Gears of War 4: la guida completa, requisiti e tutti i trucchi del gioco

Trucchi e consigli per superare tutti i capitoli di GOW 4, trovare i collezionabili e vincere le partite in modalità Orda e Multiplayer.

guida Gears of War 4: la guida completa, requisiti e tutti i trucchi del gioco
Articolo a cura di
    Disponibile per:
  • Xbox One

Gears of War 4 è il nuovo capitolo dell'acclamata saga videoludica nata nel lontano 2006 dalla mente di Cliff Bleszinski. Il titolo, sviluppato dal team di The Coalition sotto l'occhio vigile di Rod Fergusson, segna un nuovo punto d'inizio per lo storico franchise pubblicato da Microsoft, presentando inediti protagonisti e nemici da affrontare. Gears of War 4 narra le vicende di JD, figlio del leggendario Marcus Fenix, e dei suoi compagni Kait e Del che, a 25 anni dalla scomparsa delle Locuste, saranno chiamati ad affrontare un ignoto nemico, Lo Sciame, responsabile di aver seminato una nuova ondata di terrore tra gli abitanti del pianeta Sera. Il gioco, mosso dal potente Unreal Engine 4, offre un gameplay migliorato sotto numerosi punti di vista ma, al contempo, non si discosta in maniera eccessiva dagli standard della saga, facendo perciò affidamento su una formula ormai collaudata. Il gioco presenta inoltre un comparto multiplayer ottimizzato su diversi fronti, puntando ancora una volta alla scena competitiva: Gears of War 4 è disponibile dall'11 ottobre 2016 su Xbox One e Windows 10, in questa guida troverete trucchi e consigli per affrontare la campagna, trovare tutti i collezionabili e vincere le partite in modalità Orda e multiplayer.

Gears of War 4: requisiti Xbox One e PC

Gears of War 4 è disponibile su Xbox One e PC Windows 10. Per giocare su quest'ultimo, è necessario disporre almeno di una CPU AMD FX-6300 o Intel i5 3470 @ 3GHz, scheda video Radeon R7 260X o Nvidia GeForce 750 Ti, 8 GB di RAM e 80 GB liberi su disco. La configurazione raccomandata vede invece una CPU AMD FX-8350 o Intel i5 4690 @ 3.5 GHz, una scheda video Radeon R9 290X/Radeon RX 480 (4 GB) o Nvidia GeForce 970/GeForce GTX 1060 (4 GB), 8 GB di RAM e 80 GB liberi su disco. La configurazione ideale cita infine una CPU AMD FX-9590 o Intel i7 4790 @ 4 GHz, una scheda video Radeon R9 Fury X o Nvidia GeForce 980 Ti/GeForce GTX 1080, 16 GB di RAM e 80 GB liberi su disco. Gears of War 4 fa parte del programma Xbox Play Anywhere, che permette agli utenti di giocare sia su Xbox One che su PC Windows 10 tramite un solo acquisto in digitale, condividendo i salvataggi, gli add-on e gli obiettivi del titolo.

Gears of War 4: tutte le versioni

Sono due le versioni di Gears of War 4 attualmente in commercio: Standard (64,99 euro) e Ultimate Edition (99,99 euro). Le due varianti permettono di accedere agli stessi contenuti, ovvero gioco completo, modalità co-op e multiplayer.

Le differenze riguardano principalmente la presenza del Season Pass, di un pacchetto esclusivo di skin e di mappe aggiuntive per il multiplayer. Microsoft Game Studios e The Coalition hanno inoltre stretto una partnership esclusiva con Loot Crate per la pubblicazione di Gears of War 4 Loot Crate Edition, edizione limitata del titolo che include numerosi bonus, tra cui una replica del Lancer lunga circa 18 centimetri, una felpa e dei bicchieri con il logo del gioco. Questa soluzione da 114,99 dollari non include tuttavia il gioco, che dovrà essere acquistato separatamente.

Gameplay: trucchi e consigli

Gears of War 4 porta avanti quanto visto con i primi tre capitoli della serie, proponendo un gameplay collaudato ed accattivante. Non manca perciò il peculiare sistema di ricarica attiva, che permette di ricaricare velocemente l'arma ed aumentare i danni. Per sfruttare questo sistema durante i combattimenti, è necessario premere il pulsate dedicato alla ricarica (RB) e tenere sott'occhio l'apposito indicatore, posto nell'angolo destro della schermata di gioco. Premendo nuovamente RB in corrispondenza del quadrato bianco, si attiverà la sopracitata ricarica attiva, che vi consentirà di utilizzare dei proiettili leggermente più potenti rispetto al normale.

