Resident Evil VII Oggi alle ore 21:00

Nuova puntata di Eternal Backlog: iniziamo Resident Evil 7!

TGS 2010

Anteprima Zack and the Ombras

Konami ci prone la sua versione del Professor Layton

anteprima Zack and the Ombras
Articolo a cura di
    Disponibile per:
  • DS
Adriano Della Corte Adriano Della Corte Da quando ha ricevuto in regalo il suo primo Gameboy all'età di 5 anni, non ha mai smesso di giocare. Grande appassionato di platform e di epiche avventure. Cercatelo su Twitter e su Google Plus.

In qualsiasi campo esiste chi si impegna a realizzare idee originali e chi campa sfruttando il loro successo, offrendo variazioni su tema o addirittura spudorate imitazioni di grandi prodotti. Il mondo dei videogiochi non fa eccezione, ed ogni gioco non può definirsi un successo se non è affiancato da almeno un clone. Abbiamo dovuto attendere un po' troppo, forse, ma da oggi possiamo affermare che anche la serie del Professor Layton può vantare un'imitazione ufficiale. Konami sta per pubblicare in Giappone Zack & The Ombras: The Phantom Amusement Park per Nintendo DS, un titolo che ricalca quasi in tutto gli elementi dei prodotti dedicati al professore a caccia di Enigmi, creati da Level 5.

Minigame al posto degli enigmi

Su Delfino Island, un isolotto tranquillo in mezzo all'oceano, un grande festival che si celebra ogni 50 anni sta per avere luogo. Zack è un illusionista chiamato per intrattenere con le sue arti magiche gli abitanti dell'isola, ma a causa di strani eventi la celebrazione rischia di essere cancellata. Alcuni incidenti misteriosi stanno mettendo a rischio lo svolgersi del festival, ma nessuno riesce a capire chi possa essere l'artefice di queste manomissioni. I colpevoli in realtà sono le "ombras," piccoli demoni che sono visibili solo a determinate persone. Zack ha il potere di trovarle, e se riuscirà a risolvere le sfide che le piccole creature gli proporranno, potrà ristabilire la tranquillità di Delfino e far si che le celebrazioni possano ripartire.
Zack and the Ombras: The Phantom Amusement Park presenta una struttura di gioco molto familiare per chi è amante dei titoli del Professor Layton: impersonando Zack e la sua aiutante conosciuta sull'isola, dovremo esplorare le varie zone dell'isola, rappresentate da schermate in cui potremo esaminare i vari elementi, alla ricerca delle ombras. Una volta scovate, partirà una sfida: qui il titolo cambia le carte in gioco. Se Layton offre una serie di enigmi logici, in cui al giocatore è chiesto di ragionare per raggiungere la soluzione del rompicapo, con Zack invece dovremo completare una serie di minigame. Quelli visti durante la demo del Tokyo Game Show non ci hanno entusiasmato troppo: lanciare le ombras il più lontano possibile con un cannone, trovare una pallina seguendo un gioco di prestigio, mantenere in volo le piccole creature dotate di paracadute, soffiando nel microfono. Il titolo completo conterrà 180 sfide, ognuna caratterizzata da diversi livelli di difficoltà. Ma i minigame possono essere considerati degni sostituti degli enigmi strizzacervelli visti con Layton? I nostri dubbi al momento rimangono notevoli. E' vero però che se giocando alla produzione Level 5 molto spesso accade di rimanere fermi a ragionare anche ore per risolvere un problema, i minigiochi, per quanto possano essere complessi, avranno un tempo di svolgimento decisamente più limitato e non impegneranno troppo il giocatore nel superarli. Un titolo quindi più veloce, dai ritmi meno lenti?

Artisticamente il titolo sembra un prodotto ben confezionato: anche qui vediamo diverse cutscene animate realizzate in stile "Studio Ghibli", che sono lo strumento per narrare gli eventi della storia principale del titolo. Impossibile non riscontrare altre contaminazione "Laytoniane": molte scene che potete visionare nel trailer ufficiale del gioco ci sono apparse molto simili ad alcune situazioni de "Il Professor Layon e il Paese dei Misteri". La nostra speranza è che sia solo una coincidenza, e che Zack and the Ombras possa offrire un filo narrativo si coinvolgente come il titolo da cui trae ispirazione, ma che possa essere in qualche modo originale.

Zack and the Ombras: The Phantom Amusement Park Zack and the Ombras è un titolo che, per chi è fan delle storie coinvolgenti offerte dai giochi del Professor Layton, è da tenere sotto stretta osservazione. La produzione sembra essere ben realizzata, e sebbene il prodotto sembri fin troppo simile ai titoli Level 5, se il risultato finale risulterà positivo avremo comunque di che divertirci. Ma il nostro dubbio più grande rimane il gameplay dei minigame: una componente ludica decisamente meno impegnativa rispetto alla risoluzione dei rompicapi del professore rischia di essere l'anello debole che potrebbe compromette inesorabilmente la buona riuscita del progetto.

Quanto attendi: Zack and the Ombras: The Phantom Amusement Park

Media Hype Utenti
Voti Hype totali: 33
57%
nd