Q&A Domande e Risposte Oggi alle ore 16:00

Rispondiamo in diretta a tutte le vostre domande e curiosità

Anteprima Titanfall - Update

Respawn Entertainment si prepara a lanciare l'update di Giugno.

anteprima Titanfall - Update
Articolo a cura di
    Disponibile per:
  • Xbox 360
  • Pc
  • Xbox One
Francesco Fossetti Francesco Fossetti scrive di videogiochi -fra una cosa e l'altra- da più di dieci anni, e non ha ancora perso la voglia di esplorare il mercato con vorace curiosità. Ammira lo sviluppo indie e lo sperimentalismo, divora volentieri tutto il resto. Lo trovate su Facebook, su Twitter e su Google Plus.

Nonostante il gioco sia uscito già da qualche mese, la presenza di Titanfall a questo E3 2014 è stata sicuramente imponente. Non solo il titolo ha fatto bella mostra di sé in apposite postazioni NVIDIA all'esterno del Convention Center, ma nel booth di Electronic Arts Respawn Entertainment ha portato una versione giocabile del prossimo update, in uscita entro la fine del mese. Dopo aver rilasciato quindi un pacchetto di mappe che ha aumentato il numero di Playground disponibili, arriva una sorta di “variety pack” che aggiunge un paio di modalità e rivede certi aspetti del bilanciamento.

Segnato a morte

Potrebbe quasi sembrare che l'introduzione più importante di questo update sia la modalità Marked for Death, su cui abbiamo potuto mettere le mani in prima persona. Ad onor del vero, la modifica che più ci è sembrata interessante nell'economia di gioco è l'arrivo delle nuove Burn Card per i Titani. Ben oltre le decalcomanie che permettono di personalizzare il look dei mech, le carte inedite speciali funzionano come una sorta loadout alternativo, che si può sfruttare per ampliare lo spettro di strategie da utilizzare in battaglia. Purtroppo il nostro playtest non ci ha permesso di scoprire tutti i perks che saranno presenti nell'add-on, ma basta usarne un paio -magari per aumentare il danno dei missili o la resistenza dello scudo energetico- per capire quanto siano influenti in termini di gameplay. Considerando che, a conti fatti, la presenza di soli tre modelli di Titan era un bel limite per la produzione, pensiamo che Respawn Entertainment si sia mossa nella giusta direzione. Ovviamente in futuro gradiremmo vedere qualche altro robottone, ma insomma già a partire da questa “content patch” gli appassionati potranno “specializzare” i propri Titani, magari per lavorare di squadra nelle modalità che più si prestano all'utilizzo dei mech.
Ovviamente anche il nuovo Game Mode va salutato con discreto entusiasmo: in Marked for Death un giocatore per ogni squadra verrà appunto marchiato, e diventerà il bersaglio del team nemico. Solo uccidendolo si potrà segnare il punto (in quel momento i due “condannati” saranno estratti nuovamente). Alla prova con mano, questa modalità si è rivelata davvero interessante e soprattutto molto movimentata: una volta che si viene marchiati cambiano totalmente le nostre priorità. Piuttosto che fuggire dalla massa di piloti e Titan avversari, la strategia migliore ci è sembrata quella di passare all'attacco, cacciando in maniera violenta e diretta il bersaglio della nostra squadra, che è ovviamente segnalato sulla mappa. Ne escono scontri serratissimi e spietati, che si alternano con rapidissimi cambi di rotta: Marked for Death è insomma un game mode pensato soprattutto per chi ha un buono spirito di adattamento, e sarà molto gradito da chi ha già accumulato un buon monte ore sui server di gioco.
Nell'update sarà inclusa, inoltre, l'opzione “Wingman” per i match Last Titan Standing: una variazione su tema della modalità classica che si giocherà in 2 contro 2. Si tratta del primo intervento che rivede un attimo la scala dei conflitti online, operato -pensiamo- per far felici anche i player che cercano battaglie più intime. Un affiatato gruppo di amici potrebbe volentieri dedicarsi ad uno Wingman, eventualmente utile anche come allenamento.

Fra le altre novità del pacchetto, citiamo una revisione del look di certi menù, e dei miglioramenti al matchmaking che purtroppo non abbiamo potuto apprezzare nel contesto della fiera losangelina.
Ci diamo però complessivamente soddisfatti dal lavoro che sta eseguendo il team di sviluppo: mese dopo mese, l'offerta dello sparatutto competitivo di EA sta diventando sempre più solida, ed il futuro di Titanfall sembra davvero roseo. Quei giocatori che gli hanno dato fiducia, e ancora schizzano e sparano sui server ufficiali, possono aspettarsi grandi soddisfazioni.

Che voto dai a: Titanfall

Media Voto Utenti
Voti totali: 78
7.5
nd