Diversamente, il cursore diventerà rosso e l'arma si incepperà, sfociando in un tempo di reload superiore rispetto a quanto visto con la ricarica standard. Le meccaniche di copertura sono state invece ridefinite: ad esempio, è possibile avvicinare un nemico posto dall'altra parte della barricata e colpirlo utilizzando un coltello o, in alternativa, uscendo allo scoperto, potrete sferrare un calcio al rivale appostato dietro la copertura. Il nemico in questione rimarrà esposto per un breve periodo ad una esecuzione, consentendovi di eliminarlo. Tuttavia, egli potrà anche reagire e contrattaccare, capovolgendo le sorti dello scontro. Non mancano inoltre nuove armi come l'Overkill e il Dropshot. Quest'ultima, in particolare, permette di lanciare delle speciali mine che rimangono sospese in aria fin quando terrete premuto il grilletto destro e, una volta a terra, potranno causare danni letali al bersaglio. Altra novità riguarda invece le condizioni atmosferiche, in grado di condizionare le sorti della partita. Il meteo sarà soggetto a variazioni nel corso del gioco, proponendo sia lievi folate di vento che non andranno ad influire in alcun modo sul combattimento, sia vere e proprie tempeste che comprometteranno la visibilità e incideranno sul corretto funzionamento di alcune armi. Ovviamente, queste novità non incideranno solo sulle vostre prestazioni, ma anche su quelle degli avversari. Quindi, in certe situazioni, risulterà indispensabile escogitare una strategia di gioco necessaria a fronteggiare suddetti eventi atmosferici, in modo da non uscirne svantaggiati, soprattutto negli scontri in multiplayer, dove la coordinazione gioca un ruolo essenziale. Restando in contatto con i vostri compagni potrete infatti segnalare la presenza di eventuali nemici e chiamare i rinforzi durante un attacco a sorpresa. Anche se state giocando con dei perfetti sconosciuti, non perdeteli mai di vista: per la buona riuscita della missione, è essenziale cooperare con i vostri compagni. Se divisi, verreste presto etichettati come una facile preda e annientati dai vostri avversari.
La campagna, giocabile sia in solitaria che in co-op, copre un arco narrativo pari a 24 ore e narra le gesta di JD, figlio del leggendario Marcus Fenix, e dei suoi compagni Kait e Del. I tre protagonisti non fanno parte dei COG ma, piuttosto, degli Estranei, in netta contrapposizione con la storica coalizione presente nei tre capitoli della saga. L'azione è ambientata ancora una volta sul pianeta Sera, dilaniato da nuovi e terrificanti nemici, indentificati come Lo Sciame. Tuttavia, il comportamento degli avversari non si distanzia in maniera netta da quanto visto in precedenza con le Locuste, perciò l'approccio al gioco resterà sostanzialmente invariato. Risulterà quindi importante controllare ogni singolo angolo della mappa, trovando in tal modo i preziosi collezionabili e scovando eventuali rivali nascosti dietro ad una sporgenza o in un corridoio poco illuminato. Prima di ingaggiare una battaglia, vi consigliamo in ogni caso di trovare un riparo dal quale attaccare senza essere eccessivamente esposti al fuoco nemico. Inoltre, durante le sfide in multiplayer e alle difficoltà più elevate, ricordatevi di cambiare spesso posizione: gli avversari più astuti potrebbero cogliervi di sorpresa quando meno ve lo aspettate. È infine importante conoscere a fondo ogni singola mappa di gioco, soprattutto nelle modalità online: ciò vi permetterà di calcolare ed anticipare le mosse dei nemici. In più, potrete contare sul vostro senso dell'orientamento piazzandovi nei luoghi più congeniali alle vostre strategie di gioco e, allo stesso modo, potrete stanare con maggiore facilità gli avversari.

Modalità di gioco

Oltre alla classica Campagna, della durata di circa dieci ore, Gears of War 4 propone alcune interessanti modalità multiplayer, pronte a divenire un nuovo punto di riferimento nella scena competitiva. Si parte con Escalation, modalità che vede contrapporsi due team composti da cinque giocatori ciascuno, i quali dovranno conquistare simultaneamente i tre anelli presenti nella mappa di gioco e mantenerne il controllo per alcuni secondi o, in alternativa, conseguire un determinato punteggio.

Vi è poi Dodgeball, modalità che vede ancora una volta sfidarsi due squadre composte da cinque giocatori ciascuna, entrambe dotate del proprio armamentario. Tuttavia, alla morte dei giocatori, il respawn non sarà automatico, bensì bisognerà attendere che un compagno elimini un avversario prima di poter rientrare in azione. Ovviamente, vincerà chi per primo annienterà il team rivale. Arms Race vi metterà invece alla prova fornendo ad ogni partecipante lo stesso set di armi. In questo caso, le abilità le faranno da padrona. Ritorna infine la modalità Orda, chiamata Horde 3.0, che pone i giocatori di fronte a nemici sempre più forti e resistenti, sfidandoli a sopravvivere per il maggior lasso di tempo possibile. Le condizioni metereologiche rivestiranno un ruolo fondamentale all'interno della partita poiché, ad esempio, potranno spazzare via ogni vostra difesa, costringendovi a rivedere le strategie di gioco. In questi casi, una squadra affiatata potrà spesso fare la differenza.

Che voto dai a: Gears of War 4

Media Voto Utenti
Voti totali: 77
7.8
nd