Overwatch by RapiDNade Adesso online

Giochiamo in diretta con l'Hero Shooter di Blizzard!

Guida Come accedere al Playstation Store giapponese?

Everyeye vi spiega come passare dall'account europeo a quello giapponese

guida Come accedere al Playstation Store giapponese?
Articolo a cura di
Nicolò Pellegatta Nicolò Pellegatta va matto per il chinotto, i fumetti europei (anche quelli francesi), non sopporta le code. Ha un debole per i videogiochi giapponesi, ma Kojima proprio non gli sta simpatico. Apprezza i giochi di breve durata, ma poi finisce sempre per iniziarne uno da 40 ore! Dissuadetelo su Facebook, Twitter o su Google Plus.

I videogiocatori più tenaci sono dei maniaci dell'import. Non accettano semplicemente di rinunciare a giocare un videogioco solo perchè disponibile esclusivamente sul mercato giapponese oppure pazientare troppo a lungo il processo a causa dei capricci del publisher europeo. Da che mondo è mondo negozietti fisici o online hanno accontentato i desideri degli importatori, disposti a spendere di più pur di avere tra le mani il videogioco tanto atteso e in anticipo su tutti gli altri.
E che dire degli hardware? Con la scusa della codifica video (PAL, NTSC) nel corso degli anni ci siamo a bituati ad ogni tipo di adattatore, dal doppio slot per cartucce dello SNES, all'Utopia del Dreamcast all'homebrew channel di Wii. L'ultimo giro di vite dei produttori di console per limitare il fenomeno dell'importazione vede il Nintendo 3DS bloccare tutte le game card estranee alla regione di appartenenza, mentre Playstation Vita accetta copie giapponesi ma rende alquanto complicata la procedura di accesso al Playstation Store americano o giapponese dai quali scaricare applicazioni o demo non disponibili in quello europeo.
Ciononostante è possibile scaricare il client nipponico di Phantasy Star Online 2 oppure la demo dell'attesissimo Soul Sacrifice grazie alla guida di Everyeye! Seguitela passo passo e potrete accedere ai contenuti esclusivi del Playstation Store del Sol Levante...

P.S. Abbiamo pensato di proporre una guida per passare dall'account europeo a quello giapponese per via del fatto che quest'ultimo offre di gran lunga più contenuti non disponibili nelle altre regioni. Tuttavia le modalità per accedere al Playstation Store americano sono le medesime...

Prerequisiti

  • Console Playstation Vita: la seguente guida si riferisce esclusivamente alla console portatile Playstation Vita, non a Playstation 3 e nemmeno a PSP. Diamo per scontato che abbiate acquistato una macchina europea/italiana, che vi siate loggati con l'account Playstation Network europeo.
  • 1 memory card vergine: gli ultimi firmware hanno reso indispensabile l'acquisto di una memory card appositamente predisposta per accogliere il vostro account giapponese. Questa necessità è dovuta al fatto che gli ultimi firmware della console hanno legato indissolubilmente ciascuna memory card al primo account registrato e quindi non è possibile switchare dall'account giapponese a quello europeo possedendo una sola memory card. A meno che non siate disposti a formattarla ogni volta perdendo applicazioni salvate, giochi scaricati e salvataggi!
  • Account giapponese Playstation Store: per semplificare questa guida diamo per scontato che siate già in possesso di un indirizzo mail giapponese e del relativo account Playstation Store. La rete pullula di guide piuttosto intuitive per eseguire queste due operazioni: qui in pochi passaggi sarete in grado di avere un indirizzo @live.jp (se usate Microsoft potrete anche sfruttare tale mail per registrarvi al Marketplace giapponese di Xbox 360), mentre qui una video-faq su come creare un account giapponese Playstation Network.

PSN Europeo ---> PSN Giapponese

Eseguire back-up: è l'operazione più lunga e a dire il vero non è indispensabile, dal momento che la maggior parte dei dati sono salvati sulla memory card. Tuttavia se vogliamo dormire sonni tranquilli, evitare spiacevoli perdite di dati e ritrovare tutto com'era una volta riportata la console al suo status "europeo" è conveniente eseguire anzitutto un backup.
Per prima cosa dovreste avere installato sul vostro PC il programmino Assistente Gestione Contenuto, l'unico software accreditato per lo scambio di dati tra console e PC. A questo indirizzo trovate il file d'installazione (10 MB), mentre qui una utile guida in italiano.
A questo punto sulla console Playstation Vita avviate l'applicazione Assistente Gestione Contenuto, fate scrolling sino a Utilità di backup e quindi cliccate Effettua backup. Il peso varia notevolmente in base ai dati della vostra console, ma anche per svariati Giga il trasferimento è tutto sommato veloce e non vi ruberà più di 10-15 minuti.
Formattare la console: ora che potete stare tranquilli e dormire tra due guanciali è venuto il momento di formattare la console e ripristinare il sistema alle condizioni iniziali di fabbrica. La procedura rimuove ogni traccia del vostro utilizzo, incluso lo stretto legame tra l'account del Playstation Network con la macchina in vostro possesso: la prima volta che infatti accedete al Playstation Store la console registra l'account e lo avvinghia indissolubilmente a tutte le operazioni da voi eseguite sulla console.
Avviate l'applicazione Impostazioni, cliccate su Formattazione, quindi l'ultima opzione Ripristina il sistema PS Vita. Cliccate su Ripristina dopo aver letto il primo messaggio, ripondete Sì alla domanda Vuoi disattivare il sistema PS Vita prima del ripristino?, un altro Sì a Il sistema chiuderà tutte le applicazioni in uso. Vuoi continuare? e infine No alla domanda Vuoi formattare anche la scheda di memoria? Occhio a non rispondere affermativamente a quest'ultima domanda altrimenti perdereste tutto quello salvato sulla vostra memory card, dai giochi scaricati ai salvataggi!
Riavvio del sistema: completato il ripristino, la console si riavvierà come se fosse la prima volta che l'accendete. Approfittate dei secondi a disposizione in cui sullo schermo compaiono loghi e quant'altro per sostituire le memory card: rimuovere quella "europea" e inserire quella vergine "giapponese". Come dovreste sapere la rimozione della memory card fa sì che la console si riavvi automaticamente: nessun allarme insomma se la procedura riparte daccapo...
Impostate a questo punto anche con numeri casuali l'ora, la data e il fuso orario d'appartenenza. Anche se si sta per accedere a servizi in giapponese, la lingua della console, dei menù e delle applicazioni può essere ugualmente impostata in italiano.
A questo punto vi sarà chiesto se vogliate impostare sin da subito l'account del Playstation Network. Ne approfittiamo: avviate il wi-fi, quindi inserite l'username e la password dell'account giapponese precedentemente creato (vedi paragrafo Prerequisiti).
Playstation Store giapponese: abbiamo praticamente terminato. Il filmato iniziale non saltabile introduce le funzionalità della console, quindi possiamo avviare l'applicazione Playstation Store. Ora abbiamo una memory card e una console associate al vostro account giapponese del Playstation Network: i contenuti scaricati non possono purtroppo essere fruiti da un account differente e quindi non potrete portarveli dietro una volta che sarete ritornati all'account "europeo" di base.
Il Playstation Store nipponico è organizzato a grandi linee come la controparte occidentale, anche se ci sono alcune differenze nel modo in cui sono organizzati i contenuti. Fatevi aiutare dalle figure, provate a cercare ciò che vi interessa usando l'alfabeto latino (rōmaji).

