For Honor: guida per iniziare, suggerimenti, consigli e strategie utili

Guide, consigli e strategie utili per trionfare nelle battaglie di For Honor, nuovo action game di Ubisoft ora disponibile su PlayStation 4, PC e Xbox One.

guida For Honor: guida per iniziare, suggerimenti, consigli e strategie utili
Articolo a cura di
    Disponibile per:
  • Pc
  • PS4
  • Xbox One

For Honor, la nuova IP di Ubisoft annunciata durante l'E3 2015 di Los Angeles, è finalmente arrivata su PC, Xbox One e PlayStation 4. Tra spade, lance, asce e fendenti, il titolo mette in campo una violenza bruta e spietata, offrendo ai giocatori un gameplay ricco e variegato. In questa guida vi offriremo quindi degli utili consigli che vi permetteranno di ottenere il massimo dalla vostra esperienza di gioco, aiutandovi a muovere i primi passi all'interno del variegato mondo di For Honor.

Schema dei Controlli

Come accennato in precedenza, For Honor offre uno stile di gioco ricco e variegato, affiancato da un combat system complesso e definito. Prima di tuffarvi nell'azione dovrete quindi prendere confidenza con i controlli del titolo, in modo da affrontare i nemici senza alcun timore. Per spostarvi, dovrete ovviamente utilizzare la levetta analogica sinistra mentre, per ruotare la visuale mentre siete in posizione di guardia (attivabile tramite la pressione del tasto L2/LT), dovrete servirvi dello stick destro. Utilizzate X/A per schivare, mentre il tasto Cerchio/B vi aiuterà ad arrestare un attacco pesante. Il tasto Quadrato/X vi tornerà utile per rompere la guardia e, allo stesso modo, il tasto R1/RB vi permetterà di eseguire un attacco leggero. L'attacco pesante è invece assegnato di default a R2/RT. Se vi trovate in una situazione di pericolo o, ancora, se siete intenzionati a raggiungere rapidamente un determinato punto della mappa, potrete usare il tasto L3 per eseguire uno scatto e muovervi il più velocemente possibile. For Honor vi permette inoltre di comunicare con i vostri compagni di squadra attraverso delle apposite scorciatoie: tramite il tasto Triangolo/Y avrete accesso al menu delle emotes, mentre il tasto L1/LB vi consentirà di chiedere aiuto agli alleati.

Non trascurate la campagna

La campagna di For Honor, giocabile in singolo (connessione a internet obbligatoria) o in cooperativa per due giocatori, narra la storia di un gruppo di valorosi guerrieri trascinati in una sanguinosa guerra tra cavalieri, vichinghi e samurai. Ogni fazione ha il potere necessario ad annientare le altre e lo scontro è inevitabile: nei panni dei più grandi guerrieri di ciascuna coalizione, vivrete quindi alcuni dei momenti che hanno portato alla guerra. Potrete inoltre assaltare castelli e fortezze, ribaltare le sorti delle battaglie più importanti e sconfiggere potenti boss in violenti duelli, vestendo i panni di audaci eroi pronti a cambiare il corso della storia. In tal modo, potrete inoltre sviluppare le vostre abilità di gioco e prendere confidenza con il moveset dei personaggi, perciò dedicate del tempo a questa modalità di gioco.

Meccaniche di gioco

For Honor presenta delle meccaniche di gioco piuttosto complesse. Tuttavia, il titolo mette a vostra disposizione una serie di filmati incentrati sul moveset di ciascun eroe presente nella nuova IP di Ubisoft, in modo da aiutarvi a prendere confidenza con i comandi. Completate quindi il tutorial iniziale e, successivamente, recatevi nel menu selezionando la voce Come Giocare, seguita da Allenamento Avanzato. Studiate con attenzione le meccaniche di ciascun eroe, focalizzandovi ovviamente sui personaggi che hanno attirato maggiormente la vostra attenzione. In tal modo otterrete inoltre delle speciali monete da spendere in gioco, che vi permetteranno di sbloccare nuovi eroi, acquistare potenziamenti ed altro ancora.

