GCom09

First look Modern Warfare 2 - Special Operations

Nuova modalita' di gioco per la produzione Infinity Ward

first look Modern Warfare 2 - Special Operations
Articolo a cura di
    Disponibile per:
  • Xbox 360
  • Ps3
  • Pc
Andrea Vanon Andrea Vanon è appassionato di videogiochi sin dal 1995, quando passava le giornate tra SNES e Game Gear. Da sei anni tra le "penne" e le "voci" di Everyeye.it fagocita qualsiasi produzione con curiosità, mantenendo un’incrollabile fedeltà verso gli sportivi "made in U.S.A.". Lo potete seguire su Facebook, su Twitter e su Google Plus.

In una gamescom piena di sorprese, qui a Colonia, non poteva certo mancare di stupirci Activision, uno tra i publisher con la miglior lineup per il prossimo anno.
Nel tardo pomeriggio di ieri siamo stati infatti accolti al booth privato della suddetta per assistere ad un'inaspettata quanto interessante presentazione dell'attesissimo Modern Warfare 2.
Dal canto nostro ci aspettavamo di potervi deliziare con un hands on riguardo al single player o al multiplayer del titolo, invece, con immenso piacere, siamo qui a narrarvi di una nuova modalita' di gioco cooperativa chiamata “Special Operations”.
I ragazzi di Infinity Ward, scorgendo il nostro stupore, hanno aggiunto che la possibilita' (per la stampa, s'intende) di metter le mani sulle modalita' precedentemente citate non si fara' attendere, nonostante il gioco sia previsto per l'11 di Novembre.

Operazioni speciali

La nuova modalita' e' qualcosa di completamente diverso e separato, sia dallo story mode principale di Modern Warfare 2, sia dalla modalita' multiplayer; se volessimo proprio associare “Spec Ops” a qualcosa di gia' visto il miglior richiamo mentale sarebbe la missione segreta presente una volta terminato Call of Duty: Modern Warfare (Club Mile High).
Esattamente come in quell'occasione ci ritroveremo al comando di un soldato scelto armato fino ai denti ed in procinto di affrontare una serie di situazioni ad alto rischio, nelle quali la gestione delle tempistiche sara' fondamentale.
Ogni scenario sara' caratterizzato da un obiettivo a se stante, senza un background narrativo, senza collegamenti con lo storytelling di Modern Warfare 2 e senza alcuna connessione nemmeno con i restanti quadri della stessa modalita' di gioco.
Si trattera' quindi di una sfida (giocabile in due via internet od a schermo condiviso) contro il tempo e contro i propri riflessi: all'inizio di ciascuna missione potremo scegliere il livello di difficolta' ed alla fine ottenere statistiche approfondite delle nostre prestazioni.
La sfida e' incentivata dalla possibilita' di sbloccare, solo a patto di possedere un determinato numero di stelle (ottenibili aumentando la difficolta'), nuovi scenari e mettere alla prova le proprie abilita' con quelle degli altri team online (anche se la presenza di leaderboard non e' ancora confermata).
Vi e', inoltre, la possibilita' di scegliere diversi team per completare ciascun incarico; ogni squadra vedra' assegnato un diverso percorso per portare a termine lo stesso obiettivo.
Il livello a noi mostrato ha da subito messo in luce l'immediatezza, la duttilita' e la frenesia di questa nuova modalita' di gioco: prima di piazzare la carica da breccia che avrebbe condotto all'interno di un deposito abbandonato vi era la possibilita' di raccogliere da terra tutta una serie di armi, in maniera da venire incontro allo stile di gioco di ognuno.
Una volta fatta saltare la carica l'azione si svolgeva in non piu' di cinque minuti, passando al setaccio e ripulendo stanza dopo stanza, per fuggire poi da una voragine apertasi nel terreno.
Gli attimi di feroce gamplay hanno mostrato anche un nuovo strumento d'offesa e difesa, l'utilizzo del quale non e' stato confermato ne' smentito per quel che riguarda le altre sezioni del gioco: si tratta di un pesante scudo anti-sommossa che occupa entrambe le mani (non permettendo, quindi, l'uso contemporaneo di un'arma) e che consente sia di ripararsi dai proiettili che di caricare a testa bassa i nemici.
Segnaliamo, infine, l'apparente impossibilita', in questo frangente, di assegnare perks al nostro alter-ego, che, ripetiamo, sara' diverso ogni volta e completamente (almeno cosi' pare) estraneo alle vicende della campagna.

Call of Duty: Modern Warfare 2 Partiti con l'idea di testare il gameplay di Modern Warfare 2 siamo rimasti comunque positivamente stupiti dalla presentazione di questa nuova modalita' di gioco, che pare poter accontentare i gusti di molti giocatori. Il modus operandi di Infinity Ward ci piace: mantenendo la collaudata struttura di gioco inalterata (smussandone, ovviamente, alcune imperfezioni) paiono essere in grado di offrire ottime alternative per diversificare l'offerta e rendere Modern Warfare 2 appetibile ad un pubblico sempre piu' vasto. L'attesa per l'11 Novembre non e' mai stata cosi' spasmodica. Restate con Everyeye per saperne di piu' nei mesi a venire.