PSN Giapponese ---> PSN Europeo

Una volta che avrete giocato al titolo nipponico di vostro interesse siete pronti per eseguire l'intero processo in forma inversa e ritornare al vostro account europeo. La procedura non è differente e potete saltare il backup iniziale (a meno che non vi interessa conservare i settaggi o la disposizione delle icone), passando direttamente alla formattazione e poi riavviate il sistema inserendo i corretti parametri di data, ora, fuso orario, lingua. Fate login con l'account europeo del Playstation Network.
Vi toccherà a questo punto disattivare il Bluetooth (attivo di default), ripristinare la disposizione delle applicazioni e sorbirvi i messaggi tutorial. Ripristinate il file di backup conservato nel vostro PC avviando Gestione Contenuto, facendo scrolling sino a Utilità di backup e cliccando su Ripristina (anche il file di backup è legato ad uno e uno solo account).
Non dimenticate di riattivare il sistema per poter giocare ai titoli scaricati dal Playstation Store (inclusi i software Playstation Mobile). Per farlo attivate la connessione wi-fi o 3G, avviate l'applicazione Impostazioni, cliccate su Playstation Network, quindi Attivazione sistema.

Cosa scaricare dal Playstation Store giapponese?

A questo punto vi starete chiedendo: vale la pena affrontare tutta questa trafila? Ci sono contenuti validi e appetibili da scaricare dal Playstation Store nipponico?
Dipende tutto dai vostri gusti: se siete amanti dei videogame giapponesi trovate un sacco di titoli non previsti per i mercati occidentali oppure in arrivo tra svariati mesi. Le possibilità sono ridotte fortemente dall'impossibilità di trasferire contenuti o salvataggi da una memory card all'altra, nonchè la non compatibilità tra DLC giapponesi e software europeo. Pur essendo possibile acquistare contenuti in yen procurandovi una scheda prepagata da Playasia o affini, vi consigliamo di scaricare giochi, demo o applicazioni gratuite così da avere meno noie possibili. Dopotutto se un gioco vi interessa potete sempre acquistare una copia fisica e giocarla liberamente anche con il vostro account europeo.
Al momento in cui scriviamo (Aprile 2013), i migliori videogiochi gratuiti o per meglio dire free-to-play sono Picotto Knights (743 MB), simpatico picchiaduro a scorrimento in stile Castle Crasher di Game Arts, Phantasy Star Online 2 (3098 MB+1 GB di patch), MMORPG fantascientifico di Sega, e Samurai & Dragons (200 MB), card game sempre di Sega anche se la barriera linguistica è difficilmente sormontabile per uno a digiuno di giapponese.
Sul fronte delle demo potete sbizzarrirvi maggiormente. Tra quelle per il momento esclusive del Playstation Store giapponese vi sono Toukiden (354 MB), action game di Omega Force, Soul Sacrifice (1099 MB), corposa versione di prova del simil-Monster Hunter di Keiji Inafune, Tales of Innocence e Tales of Hearts (rispettivamente 335 MB e 322 MB), i due remake reimmaginati dei JRPG visti su Nintendo DS, Time Travelers (551 MB), il prologo della visual novel di Level 5 (densi i dialoghi totalmente in giapponese), Open me! (78 MB), una manciata di livelli dell'apriscatole a Realtà Aumentata, e Super Monkey Ball Banana Splitz (256 MB), una manciata di livelli esclusivi della versione giapponese con la modella di costumi da bagno Yukie Kawamura in bella mostra sullo sfondo (c'è un'altra demo, la stessa disponibile sul PSN europeo dal peso di 260 MB).
Tra le applicazioni vi consigliamo di testare sopratutto Reader (28 MB), lettore di e-book e manga digitali: ci aspettiamo che una simile applicazione arrivi anche in Occidente prossimamente, speriamo dotata di uno store integrato che attualmente manca alla versione nipponica.