Allenatevi con i bot

Dedicate del tempo ad apprendere e padroneggiare le meccaniche di gioco viste in precedenza, in modo da incrementare le vostre probabilità di successo negli scontri online. Selezionate quindi la Modalità Libera o, in alternativa, impostate un match personalizzato con le vostre preferenze di gioco, misurandovi così con l'intelligenza artificiale di For Honor. Ovviamente, ciò vi permetterà ottenere nuovi punti esperienza e ricompense in-game.

Iniziate a giocare con Warden

For Honor vi permette di sbloccare nuovi personaggi con l'avanzare del gioco. Tenete quindi bene a mente che, all'inizio della vostra avventura, potrete utilizzare unicamente gli eroi Warden, Raider e Kensei. Tra questi, Warden rappresenta senza ombra di dubbio la scelta ideale per muovere i primi passi all'interno del nuovo titolo di Ubisoft. L'eroe in questione presenta infatti uno stile di gioco piuttosto semplice e al contempo completo, che vi permetterà di apprendere le basi di For Honor con relativa facilità. Quindi, prima di utilizzare nuovi eroi, vi consigliamo di prendere confidenza con Warden e raggiungere il livello 5 assieme a lui, prestando attenzione alle meccaniche di gioco.

Classificazione degli eroi

I guerrieri giocabili di For Honor sono esperti combattenti d'élite. Ognuno di loro ricopre un ruolo specifico nella propria fazione e può diventare un avversario temibile. Padroneggiare lo stile di gioco personale di ciascun eroe, oltre a essere gratificante, consente di avere un notevole vantaggio contro gli avversari nelle varie modalità di For Honor. Tuttavia, prima di sbloccare nuovi personaggi, prestate attenzione alla loro classificazione. Gli eroi di For Honor sono infatti suddivisi in base al loro stile di gioco ed al livello di abilità richiesto per utilizzarli al meglio. Concentratevi dapprima sugli eroi più semplici da comandare, in modo da familiarizzare con il combat system del titolo.

Minimappa

La minimappa, collocata nell'angolo inferiore destro nella schermata di gioco, costituisce un elemento di vitale importanza all'interno del gioco, spesso determinante per le sorti dell'incontro. Questa vi permetterà infatti di tenere traccia dell'azione, monitorando costantemente gli spostamenti dei compagni e gli avversari presenti nelle vicinanze, in modo da ridurre le probabilità di essere colti alla sprovvista. La minimappa vi consente inoltre di analizzare il terreno di gioco e di scovare i punti strategici nei quali attirare i nemici, riuscendo in tal modo a sviluppare un vantaggio nei loro confronti.

Studiate gli avversari

For Honor è un gioco complesso, per cui non basterà buttarvi nella mischia e premerete tasti a caso nella speranza di uscirne vittoriosi. Durante gli scontri, dovrete innanzitutto studiare le movenze degli avversari e comunicare con i compagni tramite la chat vocale, in modo da mettere in atto una tattica comune. Diversamente, incapperete una morte pressoché certa, dettata dall'impossibilità di reagire prontamente all'offensiva nemica. Prendetevi alcuni secondi per scrutare ed analizzare gli avversari, comunicando ai compagni le vostre impressioni e cercando allo stesso tempo di scovare il punto debole dei nemici, in modo da assimilare le loro movenze e mettere in atto un'adeguata strategia volta al contrattacco.

Stamina

La stamina costituisce un elemento di vitale importanza ai fini del gioco, in grado di decretare la differenza tra la vita e la morte: un livello di stamina basso vi renderà vulnerabili agli attacchi nemici, aumentando esponenzialmente le vostre probabilità di insuccesso. Diversamente, un livello di stamina elevato vi permetterà di sferrare potenti attacchi ai nemici e bloccare le loro offensive in maniera efficiente. Durante i vari combattimenti, cercate quindi di non perdere mai di vista l'indicatore della stamina, altrimenti risulterete estremamente svantaggiati rispetto all'avversario. Ricordate inoltre di dosare gli affondi e non avanzate senza il supporto dei vostri compagni, altrimenti perirete entro pochi secondi. Quando possibile, provate inoltre a parare gli attacchi nemici evitando di schivarli: così facendo, consumerete un minore quantitativo di stamina.

