E3 2011

Anteprima The Witcher 2: Assassins of Kings

Presentata ufficialmente la versione console di The Witcher 2

anteprima The Witcher 2: Assassins of Kings
Articolo a cura di
    Disponibile per:
  • Xbox 360
  • Pc
Andrea Schwendimann Andrea Schwendimann nasce smontando un 486DX e divorando qualsiasi videogame da allora in avanti. Non ha resistito a nessuna piattaforma, appassionandosi a qualsiasi genere, pur prediligendo gli FPS, gli action-adventure, gli RPG e l'hardware da gaming in ogni declinazione. Lo trovate su Facebook, su Steam e su Google Plus.

Dopo il successo del lancio PC di The Witcher 2, CD Projekt non è certo rimasta sugli allori. Due patch, la conversione a DRM free di tutte le versioni e l'annuncio di DLC gratuiti hanno aumentato ancora di più l'interesse per questo titolo. E' stato di qualche giorno fa l'annuncio della versione 360 del primo candidato ad RPG dell'anno, e a questa fiera losangelina abbiamo potuto visionare lo stato dei lavori dell'uscita su piattaforma Microsoft. Geralt, dunque, è pronto per una seconda rivoluzione su Xbox 360.

Hardcore Will Never Die

Se c'è un aspetto del gioco per cui i programmatori si sono profusi in lunghe e insistenti dichiarazioni, è il fatto che The Witcher 2 sia un titolo fatto da hardcore gamer e destinato ad hardcore gamer. Fan dei cRPG più puri, delle sessioni cartacee, delle lunghe interpretazioni digitali di dialoghi carichi di pathos, siete giunti al vostro Valhalla. Il titolo nelle sue fondamenta non è stato toccato di una virgola. Anzi è stato addirittura migliorato rispetto all'uscita PC, con linee di dialogo aggiuntive e meglio interpretate, e dettagli più vivi. Tutto questo ovviamente arriverà anche su PC tramite patch - alla domanda di una versione Enhanced del gioco ci han risposto infatti che potrebbe giungere quando avranno abbastanza materiale da integrare - e DLC gratuiti, che rimarranno tali anche su Xbox. Ebbene sì, la politica iniziata da Valve con Portal 2 torna anche in questo caso, e tutti gli utenti console potranno godere dei contenuti aggiuntivi a costo zero. "Il nostro gioco è come un figlio per noi. Gli diamo i natali e lo prendiamo per mano fino all'età adulta". Queste le parole di Tomasz Gop, che confermano un pieno supporto a tutti i livelli per entrambe le piattaforme.

La demo pre-alpha giocata dagli sviluppatori è iniziata dentro le prigioni del castello dei La Vallette. Geralt deve fuggire e lo può fare in quattro maniere totalmente diversi. Allo scorrere dei frame, non credevamo davvero ai nostri occhi per la qualità delle texture e soprattutto delle luci, dei poligoni e delle normal maps che venivano caricate sulla Xbox versione developer. Il corso del gioco è rimasto inalterato, ma il comparto tecnico ha rivelato una solidità che sinceramente ci ha stupito. Il paragone può venir fatto con la versione PC configurata a un livello tra Medium e Low nelle impostazioni predefinite. Ottimi anche i controlli via gamepad, già testati solidamente nella nostra recensione, mentre i menù e l'inventario sono ancora in versione pre-alpha, ma verranno ottimizzati per l'utenza "da divano". Alla domanda di quale fosse stata la sfida più difficile per portare il RED Engine da PC a console, Tomasz ci ha risposto "Nessuna. Il nostro motore era pronto fin dall'inizio a girare nativamente sulla piattaforma Microsoft. Solo questioni di produzione ci han trattenuto finora. Ma le vendite sopra le aspettative su PC ci han permesso di riprendere lo sviluppo su 360 da dove lo avevamo lasciato". Durante la presentazione, abbiamo comunque notato alcune incertezze - Aliasing e Tearing ancora affliggono la produzione. Tuttavia possiamo ragionevolmente sperare che veranno limate prima dell'uscita, dato l'ottimo lavoro svolto dai polacchi con la versione PC. Una versione PS3? "Il nostro studio non è così grande da potersi permettere lo sviluppo su più di una piattaforma contemporaneamente. Vedremo come andranno le vendite su Xbox e poi decideremo. Di certo siamo intenzionati a portare Geralt ovunque". Una lezione di umiltà e onestà da cui molti studi ben più noti dovrebbero prender spunto.

The Witcher 2: Assassins of Kings Il witcher si prepara a sbaragliare ogni RPG anche su console, piattaforma dove la concorrenza è decisamente poca. Geralt ci è già parso in ottima forma, posta la differenza hardware inevitabile. Paragonandolo con altri titoli come Two Worlds 2 o Mass Effect 2 non dubitiamo che, corretti i difetti sostanziali descritti in precedenza, ci potremmo trovare di fronte ad una pietra miliare anche su Xbox, per tecnica oltre che per immersione e maturità dei contenuti. Le scelte morali ambigue e poco chiare definiranno il destino dei quattro Regni del Nord, per tutti i player Microsoft entro Natale.

Che voto dai a: The Witcher 2: Assassins of Kings

Media Voto Utenti
Voti totali: 363
8.8
nd