Pit People Adesso online

Proviamo il nuovo gioco degli autori di Castle Crashers!

GCom13

Anteprima Zoo Tycoon

Microsoft rilancia Zoo Tycoon su Xbox One, con supporto a Kinect e salvataggi Cloud

anteprima Zoo Tycoon
Articolo a cura di
    Disponibile per:
  • Xbox 360
  • Xbox One
Nicolò Pellegatta Nicolò Pellegatta va matto per il chinotto, i fumetti europei (anche quelli francesi), non sopporta le code. Ha un debole per i videogiochi giapponesi, ma Kojima proprio non gli sta simpatico. Apprezza i giochi di breve durata, ma poi finisce sempre per iniziarne uno da 40 ore! Dissuadetelo su Facebook, Twitter o su Google Plus.

Perchè Xbox One? Arrestiamo d'improvviso la presentazione allo stand Microsoft con questo interrogativo. Perchè dopo una lunga sequela di gestionali su PC, la casa di Redmond ha preferito dirottare il reboot dello zoo-builder direttamente sulla prossima console da salotto?
La spiegazione dataci sia dal producer che dal creative director non ci soddisfa: la volontà di sviluppare un videogioco dalle meccaniche semplificate unita ad una sfilza di minigiochi via Kinect nasconde un retrogusto eccessivamente casual.
D'altra parte Frontier, il team di sviluppo con sede a Cambridge, sono gli stessi di Kinectimals e considerano Zoo Tycoon la naturale prosecuzione di quel franchise, in cui i giochetti di fronte al sensore con gli animali sono incorniciati dalla gestione ed espansione del proprio zoo.
Zoo Tycoon è un titolo di lancio di Xbox One. Microsoft lo ha annunciato poco prima della Gamescom, dimostrando una forte attività di publishing diretto laddove paradossalmente Sony fa maggiore affidamento sulle terze parti (vedi Assassin's Creed IV e Watchdogs).

Guardiani dello zoo...next gen

In Zoo Tycoon vestirete direttamente i panni del guardiano dello zoo. Una camiciona verde militare e pantaloni khaki sarà la divisa che vi verrà chiesto di indossare, almeno finchè non avrete abbastanza soldi per personalizzare come più vi aggrada il vostro look.
Il gioco vi offre anzitutto la possibilità di girovagare tra le varie gabbie ed attrazioni, interagire con le bestie e dare un'occhiata da vicino ai visitatori del parco. La visuale ravvicinata e dietro le spalle del vostro avatar si chiama Zoo Mode: le uniche cose che potrete fare sono giocare con gli animali, camminare liberamente lungo i vialetti oppure sprintare a bordo di un simpatico dune buggy.
La parte di creazione e gestione del giardino zoologico è associata alla visuale Tycoon. Qui vedrete lo zoo proprio come nei precedenti episodi per PC e attraverso menù ispirati ai tile della dashboard di Xbox One sarete in grado di costruire nuove attrazioni, monitorare l'afflusso di visitatori e tenere sott'occhio la salute degli animali.
Passare dalla visuale Tycoon allo Zoo Mode è semplice e veloce grazie alla potenza di Xbox One: in maniera simile a Project Spark, tale transizione è utile per avere immediato riscontro delle conseguenze di quanto creato un secondo prima. Ma sopratutto è possibile prima accorgersi della sporcizia di un animale imbattendosi in una statistica negative per poi constatare effettivamente la necessità di un bel bagno accarezzando il pelo della bestiola.
Il gameplay mantiene la sua forte personalità gestionale, ricavata attorno al circolo virtuoso secondo il quale la presenza di molti animali porta un gran numero di visitatori, i quali comprando bibite, gadget e visitando attrazioni portano soldi allo zoo, a loro volta investiti in cibo e attrezzature per la salute degli animali!

Kinect in Zoo Tycoon ha un ruolo di prim'ordine, anche se non essenziale. Rispetto a Kinectimals la periferica ha un ruolo secondario, dal momento che per creare, gestire e camminare lungo i viali il controller è indispensabile. Tuttavia avvicinandosi alle singole gabbie è possibile attivare il sensore e interagire in vari modi con gli animali: la demo mostrataci purtroppo non aveva il supporto a Kinect, ma il team di sviluppo ci ha spiegato che sarà possibile accarezzare gli animali, spruzzare loro getti d'acqua, dare da mangiare e grazie all'avanzato riconoscimento facciale di Kinect 2.0 sarà addirittura possibile fare l'occhiolino ad una scimmia, ricevendo come risposta la pronta imitazione.
Oltre alle percezioni visive vi è anche il riconoscimento della propria voce, grazie alla quale navigare in scioltezza tra i menù oppure sussurrare dolci parole alle creature dello zoo.

We Bought a Zoo

Zoo Tycoon su Xbox One si piega alla sua natura di casual game, designato per portare la next gen Microsoft nei salotti familiari e non solo nelle camerette dei ventenni. Proprio per questo accanto al più strutturato Campaign Mode sono presenti il Freeform Mode, in cui sbizzarrirsi nella costruzione di attrazioni avendo soldi infiniti, e il Challenge Mode, pensato per sessioni della durata massima di 15 minuti ed incentrato sul portare a termine obiettivi specifici, come ad esempio consegnare le medicine a tutti gli animali nel minor tempo possibile.
Le sfide possono anche essere condivise con un amico attraverso il Cloud. Microsoft promette aggiornamenti ogni settimana e a quanto pare premi in denaro per i primi posti della classifica online. Altrimenti è possibile collaborare con i propri amici (massimo 4) alla creazione e gestione dello zoo, avendo un salvataggio condiviso uploadato di volta in volta sul server: ad esempio il producer che vive a Redmond e il creative director con casa a Cambridge per via del fuso orario hanno problemi ad accedere simultaneamente alla stessa partita, ma grazie al Cloud possono ugualmente collaborare. Anzi potrebbero gestire 24 ore su 24, 7 giorni su 7 lo zoo: mentre uno dorme l'altro gioca e viceversa!

Zoo Tycoon Il gestionale Zoo Tycoon rivive grazie ad Xbox One. Microsoft ha fuso l'esperienza di creazione e gestione macro di uno zoo vista su PC nello scorso decennio con il divertimento spensierato di Kinectimals: ne esce un ibrido destinato alle famiglie attraverso cui creare prima e sperimentare in prima persona poi. Xbox One offre un comparto grafico semplice, ma estremamente dettagliato (convincente il fur shading), il supporto di Kinect 2.0 per la rilevazione della voce e dei movimenti, nonchè i salvataggi via Cloud grazie ai quale fino a 4 giocatori possono compartecipare alla creazione dello zoo. Il reboot di Zoo Tycoon è un videogioco onesto nelle meccaniche e sincero nelle proprie ambizioni. Non vuole strafare e si accontenta di incontrare i desideri di un pubblico poco esperto in materia videoludica. Ma Xbox One è veramente la piattaforma ideale per questo tipo d'esperienza?