare balzi verso l'alto. Tra i colpi speciali abbiamo le lame rotanti Metal Blade, la bomba che si appiccica Crash Bomber, lo scudo di foglie Leaf Shield, il montante verso il basso Hard Knuckle, le lame di fuoco Flame Sword, lo sberlone Slash Claw e la superforza denominata Super Arm. Sono tutti attacchi che il robottino blu ha appreso nei suoi giochi dai boss sconfitti e che Sakurai riproporrà in Super Smash Bros per Wii U: resta da vedere come avverrà la meccanica di cambio arma, alla base del suo stile di combattimento.
    Dal trailer sembrano sin da ora confermati gli Smash Finali, eseguibili dopo aver raccolto uno speciale oggetto: quello di Megaman è ovviamente il Mega Buster, un devastante laser da caricare.
  • Cittadino di Animal Crossing: il mondo bucolico che rivive in questi giorni con New Leaf su Nintendo 3DS era già presente in Brawl con un'arena. Nel prossimo Super Smash Bros avrà non solo uno stage nuovo di zecca ambientato in Via degli Acquisti, ai cui angoli passeranno in rassegna tutti gli animali iconici della serie, ma anche la presenza del Cittadino come lottatore.
    Le sue mosse prendono spunto dagli oggetti impugnabili, quindi la pala per sotterrare gli avversari, la fionda, l'ascia per far cadere tronchi d'albero e i palloncini per svolazzare sul campo di battaglia. Il suo stile di combattimento resta un po' criptico: a nostro avviso potrebbe rassomigliare a Ness, quindi ben piantato per terra e dagli attacchi devastanti nel corto raggio.
  • Allenatrice di Wii Fit: questo proprio non ce lo aspettavamo! Introdotto da un filmato in CG in cui Mario, Link e Kirby cercano di mantenere l'equilibrio, è stato annunciato come nuovo lottatore proprio la silhouette che seguiva i nostri esercizi effettuati tramite Balance Board. La perfezione marziale dello yoga è alla base del suo stile di combattimento: flessioni e allungamenti si intrecciano a colpi in stile karate. Dovrebbe essere un lottatore molto agile, dalle spiccate doti salterine e rapido nei movimenti; la velocità delle animazioni dovrebbe fornirgli una certa dose di imprevidibilità.
    Come Smash Finale scaglia ombre sue simili alla velocità della luce capaci di invadere l'intero schermo!

Concludiamo il primo sguardo a Super Smash Bros per Wii U con una veloce rassegna degli Oggetti presenti. Tutto l'arsenale degli episodi precedenti dovrebbe essere confermato, quindi Cuori, Frutta da mangiare per decurtare la percentuale di colpi subiti, Mazze da Baseball, Poké-Ball, eccetera. Speriamo possano tornare anche gli Aiutanti, magari presenti con maggior frequenza sui campi di battaglia.
Spulciando un po' i filmati e gli screenshot distribuiti abbiamo intravisto un nuovo tipo di pallone graffato Wii Fit, nonchè un paio di guantoni da boxe ispirati al Pugilato di Wii Sports.

Super Smash Bros Super Smash Bros per Wii U e per 3DS ha fatto la sua prima comparsa in occasione dell'E3 2013. Nessuna postazione di prova, ma tanti dettagli declamati dal Nintendo Direct e poi dallo stesso Masahiro Sakurai. Abbiamo così appreso la volontà di proporre un picchiaduro a metà tra l'insana velocità di Melee e la gommosità di Brawl, in cui è assente il tripping ma esaltate le schivate aeree. Ci saranno forti differenze tra la versione casalinga e quella portatile, non solo in termini grafici, ma anche per quanto concerne le arene di battaglia. Non è nemmeno detto che le due versioni siano rilasciate simultaneamente, anche perchè nelle intenzioni di Nintendo non c'è assolutamente il cross-play. L'E3 ha preannunciato anche la presenza di 3 nuovi lottatori: Megaman, il Cittadino di Animal Crossing e l'Allenatore di Wii Fit. Siamo curiosi di capire come questi si integreranno con le altre mascotte della casa di Kyoto!

Che voto dai a: Super Smash Bros

Media Voto Utenti
Voti totali: 35
8.5
nd