E3 2011

Hands on Kirby Mass Attack

Kirby ritorna per l'ultima volta su Nintendo DS. Provata la demo all'E3 2011

hands on Kirby Mass Attack
Articolo a cura di
    Disponibile per:
  • DS
Adriano Della Corte Adriano Della Corte Da quando ha ricevuto in regalo il suo primo Gameboy all'età di 5 anni, non ha mai smesso di giocare. Grande appassionato di platform e di epiche avventure. Cercatelo su Twitter e su Google Plus.

L’E3 2011 di Nintendo ha visto il gradito ritorno di uno dei personaggi più teneri e amati dai giocatori: Kirby, la morbida pallina rosa, sarà infatti protagonista indiscusso nei prossimi mesi sia su Nintendo Wii (con un platform multigiocatore), che su Nintendo DS, con Kirby Mass Attack. Un titolo definito dalla stessa Nintendo come “uno strategico a scorrimento orizzontale”. Il motivo? Dovremo gestire i movimenti non di uno, ma di ben 10 Kirby, attraverso il touch screen della console portatile a due schermi. All’E3 2011 abbiamo potuto provare questo interessante titolo, che debutterà su Nintendo DS il 13 Settembre negli USA (per la data europea bisognerà ancora attendere.)

Cuteness x 10

La storia dietro alle nuove avventure di Kirby è piuttosto semplice: un antico stregone ha lanciato un incantesimo sul nostro protagonista, che si ritrova diviso in 10 piccoli cloni. Insieme alla sua schiera di alter-ego deve dunque imbarcarsi in un viaggio per sconfiggere il signore del male e riconquistare la sua forma originale. I livelli che abbiamo potuto provare nel booth Nintendo erano entrambi ambientati nella famosa foresta di Dreamland: all’inizio siamo in compagnia di un solo Kirby, ma per superare tutti gli ostacoli presenti nello stage è necessario che il nostro amico abbia la giusta compagnia. In Kirby Mass Attack vale il motto “l’unione fa la forza” e per infoltire la nostra schiera di palline rosa dovremo mangiare la frutta sparsa nello stage: una barra presente nello schermo superiore si riempirà ad ogni boccone, ed una volta riempita un nuovo Kirby sarà pronto ad eseguire i nostri comandi. Nelle prime fasi un tutorial ci accompagna nell’esplorazione del livello, mostrandoci lo schema di comandi da utilizzare per gestire i movimenti del nostro piccolo plotone. Tutto avviene tramite l’uso del touch screen: per far avanzare i Kirby basta toccare un punto sullo schermo, ed eseguendo una strisciata sul display scaglieremo ad uno ad uno i nostri coraggiosi eroi nella direzione desiderata. In questa maniera potremo interagire dunque con vari elementi dello scenario, semplicemente lanciando i nostri "cloni" alla maniera di un "Pikmin Pacioccoso". Ad esempio lanciando uno o più Kirby su delle liane pendenti, il loro peso aprirà delle alcove segrete con qualche succosa ricompensa. I nostri "doppioni" potranno anche interagire con delle alte piante che bloccano il passaggio, semplicemente schiacciandole a terra. Nel caso in cui vengano lanciati contro degli strani ortaggi che fuoriescono dal terreno, si attiva un piccolo Quick Time Event tattile: picchiettando ripetutamente sullo schermo potremo estirpare l'ostacolo. I livelli di prova di certo non hanno mostrato tutte le azioni che i nostri cloni potranno eseguire, e speriamo vivamente in una buona varietà. Disseminate all'interno degli stage, in ogni caso, si trovano anche delle monete d'oro, che è possibile raccogliere soltanto nel caso in cui si abbia a disposizione un determinato numero di Kirby: il replay value, dunque, sembra garantito per i completisti.
Ad affiancare tutte queste possibilità, troveremo anche un particolarissimo mezzo di trasporto: con il tocco prolungato del pennino sul display, il cursore diventerà una stella a cui le pallette rosa potranno aggrapparsi: tracciando un percorso sul touch screen, saremo in grado di raggiunge velocemente nuove zone all’interno del livello. Questo espediente, come vedremo, viene utilizzato più volte, sia per esaltare il discreto level design che per vivacizzare gli scontri con i boss.

Platform strategico

La progressione all’interno Mass Attack è tutta basata sul numero di Kirby conquistati durante le sessioni di gioco. L'accesso ad ogni livello della mappa di gioco richiede un certo numero di Kirby, e nel caso in cui si accumulino tutti e 10 i nostri doppioni è possibile saltare direttamente al Boss Fight finale.
Ma la conservazione del nostro "piccolo esercito" è fondamentale anche per avanzare nei singoli livelli. Oltre a eliminare nemici ordinari a suon di cazzotti (basta un semplice tocco sul nemico per scagliare un Kirby) e frantumare piccoli blocchi che ci sbarrano il cammino, lungo il percorso troveremo ostacoli e avversari che potranno essere eliminati solo combinando le forze dei singoli Kirby. Ecco dunque che diventa indispensabile non farsi colpire: nel caso in cui dovessimo urtare un ostacolo l'ultimo dei nostri Kirby diventerà blu, e se venissimo colpiti una seconda volta si trasformerebbe in un fantasma fluttuante pronto alla dipartita.
Proprio grazie a queste meccaniche di gioco, basate sulla necessitò di creare una schiera nutrita, Mass Attack garantisce una buona dose di esplorazione: il level design è studiato ad hoc per permettere al giocatore di cercare i golosi frutti, così da aggiungere una nuova, preziosa unità al suo esercito di Kirby. Anche le fasi action di Mass Attack ci sono apparse molto divertenti: il boss che abbiamo incontrato al termine della demo ci ha saputo tenere impegnati a lungo, mentre cercavamo la giusta strategia per colpire il suo punto debole e metterlo KO. Il tutto mentre evitavamo i suoi attacchi, facendo aggrappare i Kirby al pennino e trascinandoli per tutto lo schermo. Se il prodotto finale proporrà una certa varietà nel modo di affrontare i combattimenti, siamo sicuri che il coinvolgimento sarà garantito.

Kirby Mass Attack Con Mass Attack Kirby ritorna su Nintendo DS offrendo un nuova, interessante variante al classico platform a scorrimento orizzontale. La gestione di 10 Kirby sullo schermo attraverso l’uso del touch screen ci è apparso molto divertente e funzionale, e l’intera struttura di gioco non fa che sfruttare al meglio questo particolare espediente. Il giocatore è continuamente stimolato ad esplorare ogni singolo centimetro di ogni stage, e ad elaborare sempre nuove strategie per sfruttare la forza del suo plotone. Un Kirby che, rispetto ad altri episodi della saga, pare offrira dinamiche più elaborate e sfide decisamente più stimolanti.

Che voto dai a: Kirby Mass Attack

Media Voto Utenti
Voti totali: 15
8.4
nd