GCom10

First look Crysis 2 Multiplayer

La prima volta del multiplayer di Crysis 2!

first look Crysis 2 Multiplayer
Articolo a cura di
    Disponibile per:
  • Xbox 360
  • Ps3
  • Pc
Andrea Schwendimann Andrea Schwendimann nasce smontando un 486DX e divorando qualsiasi videogame da allora in avanti. Non ha resistito a nessuna piattaforma, appassionandosi a qualsiasi genere, pur prediligendo gli FPS, gli action-adventure, gli RPG e l'hardware da gaming in ogni declinazione. Lo trovate su Facebook, su Steam e su Google Plus.

Durante la giornata precedente all'apertura del Gamescom di Colonia hanno avuto luogo le tre grandi conferenze di Microsoft, Sony ed Electronic Arts. Tra alti e bassi di un pre-fiera che ha riservato comunque qualche piccola sorpresa, spicca la prima breve sessione multiplayer giocata di Crysis 2, presentata da Nathan Camarillo (Producer del gioco) che abbiamo avuto il piacere di intervistare in esclusiva lo scorso E3 in un nostro esauriente articolo. Dodici playtesters si sono quindi dati battaglia in un 6 contro 6 a colpi di nanosuit e smitragliate. E anche gli alieni hanno fatto la loro comparsa...

Supersoldati contro Supersoldati

Ciò che ci venne detto è riconfermato dai minuti di gioco a cui abbiamo assistito: per vincere i team versus di Crysis 2 useremo a fondo i poteri della nanosuit in una lotta senza esclusione di colpi tra energumeni dotati di tecnologia futuristica. Il livello che abbiamo visto è ambientato in un grattacielo di New York mezzo diroccato, con grandi vetrate sovrastanti enormi hall e vertiginose trombe delle scale dotate di mille acessi secondari. I due team si sono mossi compatti mentre la visuale della presentazione è passata alla sola squadra verde capitanata direttamente da un membro di Crytek. Senza alcuna interruzione il team in questione ha cominciato a procedere per l'angusta mappa caratterizzata da passagi stretti sfocianti in camere più ampie e terrazze dove il poco verde risaltava all'occhio dando un'impressione di selvaticità tipica degli scenari post-apocalittici. L'intero team dotato di nanosuit si è aperto la strada usando mosse decisamente più action che specificamente FPS, ricordando alla lontana l'ottimo Mirror's Edge. Attivando la modalità Velocità/Potenza -ricordiamo infatti che i poteri sono stati compattati in soli 3 da 5 quali erano- abbiamo assistito a una scivolata rasoterra del giocatore in prima persona contro un nemico intento a sparargli addosso che all'impatto è volato giù di diversi piani verso una morte certa. Intanto lo stesso giocatore è saltato su un tetto adiacente continuando l'azione corale del team verde, i cui membri nel frattempo, dotati di invisibilità, avevano aggirato il team rosso sorprendendolo alle spalle e guadagnando una vantaggiosa posizione sopra a un portico del grattacielo vicino. Un'installazione militare dotata di mitragliatore a postazione fissa bersagliava tuttavia l'intera squadra che ha risolto la cosa mandando un membro in salto verso la torretta per neutralizzare il malcapitato giocatore che la utilizzava con un atterraggio decisamente poco morbido anzi, molto violento -crediamo l'abbia fatto cambiando potere da Potenza/Velocità a Forza/Armatura durante il salto. L'azione frenetica tipica di altri FPS ambientati ai giorni nostri è dunque alternata a scelte strategiche non solo dovute all'uso delle armi o alla posizione dei team ma anche ad un appropriato utilizzo delle nanosuit che han dato vita a una sequenza molto particolare, incrocio del tipico stile alla Modern Warfare con un approccio più eclettico alle situazioni di combattimento. In tutto questo il motore di gioco non ha esitato neanche un secondo, sciogliendo ogni perplessità sulla bontà della tecnologia alla base di Crysis 2 anche se il livello di dettaglio ci è parso leggermente inferiore rispetto alla sessione singleplayer vista all'E3. La -poca- fisica che abbiamo visto in azione ci è parsa anch'essa migliorata rispetto alla build precedente, con passaggi coperti da teli e fogliame vario realisticamente mossi dal passaggio dei giocatori e con detriti di varia natura che esplodono da ogni dove. Al termine della sequenza una nave aliena ha sorvolato la zona bersagliando i giocatori e facendo una vera e propria strage. Che durante questa modalità siano presenti anche nemici controllati dall'IA o che sia possibile controllare veicoli direttamente, per ora, non ci è dato saperlo.

Crysis 2 Questa breve sessione giocata di uno dei titoli più chiaccherati e attesi propone buoni nuovi spunti per le potenzialità di Crysis 2. Ancora non sappiamo se il fatto che l'intera sessione sia stata giocata su PC dotati di pad 360 debba destare dubbi sulle attese del prodotto da parte della fascia più affezionata di players. Ma una cosa è certa: il divertimento in multiplayer sembra derivare da una varietà di situazioni piuttosto interessante, complice l'uso della nanosuit e l'interattività con gli ambienti -torrette, finestre, vetrsate, tetti adiacenti a cui arrivare, e molto altro ancora. Nei prossimi giorni speriamo di aver modo di provare con mano il titolo e riportarvi ulteriori notizie a riguardo. Nel frattempo confermiamo che la data di uscita è stata posticipata al 25 Marzo 2011.