Q&A: Domande e Risposte Adesso online

Rispondiamo in diretta alle vostre domande e curiosità!

GCom10

Hands on DJ Hero 2

Lezioni di freestyle alla Gamescon 2010

hands on DJ Hero 2
Articolo a cura di
    Disponibile per:
  • Xbox 360
  • Wii
  • Ps3

Dopo un esordio buono seppur non esaltante in termini di vendite, la serie musicale di Activision torna con un secondo capitolo e si mostra in forma giocabile alla gamescom 2010 di Colonia. Nell'incontro a porte chiuse con gli sviluppatori abbiamo potuto apprendere quali saranno le novità di rilievo inserite in DJ Hero 2, nonchè mettere mano alla console da DJ.
Il primo aspetto che gli sviluppatori di Freestyle hanno voluto correggere riguarda il gameplay vero e proprio del titolo. Il feedback ricevuto dagli utenti ha evidenziato come questi sentissero una certa mancanza di libertà durante l'esecuzione, quando al contrario buona parte della bravura di un DJ sta nel saper cogliere l'attimo e modificare la propria performance in base alle sensazioni del momento. Tutto ciò si traduce nell'inserimento di tre nuovi indicatori la cui comparsa ci da la possibilità di improvvisare e rendere un po' più nostra la performance. Sarà dunque possibile in questi casi utilizzare liberamente il cross fader per passare da un brano all'altro (degli indizi visivi ci daranno solo dei suggerimenti ritmici riguardo a quando cambiare traccia), oppure scratchare liberamente, o ancora utilizzare i sample a nostro piacimento; da notare in quest'ultimo caso che a differenza del primo titolo, in cui i campionamenti erano dei suoni e dei rumori generici uguali per tutte le canzoni, i sample di DJ Hero 2 riguarderanno i singoli artisti e dunque saranno più fedeli al mix suonato in quel momento. La prova con mano ha confermato l'efficacia di questa nuova meccanica: le sezioni di freestyle sono numerose pur non essendo preponderanti, e fanno sì che esca fuori una certa distanza fra i più e i meno dotati musicalmente.
La seconda novità sostanziale riguarda invece il multiplayer del titolo, il quale ha decisamente virato verso un approccio social (per usare un termine tanto in voga di questi tempi): è finalmente presente la possibilità di sfidarsi o cooperare utilizzando due turntable, mentre un terzo giocatore può unirsi al gruppo impugnando un microfono e dunque arrivando a formare una mini-crew di tre elementi. Durante l'esperienza multiplayer il flusso del gioco è assolutamente continuo e privo di interruzioni. Questo è dovuto sia al meccanismo del drop in/drop out inaugurato dal fratello maggiore Guitar Hero, grazie al quale tutti i giocatori possono aggiungersi alla performance semplicemente attivando una periferica e selezionando il livello di difficoltà, e sia alla possibilità di creare a priori una tracklist le cui canzoni si succederanno senza soluzione di continuità e senza caricamenti durante il gameplay. Tra le varie modalità create ex-novo per il comparto multiplayer, la più interessante è quella improntata sul classico meccanismo della battaglia fra DJ. Si tratta di una sfida in cui i due avversari sono chiamati ad eseguire a turno lo stesso spezzone, impegnandosi ad improvvisare in maniera migliore e più inaspettata rispetto all'avversario. Tutti i movimenti andati a buon fine vanno a riempire la propria barra del punteggio posta al centro dello schermo, la quale restituisce un'indicazione visiva immediata su chi sia in vantaggio. Questa così come tutte le altre modalità cooperative o no saranno perfettamente giocabili anche on-line.
In materia di bundle le possibilità di acquisto saranno tre. Chi possiede già un turntable e vuole solo godersi i nuovi mix creati potrà acquistare il solo disco di gioco, mentre tutti gli altri dovranno rivolgersi verso il solito bundle turntable+gioco; i più esigenti (e più facoltosi) invece avranno a disposizione una edizione completa, contenente il gioco oltre a ben due turntable ed un microfono, l'ideale per dare un party subito dopo aver aperto la confezione del gioco.
Peccato per la scomparsa del supporto per le chitarre di Guitar Hero. Se nel primo episodio erano presenti dei mix, dal gusto un po' più rock, appositamente creati per poter essere eseguiti in coppia (turntable + chitarra), DJ Hero 2 non presenta questa possibilità: quando interpellati sull'argomento gli sviluppatori hanno chiarito con un laconico “Siamo venuti a sapere che nessuno utilizzava quella modalità”.

DJ Hero 2 Gli sviluppatori di DJ Hero 2 hanno utilizzato al meglio il feedback ricevuto dai giocatori del precedente titolo per individuare quali fossero i punti deboli da correggerli nella nuova iterazione. Il titolo si orienta dunque al multiplayer, al party gaming, e fornisce ai giocatori degli strumenti per personalizzare almeno parzialmente le proprie performance. Fr aqualche mese sapremo se fossero effettivamente questi i problemi che impedirono al primo DJ Hero di prendere il volo nelle classifiche di vendita.

Che voto dai a: DJ Hero 2

Media Voto Utenti
Voti totali: 100
7.1
nd