Resident Evil VII Oggi alle ore 17:00

Eternal Backlog: giochiamo a Resident Evil 7!

GCom11

Anteprima The Witcher 2: Assassins of Kings

The Wticher 2 svela la sua incarnazione su Xbox alla GamesCom 2011

anteprima The Witcher 2: Assassins of Kings
Articolo a cura di
    Disponibile per:
  • Xbox 360
  • Pc

“The Witcher 2 è un'esperienza non priva di difetti e a volte addirittura frustrante ed enigmatica, poco accessibile e inutilmente complessa. Ma l'insieme che viene a formarsi sommando tutti gli elementi descritti [...] è qualcosa di imperdibile: è allo stesso tempo un ritorno al passato e uno sguardo al futuro dei videogame di ruolo.”

Il nostro Andrea Schwendimann chiudeva così la sua review, facendo letteralmente disperare tutti gli utenti che per qualsiasi motivo non hanno la possibilità di giocare muniti di mouse e tastiera. The Witcher 2, infatti, è stato senza tema di smentita la migliore esperienza ruolistica degli ultimi mesi.; CD Project non s’è limitata a creare un grande RPG ma ha settato il metro di paragone assoluto con cui tutte le future produzioni PC dovranno confrontarsi. L’avventura di Geralt, infatti, rappresenta una vera e propria killer application, capace da sola di convincere anche il più integralista dei consolari a prendere in seria considerazione l’acquisto di un computer da gioco. Durante l’E3 di quest’anno, tuttavia, come un fulmine, CD Project ha deciso di fare un grande regalo alla comunità dei giocatori, garantendo, entro la stagione natalizia l’uscita del suo capolavoro anche su Xbox 360; così, dopo una breve anteprima in versione pre alpha, eravamo stati invitati a reincontrarci qui a Colonia per poter vedere in maniera più approfondita come i geniali sviluppatori polacchi avrebbero tradotto il loro gioco nel linguaggio da pad anziché da mouse.
Come tutti sappiamo i limiti, anche anagrafici se vogliamo, delle console di questa generazione ormai cominciano a farsi sentire, la poca RAM impedisce l’uso di texture ad altissima definizione, mentre i processori ormai soffrono sempre di più nella gestione di effetti particellari avanzati, fisica e intelligenza artificiale. Da questo punto di vista il PC sta proponendosi sempre di più come la piattaforma ideale per superare al meglio questa fase di transizione tra l’attuale parco console e la futura next gen. Tuttavia l’esperienza di The Witcher è qualcosa di troppo grande per poter essere vincolata solo a chi ha il tempo da dedicare a schede video, installazioni e quant’altro. Qui alla GamesCom, dopo tanta attesa, abbiamo finalmente potuto vedere una demo avanzata della versione Xbox 360, capace, in circa mezz’ora, di fugare molti dubbi riguardo il downgrade grafico e i compromessi che il team ha dovuto accettare per avere un’esperienza godibile anche su Xbox.

Un perfetto adattamento

Partendo dall’aspetto più spinoso, ovvero la componente tecnica, possiamo fin da subito darvi delle rassicurazioni, anche se non definitive. Il gioco è straordinariamente simile alla sua controparte originale, tuttavia non si può negare che gli sviluppatori hanno dovuto cedere qualcosa sul versante dei caricamenti (davvero lunghi e, purtroppo, non limitati allo streaming iniziale) e del frame rate che, soprattutto con i movimenti veloci della telecamera perde inevitabilmente qualche fotogramma. La demo mostrataci si ambienta a circa un’ora e mezza dall’inizio della campagna, quando Geralt, insieme al suo amico Zoltan, un nano, decide di indagare sull’omicidio di ReFoltest per cui il nostro protagonista ha ricevuto una condanna a morte. Peccato però che lo Witcher non ricordi nulla di tutto questo, mentre a quanto pare le manovre sotterranee di alcuni gruppi di potere sembrano delineare un affresco cospirativo molto più ampio di cui Geralt rischia di essere solo una pedina inconsapevole. Per questo motivo decidiamo di inoltrarci in un bosco controllato dalla banda di Elfi nota come gli Scoiattoli, sospettata di ospitare il vero omicida, con cui avrebbero stretto un’alleanza. Il bosco è un posto pericoloso, gli elfi potrebbero essere ovunque e, come ogni amante del Fantasy sa, non è mai una buona idea mostrarsi troppo amichevoli con i nani quando dobbiamo entrare in una zona abitata dai Figli degli dei. Proseguendo nella demo, dopo aver subito un’imboscata da parte del leader degli Scoiattoli (che ci costringe con l’inganno a combattere contro un mostro simile ad un enorme ragno), possiamo decidere come proseguire. La conversazione è durata giusto pochi minuti ma già da questo rapido scambio di battute abbiamo avuto la possibilità di saggiare le enormi potenzialità in termini di evoluzione della trama che The Witcher 2 offre ai giocatori. Ogni singola scelta rappresenta un giro di boa per la trama che può costringere il giocatore a svolte inaspettate e, soprattutto, quasi mai previste. Gli RPG che possono vantare un comparto narrativo di questo livello si contano sulle dita di una mano, e non stiamo parlando solo della generazione corrente.
Per quanto riguarda il gameplay purtroppo le nostre impressioni restano molto vaghe dato che non solo non abbiamo potuto toccare con mano la demo, ma lo sviluppatore che teneva le redini del gioco controllava Geralt da dietro una parete, per cui non abbiamo potuto neppure intuire la configurazione dei tasti e l’effettiva comodità del Pad. Conoscendo i passati lavori dei CD Project tuttavia, siamo molto fiduciosi; lo studio è diventato famoso proprio garantendo un livello di produzione certosino e, soprattutto, non ha dimenticato cosa significa essere giocatori prima ancora che sviluppatori.

The Witcher 2: Assassins of Kings The Witcher 2 si conferma come una delle uscite più interessanti della prossima stagione natalizia. Completo, profondo, con una narrativa straordinaria, il gioco di CD Project farà la felicità di tutti gli amanti dei GDR occidentali, portando il genere a nuove vette finalmente anche su console. Per ora permangono però alcune difficoltà tecniche che potrebbero rendere l’esperienza di gioco leggermente meno appagante, tuttavia siamo certi che prima della stagione natalizia gli sviluppatori sapranno stupirci anche in questo senso.

Che voto dai a: The Witcher 2: Assassins of Kings

Media Voto Utenti
Voti totali: 364
8.8
nd