Anteprima WireWay

Rimbalzi stratosferici per un nuovo Puzzle Game su DSiWare

INFORMAZIONI GIOCO
Articolo a cura di
    Disponibile per:
  • DS

Wireway fa parte di quella schiera di prodotti, tanto visivamente essenziali quanto meccanicamente originali e "frizzanti", che fanno del DS una lode alla sperimentazione e al gameplay semplice ed immediato, tanto caro agli amanti degli arcade da sala.
Prodotto da Konami, è un puzzle/adventure con protagonista un piccolo e carino alieno, malamente precipitato dalla propria navetta spaziale su un pianeta sconosciuto, che cerca disperatamente di tornare a casa, attraverso 60 livelli pieni di ostacoli ed insidie.

Tilt!

Wiley Springer, questo il suo - curiosamente "umano" - nome, dev'essere in qualche modo imparentato con i Lemmings, con i quali condivide la massa cerebrale (pressoché nulla), e va perciò guidato, tenendolo per la manina, attraverso i vari livelli che compongono il gioco, sano e salvo. Sapete, sta cercando di tornare a casa e un piccolo aiuto gli farebbe molto comodo.
A questo scopo Wiley potrà essere controllato con un tap del pennino, per farlo camminare in una determinata direzione, oppure saltare. Le possibilità di controllo diretto finiscono qui però, perché per il resto e per la maggior parte del tempo il giocatore sarà impegnato a far rimbalzare il malcapitato Wiley da un "cavo" all'altro. Tali cavi non sono altro che enormi - rispetto al protagonista - elastici fluttuanti, già presenti nei vari livelli, che fungono da fionde per il nostro protagonista, il quale diventa una sorta di proiettile vagante e rimbalzante. Al giocatore toccherà direzionare sapientemente i "colpi" a propria disposizione, "caricando" come si fa tendendo un arco (toccando Wiley e trascinandolo col pennino), per poi rilasciare il tutto. Naturalmente il nostro protagonista sarà più contento se ad attenderlo all'atterraggio ci sarà un altra fionda, poi un altra ancora e così via, fino a raggiungere una navetta che segnerà la fine del livello.
Non mancheranno ostacoli di vario tipo come spine aguzze, inquietanti teschi, grossi massi che non aspettano altro che precipitare in testa a Wiley ed una variegata fauna di creature ostili, così come elementi più amichevoli come respingenti - sì, quelli del flipper - sparsi qua e là, e stelline da collezionare.

Elastichevolissimevolmente

Le ambientazioni spazieranno dalla classica fitta foresta al deserto, dalle profondità del mare all'interno di grotte vulcaniche, dal ghiacciaio fino alla metropoli, con tanto di altissimi grattacieli: insomma niente di nuov,o ma se non altro la varietà non mancherà di certo!
L'azione di gioco si sviluppa su entrambi gli schermi, seguendo un andamento dei livelli principalmente verticale e ascendente, ma occasionalmente anche orizzontale o addirittura discendente. Una mappa in un angolo del touchscreen aiuta a mantenere la giusta direzione per raggiungere la tanto agognata navetta.
A completare il quadro è da segnalare l'ormai onnipresente editor dei livelli con il quale sbizzarrirsi, e una modalità multiplayer che consente fino a 4 giocatori di sfidarsi, utilizzando la connessione wireless locale.
Poche sono le parole da spendere per il lato tecnico, che si presenta gradevole: lo stile adottato è molto stilizzato e semplicistico, con pochi fronzoli e molta sostanza. Non è certo uno di quei titoli che spremono il DS, ma fa bene il suo dovere.

WireWay Wireway si presenta come una piacevole variante del classico puzzle game, ove precisione e occhio chirurgico sono indispensabili per superare le insidie che Wiley dovrà attraversare. Tecnicamente funzionale, come ogni buon puzzle basa sul gameplay la propria forza, strizzando l'occhio al genere pinball. In definitiva un titolo da tenere d'occhio per gli amanti dei puzzle ma anche per chi predilige quei titoli che rendono il DS così "fuori dagli schemi".

Quanto attendi: WireWay

Media Hype Utenti
Voti Hype totali: 24
57%
nd