Q&A Domande e Risposte Oggi alle ore 16:00

Rispondiamo in diretta a tutte le vostre domande e curiosità

GCom13

Anteprima The Sims 4

La simulazione più ambiziosa di sempre torna in un quarto capitolo ricco di sfaccettature.

anteprima The Sims 4
Articolo a cura di
    Disponibile per:
  • Pc
Alessandro Sordelli inizia la sua avventura videoludica ereditando un leggendario Commodore 64 a cassette magnetiche, computer che gli apre le porte ai giochi di ruolo e tutto ciò che è fantascienza. Pur nutrendo da sempre un particolare amore per la piattaforma PC, non disdegna il panorama console. E' in giro su Facebook, su Twitter e su Google Plus.

In uno scenario dominato dalle console, il PC si è ritagliato una piccola schiera di giocatore fedeli e appassionati, per lo più amanti degli MMO, shooter e strategici, giochi per certi versi prerogativa del mouse e tastiera. Ma chiunque tra consolari, hardcore o casual gamer, conosce il nome The Sims. A pochi giorni dall'annuncio ufficiale sulla rete, Electronic Arts porta alla GamesCom di Colonia la quarta incarnazione del life simulator per eccellenza, un gioco che, pur ritagliandosi un pubblico prettamente casual, è da considerarsi come uno dei più grandi successi - di vendite e non solo - per la piattaforma PC. Abbiamo incontrato il team di Maxis e assistito ad una breve presentazione che ci ha mostrato il focus della nuova produzione The Sims 4, quindi le nuove feature dell'ambizioso titolo previsto per il 2014.

LA SIMULAZIONE SOCIALE

Quando si iniziò a parlare di The Sims, tutti pensavano ad un incredibile e rischioso azzardo da parte da un visionario Will Wright. Il fondatore di Maxis nonché ideatore di Sim City e dei più famosi giochi di simulazione del decennio '90-'00, voleva sfondare ogni preconcetto e barriera, realizzando un titolo che simulasse addirittura la vita ordinaria e noiosa di tutti i giorni, rendendola però divertente e mai banale. Eppure il primo episodio fu subito un successo, specialmente grazie all'irriverenza dei personaggi e delle situazioni, la geniale idea di utilizzare un linguaggio fittizio e dalle forti connotazioni comiche, il simlish, e infine l'incredibile quantità di variabili e interazioni che rendevano il gioco in qualche modo realistico o quantomeno credibile. Ovviamente di acqua sotto i ponti ne è passata: tre sono i capitoli realizzati dallo studio di sviluppo di Emeryville, California, mentre le espansioni sono così tante che ormai si è perso il conto. Maxis ha lavorato duramente per rendere più interessanti i rapporti sociali tra i sims, elemento portante del gioco sin dal primo capitolo uscito nell'ormai lontano 2000.

"Oltre ad una più vasta gamma di interazioni, ora i beniamini virtuali sono caratterizzati da una personalità più marcata, che influisce fortemente sulle possibilità d'interazione con gli altri NPC e con l'ambiente circostante."

Oltre ad una più vasta gamma di azioni, ora i beniamini virtuali sono caratterizzati da una personalità più marcata, che influisce fortemente sulle possibilità d'interazione con gli altri NPC e con l'ambiente circostante. Le variabili sono davvero molte e le situazioni in game si prospettano meno ridondanti rispetto a quelle viste in The Sims 3. A questo si aggiungono anche dei tratti distintivi da attribuire al personaggio in fase di creazione. Come per i precedenti capitoli, potremo selezionare l'indole e il carattere del nostro personaggio, che si rifletterà inevitabilmente nel modo di comportarsi con il prossimo, sul posto di lavoro o quando invitato ad una festa per esempio; in più, sarà possibile selezionare un modo di camminare e una postura che rendano l'avatar "unico" e per certi versi caratteristico, elemento che influenzerà inoltre il comportamento degli altri NPC nei confronti dello stesso personaggio giocante. Nel corso della presentazione sono stati fatti degli esempi pratici in game, per mostrarci le sfaccettature di questo originale sistema di emozioni in grado di rendere i personaggi di The Sims 4 più vivi che mai. Un sim arrabbiato sarà propenso a rispondere male, aprendo un nuovo ventaglio d'interazioni o comportamenti che, concatenati a quelli offerti dagli altri personaggi del contesto, possono portare a epiloghi inaspettati o a situazioni davvero assurde. L'unica cosa che abbiamo provato con mano è stato il character creator, che questa volta si avvicina all'utente più esigente grazie ad un sistema di personalizzazione di tipo Drag & Drop grazie al quale possiamo modificare dimensioni e forma dell'avatar muovendo direttamente il mouse sul mousepad.

ARCHITETTI PROVETTI

Con The Sims 4, ogni giocatore può diventare architetto in poche e semplici mosse. La preview guidata dagli sviluppatori ci ha mostrato anche la modalità editor, che permetterà infatti agli utenti di costruire la casa dei sogni in maniera rapida e intuitiva. La dimostrazione durata una manciata di minuti si è conclusa con una casa perfetta sia nella forma che nel contenuto, dimostrazione di quanto sia semplice lavorare con i nuovi tool offerti dal nuovo life simulator di Electronic Arts. Al pari di quanto avvenuto nella simulazione cittadina Sim City uscita qualche mese fa, per la prima volta nel franchise The Sims potremo costruire stanze e pareti senza lo scomodo ancoraggio alla griglia, un grosso vincolo che impediva l'edificazione di muri non ortogonali.

"Con The Sims 4, ogni giocatore può diventare architetto in poche e semplici mosse."

Ovviamente erano precluse anche le pareti curve, elemento ora disponibile e che permette al giocatore di costruire un'abitazione perfettamente affine ai più reconditi desideri. E' inoltre possibile creare tetti più o meno spioventi, curvi bombati, lasciando spazio a qualsiasi tipo di fantasia. La casa può essere a livello del terreno o edificata su di un terrapieno più o meno spesso, in muratura o in legno. Un'altra novità sono le stanze prefabbricate: se non abbiamo tempo o voglia di arredare casa con i singoli mobili e accessori presenti nel catalogo, possiamo semplicemente importare nel nostro lotto di terreno delle soluzioni già assemblate, confortevoli ed esteticamente gradevoli. La demo mostrata, metteva a disposizione solo qualche esempio di forniture, quindi ci è impossibile capire quanto sarà vasto il catalogo a disposizione e quindi quanto varia la possibilità di scelta. Ovviamente ci auguriamo che gli sviluppatori mettano a disposizione degli strumenti che permettano agli utenti di realizzare oggetti ed elementi personalizzati, aprendo magari la porta ai modder: ma se Electronic Arts segue il trend, probabilmente è più lecito aspettarsi l'integrazione con un sistema a microtransazioni e il rilascio costante di expansion pack e add-on.


The Sims 4 Giunto ormai al quarto capitolo, il brand The Sims non sembra voler arrestare la sua avanzata, proponendo un nuovo episodio, evoluto e ricco di nuovi contenuti, probabilmente in grado di accontentare sia gli appassionati della saga, che i giocatori meno avvezzi al genere ma comunque curiosi nei confronti della nuove IP. Per ora è stata confermata solo la versione per piattaforma PC, ma non ci stupirebbe un annuncio per le nuove console Xbox One e Playstation 4.

Che voto dai a: The Sims 4

Media Voto Utenti
Voti totali: 20
7.5
nd