(Dis)Comfort Zone: Outlast 2 Oggi alle ore 21:00

Primo episodio della dis)Comfort Zone dedicata ad Outlast 2!

First look Batman Arkham Knight

Rocksteady porta Batman su next-gen a bordo della Batmobile!

first look Batman Arkham Knight
Articolo a cura di
    Disponibile per:
  • Pc
  • PS4
  • Xbox One
Nicolò Pellegatta Nicolò Pellegatta va matto per il chinotto, i fumetti europei (anche quelli francesi), non sopporta le code. Ha un debole per i videogiochi giapponesi, ma Kojima proprio non gli sta simpatico. Apprezza i giochi di breve durata, ma poi finisce sempre per iniziarne uno da 40 ore! Dissuadetelo su Facebook, Twitter o su Google Plus.

Da Burbank con furore! È quasi sera, siamo tutti un po' stanchi e già pregustiamo la pastasciutta per cena, ma dalla California giunge una notizia mica male.
Quest'autunno alla serie Batman Arkham si aggiungerà un nuovo episodio, Batman Arkham Knight. Sarà un seguito a tutti gli effetti di Arkham City, affidato agli sviluppatori di quest'ultimo (gli inglesi di Rocksteady) e distribuito sulle console di nuova generazione, ovvero PC, Playstation 4 ed Xbox One.
L'affinamento alla formula della serie dello scorso anno con il prequel Origins (realizzato da Warner Bros Montreal) ha dato buoni frutti soprattutto in libertà d'azione e storytelling, ma non poteva certo germogliare ulteriormente su hardware con 7 anni sul groppone.
L'appena iniziata generazione di console offre a Rocksteady l'ambiente giusto per sperimentare e chiudere la trilogia videoludica con un memorabile punto esclamativo!

The Batmobile experience

Ci sarà modo nel corso dei mesi di approfondire le singole minuzie al design delle ambientazioni, al combat system (quel free flow che ha fatto scuola) e alle abilità di volo.
Per il momento c'è la certezza di una aggiunta al gameplay di prim'ordine: si tratta della Batmobile, la mitica vettura ipertecnologica dell'uomo pipistrello. Rocksteady aveva in mente di inserirla già da un po', ma a loro avviso la tecnologia disponibile non era affatto sufficiente. Playstation 3 ed Xbox 360 non avrebbero mai retto in termini di fluidità tanto le fasi in volo quanto quelle al volante, sia pure in un'area circoscritta come la cittadella di Arkham. Di contro Playstation 4 ed Xbox One ben sostengono tali mire videoludiche, calandola per giunta nell'intera Gotham City. Ci aspettiamo una città estesa almeno quanto quella di Batman Arkham Origins: conoscendo il modus operandi di Rocksteady probabilmente non ci saranno significativi incrementi ai chilometri quadrati, ma piuttosto un miglioramento sensibile delle texture accompagnato da una revisione totale delle architetture (Origins era un prequel all'intera saga, mentre Knight ne rappresenta la conclusione. Tra i due c'è un balzo narrativo enorme!), innalzando grattacieli sempre più alti e spianando strade e boulevard per consentire alla Batmobile di pattugliare le strade pregne di criminali.