Parate

Parare un attacco nemico si rivela spesso di fondamentale importanza nel combattimento, poiché vi permette di mettere a segno un'efficace controffensiva volta a rompere le difese dell'avversario, aumentando in tal modo le vostre possibilità di successo. Per eseguire una parata, dovete tenere la guardia alta, monitorare i movimenti del nemico e premere il tasto Cerchio/B, corrispondente all'attacco pesante, quando egli sta per colpirvi. Ovviamente, un giusto tempismo si rivelerà a dir poco essenziale poiché, in caso contrario, perderete la guardia o, peggio ancora, subirete l'offensiva avversaria. Cercate perciò di eseguire la combinazione descritta in precedenza quando l'attacco nemico si trova a mezz'aria, voltandovi nella direzione dell'avversario. In tal modo inoltre, il nemico verrà sbalzato all'indietro ed avrete il tempo necessario per contrattaccare. Dopo la parata potrete altresì rispondere con una speciale mossa chiamata Spezzaguardia. Questa vi permetterà di superare la guarda dell'avversario, lasciandolo indifeso. Per eseguire il suddetto attacco non dovrete far alto che premere il tasto Quadrato/X, in modo da sferrare un calcio al nemico. Così facendo, dovreste riuscire a buttarlo per terra ed avere campo libero. Tuttavia, anche l'avversario potrà interrompere lo Spezzaguardia piazzando un calcio al momento giusto, ovvero nell'istante in cui il colpo va a segno. Prestate perciò attenzione alle mosse nemiche e cercate di sviluppare una tattica da adattare allo stile di gioco del avversario, altrimenti perirete sotto ai suoi colpi.

Abilità avanzate classi

For Honor presenta quattro distinte classi di gioco, caratterizzate da un diverso approccio al combattimento. Le Avanguardie sono composte da eroi bilanciati, dotati di un attacco potente e versatile, mentre gli Assassini privilegiano l'agilità e i movimenti rapidi, soffrendo tuttavia in termini di resistenza ai danni e capacità difensive. Se preferite la potenza bruta, la classe dei Personaggi Pesanti sferra invece attacchi lenti ma devastanti nel danno inflitto. Presenti infine i Guerrieri Ibridi, una fusione delle tre classi elencate sopra. Ogni classe è a sua volta dotata di abilità uniche e combo devastanti con cui sovrastare gli avversari. Ad esempio, il Samurai Orochi è in grado di sferrare veloci attacchi leggeri e basa le proprie abilità offensive sul contrattacco, nonché sulla capacità di deviare i colpi dei nemici. Il Cavaliere Conquistatore, dotato di un'armatura imponente, si affida invece al proprio stile difensivo e a letali mazzafrusti per indebolire il nemico fino a schiacciarlo. Egli è in grado di interrompere serie di attacchi con una semplice parata e può inoltre eseguire una difesa integrale coprendo tutti i lati, grazie al suo solido scudo. Il Vichingo Berserker è infine dotato di un'ascia in ciascuna mano ed è in grado di sbaragliare le difese nemiche, sfruttando attacchi in grado di colpire più bersagli in sequenza. Tuttavia, questa classe è carente in difesa, perciò richiede diverse ore di allenamento per essere padroneggiata al meglio.

Baratri e oggetti pericolosi

Cercate di trarre il massimo beneficio dal terreno di gioco sfruttando alture, dirupi ed oggetti pericolosi disseminati nello scenario. Come descritto in precedenza, dopo aver rotto la guardia di un avversario è possibile spingerlo e destabilizzarlo, quindi è importante osservare attentamente l'ambiente circostante per cercare di ottenere un vantaggio posizionale. È infatti possibile utilizzare gli oggetti dello scenario per arrecare danni aggiuntivi al nemico o, ancora, per eliminarlo. Potrete ad esempio spingere gli avversari sulle palizzate o gettarli nei falò accesi, in modo da non lasciar loro alcuna possibilità di scampo. Potrete altresì sfruttare i dirupi e le alture della mappa facendo precipitare i nemici con un calcio ben assestato, assicurandovi così la vittoria. Allo stesso modo, se vi trovate in una situazione di svantaggio, cercate di evitare suddetti luoghi, altrimenti l'avversario avrà la meglio su di voi.

