First look Cyberpunk 2077

Uno sguardo al nuovo gioco di ruolo fantascientifico di CD Projekt RED

first look Cyberpunk 2077
Articolo a cura di
    Disponibile per:
  • Pc

La casa di sviluppo CD Projekt RED non ha certo bisogno di presentazioni, dopo aver dimostrato al mondo che il mercato pc è in grado di offrire ancora oggi prodotti di altissima qualità. Dopo il successo mondiale di The Witcher 2, coronato come miglior titolo pc del 2011, le aspettative del mercato sono più alte che mai, tanto che la talentuosa software house polacca sta espandendo il suo staff per potersi occupare di più progetti contemporaneamente. Dopotutto, questi eccezionali artisti e programmatori hanno ricevuto gli onori della loro nazione natale, la Polonia, che ha eletto con orgoglio il gioco come emblema della forza lavoro polacca, provato addirittura dal presidente U.S.A Barack Obama in visita ufficiale nell’Europa dell’Est. Così, simultaneamente all’attesissimo terzo capitolo con protagonista lo strigo Geralt of Rivia, è attualmente in sviluppo un altro importante titolo dello stesso genere, ma con radici completamente diverse. Stiamo parlando di Cyberpunk 2077, un gioco di ruolo dalle cupe ambientazioni futuristiche, che già ora promette grandi sorprese.

UN PICCOLO, GRANDE CONCORRENTE

Contemporaneamente a Cyberpunk 2077 un altro gdr per pc è attualmente in corso di lavorazione, il suo nome è Shadowrun Returns. Basato sul gioco da tavolo Shadowrun è il seguito diretto dell’acclamato titolo per Super Nintendo. Si tratta di un progetto nato su Kikstarter che ha raccolto una cifra che si aggira intorno al milione di dollari. Per ulteriori informazioni su questo interessante titolo vi rimandiamo al nostro articolo.

IL CYBERPUNK SU CARTA

Nonostante siano stati rivelati solo alcuni concept art relativi al nuovo titolo in cantiere, nelle ultime settimane sono emerse diverse informazioni e dettagli molto interessati relativi al nuovo progetto dello studio Red di CD Projekt.
Il nome stesso del prodotto non è stato scelto a caso: il titolo si basa proprio sull’acclamato gioco di ruolo da tavolo Cyberpunk creato da Mike Pondsmith negli anni ottanta e che oggi vanta una fanbase di 5 milioni di giocatori nel mondo, che si danno battaglia alla vecchia maniera, a suon di carta, penna e dadi.
Cyberpunk è stato il primo gioco di ruolo a sfruttare l'omonima ambientazione, e nacque nella mente di Pondsmith ispirato dall’immaginario fantascientifico reso famoso da Ridley Scott nel film Blade Runner, raccontato ancor prima dal filone della science fiction creato da Philip K. Dick, William Gibson e Bruce Sterling. Durante il corso degli anni furono pubblicate diverse edizioni del gioco di ruolo da tavolo, sino ad arrivare all’acclamata edizione 2020. Il successo di questo GDR deriva dal fatto che le regole di base prevedono un sistema di gioco basato sulle abilità piuttosto che sull’esperienza: la scelta di una determinata classe garantisce un'abilità unica e specifica, preclusa a tutte le altre. Inoltre, la possibilità di migliorare il proprio personaggio con innesti tecnologici ed upgrade si riflette in diversi bonus in combattimento e nell’uso di tecnologie, così come un malus quantificato in perdita di empatia. L’empatia in Cyberpunk 2020 simboleggia l'umanità del personaggio stesso: più questo valore diminuisce, e più si ha difficoltà a relazionarsi con gli altri esseri umani, trovandosi sempre più a proprio agio con macchine e intelligenze artificiali d'ogni sorta. Quando veniva raggiunto il valore zero di empatia, il giocatore perde completamente il controllo del proprio alter ego: un evento che generalmente sfocia in un delirio omicida. A tutto questo si aggiunge un sistema di combattimento brutale dove anche una singola pallottola può uccidere il proprio avatar, spingendo i giocatori a scelte tattiche molto ragionate.