I campanelli d'allarme cominciano a suonare: siamo sicuri che tale novità sia effettivamente positiva per la serie? Detto papale papale, non è che ci toccherà giocare un Batman Gta? Il dubbio è lecito e la risposta al momento non c'è. Se si inserisce la Batmobile nell'ecosistema virtuale di Batman Arkham Knight ci saranno molto probabilmente altri veicoli: saranno solo guidati da criminali oppure gireranno anche vetture della polizia e civili? Sarà possibile rubare i veicoli altrui? E i pedoni: Batman proverà ad emulare Carmageddon?
Gli artwork distribuiti lasciano presagire una forte componente automobilistica nel gioco, che quindi non sarebbe un mero vezzo confinato ad alcune sezioni (vedi Catwoman in Arkham City): la scritta Parking potrebbe indicare un deposito dove Batman può parcheggiare le vetture altrui? Di cosa si occupa esattamente l'azienda Way Farer Motor Co?
Il fatto che l'avventura si svolgerà come di consueto tutta nel corso delle notti limita la fauna automobilistica, che probabilmente sarà già limitata al minimo dalla maniacalità di Rocksteady. Inoltre, le recenti pellicole di Christopher Nolan ci hanno offerto delle scene con la Batmobile niente male. In Dark Knight Joker sfugge al cavaliere oscuro a bordo del suo furgoncino clownesco, aggiornando di fatto la distruzione del finale di Blues Brothers! In Dark Knight Rises, invece, assistiamo sul finale ad una perlustrazione in gran segreto delle camionette spedite in giro per la città da Bane: solo una di queste contiene la micidiale bomba che farebbe saltare per aria l'intera Gotham.
Due esempi, tratti da due film comunque molto simili, per presentare la vasta gamma di possibilità d'approccio che offre l'immaginario legato a Batman...
Per il momento Rocksteady ha già dato prova di aver ripensato il design della Batmobile con grande efficacia: non è la macchina gommosa intravista (ma mai guidata) in Arkham Asylum, né il siluro di Batman Forever. Ricorda per certi versi la "corazza" del tank di Dark Knight, salvo per un abitacolo piuttosto tozzo e quelle lucine rosse che rimandano alla vettura kitch del serial con Adam West.

Da padre a figlio

Batman Arkham Knight condurrà inevitabilmente verso la conclusione della trilogia videoludica. Il cavaliere oscuro ha affrontato uno per uno tutti i suoi nemici storici, vivendo quest dopo quest un numero esorbitante di storie da fumetto. Joker gli ha dato del filo da torcere, ma al termine di Arkham City la sua vera nemesi è divenuta lo Spaventapasseri, alias Jonathan Crane. Sempre nella trilogia cinematografica di Nolan lo Spaventapasseri è uno psicotico strizzacervelli, sempre pronto ad allearsi con il più forte e ben disposto a mettere i bastoni tra le ruote a Batman.
Nell'ultima battaglia per il controllo di Gotham City potrà contare su validi sostenitori come il Pinguino, Due Facce ed Harley Quinn. Non sappiamo se vi sarà un piano in grande stile come quello ordito la Vigilia di Natale da Black Mask in Batman Arkham Origins o piuttosto le sfide isolate di ciascun super cattivo in Arkham City. A giudicare dal primo trailer in Computer Grafica, in cui viene ben rappresentato uno smercio di armi tra gli scagnozzi del Pinguino e di Due Facce siamo quasi certi che ci sarà una reunion dei nemici con il solo obiettivo di annientare il vigilante e spartirsi così liberamente Gotham City. O quel che ne resterebbe!
Piccolo appunto: preordinando il gioco è possibile ottenere un voucher attraverso cui vestire i panni di Harley Quinn (in parte rinnovata nel character design) ed affrontare nei suoi panni 4 sfide dedicate. Niente Catwoman, dunque?

Batman Arkham Knight Batman Arkham Knight segna il bentornato di Rocksteady, che solo per un episodio ha voluto cedere lo sviluppo di un Batman videoludico a Warner Bros Montreal. In gran silenzio stava preparando il gran finale della propria trilogia dedicata al cavaliere oscuro, portando la saga su console next gen e affiancando a combattimento e planate sessioni di guida a bordo della Batmobile. Sarà proprio il veicolo a 4 ruote ad incidere profondamente il gameplay del nuovo capitolo, costringendo Rocksteady a rivedere nella sostanza la propria formula di gioco, potendo però contare sull'alleanza di hardware infinitamente più performanti di Xbox 360 e Playstation 3. Appuntamento nel corso dell'Autunno con la sfida finale lanciata dallo Spaventapasseri!

Che voto dai a: Batman Arkham Knight

Media Voto Utenti
Voti totali: 92
8.4
nd