Modalità Vendetta

Durante lo scontro potrete sfruttare una speciale modalità, chiamata Vendetta. Questa vi permetterà di sferrare attacchi più potenti rispetto al normale, aumentando inoltre la vostra salute e la velocità nei movimenti. Per attivare la modalità Vendetta dovrete rifornire il relativo contatore, posto nell'angolo inferiore sinistro dello schermo. Per ottimizzare i tempi di ricarica, dovrete schivare e parare le offensive nemiche, cercando di non farvi cogliere impreparati. Una volta al massimo, dovrete premere il tasto Triangolo/Y e fronteggiare gli avversari posti davanti. Vi consigliamo di sfruttare questa speciale modalità per sfuggire a condizioni di pericolo e trionfare nelle situazioni di inferiorità numerica, cogliendo di sorpresa gli avversari.

Abilità in cooldown

Gli eroi di For Honor sono dotati di alcune specifiche abilità in cooldown, che differiscono in base alla modalità di gioco: le skill presenti nella Storia sono infatti separate da quelle adottate nel multiplayer, per cui risulta essenziale prendere confidenza con i tratti distintivi di ciascun personaggio prima di prendere parte a scontri PvP. Queste abilità si dividono a loro volta in passive ed attive, influendo sulle sorti della battaglia. La modalità Dominio riprende inoltre una meccanica estratta dai MOBA, in cui si scontrano due eserciti di soldati controllati dall'IA nella linea centrale e, attraverso le abilità dei propri eroi, è possibile potenziare i propri commilitoni per qualche istante, determinando una pressione in quella zona e lasciandola quindi alle cure dei minion, in modo da concentrarsi sulle altre.

Modalità di gioco PvP

For Honor presenta cinque diverse modalità PvP, ciascuna dotata di caratteristiche uniche e regole personalizzate. La modalità Dominio prevede una battaglia 4v4 in cui dovrete logorare il morale degli avversari ed eliminarli. Per farlo, dovrete guadagnare punti uccidendo nemici, catturando aree specifiche e mantenendone il controllo. Quando una squadra raggiungerà i 1.000 punti, il morale della squadra avversaria diminuirà e i suoi componenti non potranno più rientrare in gioco a meno di non uccidere i propri avversari o riconquistare le aree perse. Vincerà la squadra che riuscirà a uccidere l'ultimo eroe nemico con il morale azzerato. La modalità Duello presenta invece un combattimento 1v1 nell'arena, strutturato in tre diversi round. Per trionfare nello scontro dovrete padroneggiare al meglio le tecniche del vostro eroe, sfruttando i punti deboli dell'avversario. Tenete bene a mente che non potrete utilizzare abilità o radar per scoprire la posizione del nemico. La modalità Rissa prevede invece una battaglia all'ultimo sangue 2v2, strutturata in cinque round. Vincerà la squadra che eliminerà per prima l'ultimo eroe avversario. Tenete bene a mente che, una volta morti, non sarà possibile rientrare in partita. La modalità Eliminazione è invece uno scontro 4v4 suddiviso in cinque round. Come già visto per la Rissa, non potrete rientrare in gioco dopo essere stati uccisi. L'ultimo giocatore a restare in vita consegnerà la vittoria alla propria squadra. Cercate quindi di coordinarvi con i vostri compagni, attuando una strategia comune. La modalità Schermaglia è infine basata sulle capacità di combattimento di ciascun giocatore, poiché i punti sono assegnati ad ogni uccisione. La partita terminerà quando tutti gli avversari verranno sconfitti

Che voto dai a: For Honor

Media Voto Utenti
Voti totali: 60
6.5
nd