DAL FANTASY ALLA FANTASCIENZA

L’ambientazione di Cyberpunk 2077 ci vedrà intenti ad esplorare un mondo di gioco futuristico dove mirabolanti scoperte tecnologiche sono in netta contrapposizione con la decadenza di una società con la quale tutti si devono confrontare. La fantascienza partorita dalla geniale mente di William Gibson è un'allegoria alla continua disumanizzazione della nostra razza, causata da una società e da un sistema che hanno perso di vista i diritti fondamentali dell'uomo. Esattamente come è stato nei periodi più duri e sanguinosi della storia vera e propria, nel mondo di Cyberpunk c'è una società nettamente divisa in classi, con corporazioni che dominano incontrastate mentre il popolo versa nella povertà più totale. Grazie alla licenza ufficiale del gioco da tavolo e la collaborazione diretta del suo creatore, gli sviluppatori ci tengono a sottolineare che il mondo di gioco sarà ricchissimo e molto dettagliato, avvalendosi dei numerosi libri e manuali che dagli anni 80 ad oggi raccontano di una delle ambientazioni più apprezzate dai giocatori pen & paper.
Proprio grazie a questa mole di informazioni, i ragazzi di CD Projekt sono convinti di poter porre le basi per un nuovo standard nel GDR d’ambientazione sci-fi, intenzionati a dare vita ad un prodotto maturo, realistico e brutale, che fa sfoggio di uno scenario più ricco che mai.
La location principale sarà la celebre Night City, molto conosciuta per chi conosce il gioco da tavolo, esplorabile seguendo la sempre più popolare formula sandbox. Durante lo svolgimento della storia e il proseguo dell'avventura potremo osservare l’evoluzione della città stessa che, secondo le stesse dichiarazioni di Ponsmith, vuole essere rappresentata come un verso e proprio personaggio piuttosto che un semplice spazio all'interno del quale muoversi.
Dal punto di vista del gameplay, le recenti dichiarazioni ci fanno sapere che a differenza della saga di The Witcher, le meccaniche ruolistiche non saranno costruite da zero ma si baseranno fortemente sulle regole del gioco da tavolo. L’intera vicenda del titolo fonderà le proprie radici su di una trama non lineare e sarà possibile interpretare diverse classi, ciascuna delle quali vanterà un alto grado di customizzazione. L’arsenale metterà a disposizione armi, impianti cibernetici ed una lunga serie di giocattoli high tech che ci permetteranno di avere la meglio in numerose situazioni. La decisione di ambientare il titolo in un futuro non troppo lontano ci permetterà di utilizzare armamenti che hanno seguito un’evoluzione dalle moderne tecnologie belliche: una semplice pistola avrà il suo "background", e potremo quindi leggerne le origini, la casa di produzione e il suo sviluppo nel corso degli anni sino ad arrivare alla versione corrente.
Sotto il profilo tecnico sono state rilasciate pochissime indiscrezioni, se non che il titolo girerà sul motore RED, già osannato nella sue versione DirectX 9 vista in The Witcher 2.
Al momento l’intero progetto rimane celato sotto uno spesso velo di mistero, che verrà scoperto mano a mano che CD Projekt proseguirà nello sviluppo.

Cyberpunk 2077 L’annuncio di Cyberpunk 2077 è stato come un fulmine a ciel sereno. Appena presentato, il titolo si è subito trasformato in uno dei più attesi di sempre per il panorama PC. Molti sviluppatori grandi e piccoli stanno dimostrando un grande amore per questa piattaforma, e sapere che CD Projekt RED si sta cimentando nella realizzazione di un GDR sul quel filone della fantascienza definito Cyberpunk, che racconta di un mondo sporco e corrotto dove vige la tecnocrazia, ci rende davvero entusiasti e impazienti di poter mettere le mani anche solo su una prima versione alpha. Inoltre, la collaborazione diretta di chi ha ideato il famoso gioco da tavolo è la conferma che il titolo potrà rivelarsi una fedele riproposizione della versione originale di Cyberpunk 2077. Le premesse sono davvero eccezionali, ma i tempi sono non sono ancora maturi per parlare più diffusamente del titolo. Vi consigliamo di rimanere sintonizzati sulle pagine di Everyeye,it per tutti gli aggiornamenti del caso.

Quanto attendi: Cyberpunk 2077

Media Hype Utenti
Voti Hype totali: 118
90%
nd