Heroes of the Storm Oggi alle ore 16:00

Alla scoperta dei nuovi eroi di HOTS!

Anteprima Tales of Symphonia Chronicles

Hideo Baba ci presenta la versione europea della riedizione HD dei due Tales of Symphonia

anteprima Tales of Symphonia Chronicles
Articolo a cura di
    Disponibile per:
  • Ps3
Nicolò Pellegatta Nicolò Pellegatta va matto per il chinotto, i fumetti europei (anche quelli francesi), non sopporta le code. Ha un debole per i videogiochi giapponesi, ma Kojima proprio non gli sta simpatico. Apprezza i giochi di breve durata, ma poi finisce sempre per iniziarne uno da 40 ore! Dissuadetelo su Facebook, Twitter o su Google Plus.

Dieci anni fa in Europa quasi nessuno aveva mai sentito parlare della serie di giochi di ruolo Tales of. Complice lo strapotere di Final Fantasy e la facilità con la quale molti JRPG di culto si bloccavano sulle coste statunitensi, pochi videogiocatori si guardavano attorno in cerca di altre serie condite con punti esperienza, tratto anime ed incantesimi.
Dieci anni fa usciva su Gamecube Tales of Symphonia e Nintendo lo portava con un certo entusiasmo in Europa. Da allora in molti si sono accostati alle atmosfere fiabesche della serie, innamorandosi delle sue storie meravigliose e dello stile in cell shading. Per giunta Tales of Graces f e sopratutto Tales of Xillia hanno goduto di una certa fama quaggiù nel Vecchio Continente, merito sopratutto di un trattamento assai fedele alla versione nipponica, collector's edition veramente appetitose e infine con Xillia anche una localizzazione in italiano.
A poche ore dall'inizio della Gamesweek, abbiamo incontrato Hideo Baba per discutere con lui dell'imminente versione in HD di Tales of Symphonia e del seguito Dawn of the New World, pubblicato inizialmente su Wii. La riedizione sarà esclusiva Playstation 3 e la data di uscita prevista è il 28 Febbraio. Correte a prenotare la gustosissima Collector's Edition!

Ritorno a Sylvarant

Tales of Symphonia narra l'avventura di Loyd, un giovane di 17 anni, e dell'amica Colette. L'angelica biondina sarà in principio d'avventura designata prescelta dal Mana e su di lei graverà il compito di ripristinare tale risorsa energetica, indispensabile per la sopravvivenza del mondo di Sylvarant.
Il seguito Tales of Symphonia Dawn of the New World si ambienta diversi anni dopo l'originale, in cui il mondo di Sylvarant è in apparenza pacificato. Ben presto una serie di cataclismi si abbatteranno sulle sue lande ed il timido Emil assisterà inerme alla morte dei genitori per mano di Lloyd, il beniamino del primo episodio.
Comincia così anche per Emil un viaggio emozionante per scongiurare l'apocalisse, in compagnia della sconosciuta Marta e investito del rango di Cavaliere di Ratatosk.
In vista di una seconda run con la versione HD mettetevi nell'ottica di ritornare ad un sistema di combattimento meno versatile di quello di Xillia: addio Link System, bentornato Multi-Line Linear Motion Battle System in ambiente tridimensionale ma con possibilità di movimento solo verso destra o verso sinistra.

Cosa c'è di nuovo?

La riedizione in HD Tales of Symphonia Chronicles offre un remake grafico piuttosto soddisfacente, anche se i limiti dell'hardware Gamecube appaiono evidenti specie in confronto con Xillia e anche con Tales of Graces f che prima di Playstation 3 era uscito inizialmente su Wii. La statura dei personaggi e la nitidezza delle texture appartengono ad un'era geologica passata, mentre in Dawn of a New World il cambiamento dello stile grafico è meglio sopportato.
Tuttavia di contro gli spezzoni anime di Symphonia sono invecchiati meglio di quelli del seguito su Wii, sia per cromatismi che per ispirazione registica.
Dal punto di vista grafico ci sono pochi altri cambiamenti. Baba ci fa notare i nuovi artwork bidimensionali che compaiono in occasione dell'esecuzione delle Mystic Arts e infine i costumi extra per alcuni personaggi: nei prossimi mesi ne saranno annunciati altri, per ora sappiamo che Lloyd si travestirà da Guy di Tales of the Abyss e Genis da Luke sempre del capitolo pubblicato a suo tempo su Playstation 2 e due anni fa su Nintendo 3DS.
Per una volta le informazioni sull'audio sono più succose di quelle del comparto grafico. Durante il nostro incontro abbiamo appreso da Baba la presenza di versioni riarrangiate per l'occasione dei diversi brani cantati presenti nei due titoli: abbiamo così potuto riascoltare l'opening della versione giapponese Starry Heavens (ne potete sentire un assaggio nell'ultimo trailer distribuito) e Ninin Sankyaku della idol Misono, in apertura di Dawn of the New World.
Possiamo inoltre confermare la presenza (finalmente!) del doppio audio inglese/giapponese e inoltre della completa localizzazione in italiano dei testi di entrambi i titoli. Sarà tra l'altro possibile modificare la lingua del doppiaggio in qualsiasi momento attraverso il menù di opzioni. Un lavoro senz'altro enorme, che però si affianca ai molteplici sforzi che Namco Bandai sta facendo per sdoganare i Tales of anche in Europa!

Dedichiamo, infine, uno spazio all'edizione limitata di Tales of Symphonia Chronicles. Hideo Baba ha svelato due settimane fa i contenuti di quella a stelle e strisce, mentre solamente quest'oggi ha confermato ufficialmente la loro presenza anche sul suolo europeo. Il pacchetto appare sin da ora veramente interessante, benchè non sia stato ancora divulgato il prezzo consigliato (voci di corridoio dicono 99 euro) né la modalità di distribuzione (la collector's edition di Tales of Xillia era in vendita solo online sul sito del gioco).
All'interno di un box illustrato con artwork disegnati dagli artisti dello Studio Ufotable, i responsabili delle scene anime dei due Xillia (su Symphonia, invece, lavorò Production I.G.), trovano spazio ovviamente il gioco, 4 minifigure in stile chibi di Lloyd, Colette, Emil e Marta (inseparabile dal gatto Tenebrae) e infine la colonna sonora del gioco molto simile all'edizione nipponica in quanto completa anche di Sound Novel (doppiata in inglese).

Tales of Symphonia Chronicles Tales of Symphonia Chronicles è una riedizione che tutti i fan non dovrebbero lasciarsi sfuggire. Benché sia meno preziosa di Tales of Xillia, il pacchetto include due episodi molto apprezzati che hanno sdoganato la serie presso il pubblico degli appassionati. Mossi da nostalgia o collezionismo puro (l'edizione limitata è bveramente notevole!), svariati giocatori ritroveranno due episodi di grande qualità sia a livello di trama che di gameplay. Peccato solo che i contenuti aggiuntivi siano praticamente nulli e l'operazione si riduca agli aspetti "tecnologici" come la grafica HD, il doppio audio e la localizzazione in italiano.

Che voto dai a: Tales of Symphonia Chronicles

Media Voto Utenti
Voti totali: 9
8
nd