E3 2010

Hands on Kirby's Epic Yarn

Provato all'E3 2010 il nuovo platform dedicato alla Palla Rosa

hands on Kirby's Epic Yarn
Articolo a cura di
    Disponibile per:
  • Wii

Nell’ultima conferenza losangelina, Nintendo ha presentato ben due platform 2D che affondano le loro radici direttamente nella storia della casa di Kyoto (Donkey Kong e Kirby), lasciandoceli gentilmente provare sull’immenso showfloor della fiera. E dopo le positivissime impressioni sul primo (che potete leggere in queste pagine), vediamo invece quelle che ci ha lasciato il secondo, dopo circa un quarto d’ora di prova con mano.

L'epica storia di Kirby

Il marchio Kirby salta l’appuntamento con le home console addirittura dal Nintendo 64, fedelmente accompagnato dalle lamentele e richieste dei più accesi fan della palletta rosa. Oggi, dopo mesi, o forse anni, di rumor a riguardo, Nintendo ha finalmente deciso di mostrare il nuovo titolo in sviluppo, interamente dedicato a Wii, Kirby’s Epic Yarn.
Già dalla conferenza e dai momenti precedenti alla nostra prova, quello che più ci ha stupiti del nuovo episodio è stato sicuramente l’aspetto esteriore, del tutto nuovo e mai visto in un gioco del brand. Il particolare stile grafico che riveste la produzione è caratterizzato dall’uso della stoffa: qualsiasi elemento presente sulla scena sembra tessuto direttamente sullo schermo, compreso lo stesso Kirby, il cui design è ora ridottidottissimo, stilizzato. L'eroe principale e' composto soltanto dal filo di un gomitolo stopposo, che tratteggia il suo contorno. Alla stess amaniera, ogni altro personaggio, ogni nemico ed ogni caratteristica ambientale, vi sembrerà essere tessuta con ago e filo, più che modellata dopo un’attenta lavorazione digitale.
Lo sprite di Kirby sarà costantemente in trasformazione: premendo due volte la freccia destra, ad esempio, Kirby prenderà le forme di un’automobile per muoversi più velocemente; oppure, durante un salto, sarà possibile trasformare la palletta rosa in un paracadute, così da planare più facilmente verso il suolo. Divertente e curiosa la trasformazione in quella che sembrerebbe rappresentare una sorta di parodia di mach e robottoni, con un Kirby enorme, capace di potentissime mosse offensive. rassicurante notare, a proposito, come già dopo i primi minuti di gioco fossimo perfettamente padroni di queste azioni, ormai eseguite automaticamente dalla nostra mano.
Continuando a parlare di gameplay, segnaliamo il fatto che il WiiMote vada tenuto in orizzontale, col D-Pad preposto al movimento del personaggio ed i tasti 1 e 2 ad effettuare alcune azioni.
La formula di gioco, pur non differendo molto da quella di un platform canonico, ha dalla sua la vastissima possibilità di interazione con l’ambiente circostante: sarà possibile sfruttare a proprio vantaggio le caratteristiche del terreno, scoprendo i “rattoppamenti” per passare ad un secondo livello di profondità, oppure tirando una stringa per stringere il tessuto e quindi avere un accesso più rapido ad un’eventuale piattaforma prima troppo lontana. Stesso discorso per i bauli disseminati durante le location o le porte da aprire, disegnate come fossero teli incollati sullo sfondo, in un mondo di gioco mai così acceso e colorato.
Già dalla versione appena provata, per quanto non sia probabilmente quella definitiva, è possibile intuire una nuova freschezza nella costruzione del level design, innalzato all’ennesima potenza grazie alla grande interazione disponibile col mondo circostante, dove cerniere zip, colletti, e qualsiasi altro orpello tessile potrà essere manipolato a nostro piacimento. Uno spessissimo profilo ludico, questo, che va a concludersi con le innumerevoli azioni eseguibili dal personaggio principale: il nostro Kirby potrà nuotare, aggrapparsi, volare, ed interagire con gli altri elementi su schermo usando agilmente il suo corpo a mo’ di frusta, o dandogli forme e contorni sempre diversi, in base ad ogni esigenza.
La versione provata sullo showfloor si articolava in tre livelli ed un boss finale, affrontabili sia in singolo che in multiplayer (nel qual caso Kirby sarà affiancato da una palla azzurra, controllata dal secondo giocatore): la sessione è stata molto piacevole ma altrettanto facile da portare a termine. Il livello di difficoltà è salito leggermente solo durante lo scontro con il boss, un dragone di tessuto da disfare e da far esplodere in un bellissimo tripudio di fili colorati, dopo un divertente combattimento di qualche minuto.
La modalità cooperativa, disponibile per il test sullo showfloor, si è dimostrata sempre piuttosto gradevole e divertente, strappandoci più di un sorriso.

Kirby e la stoffa dell'eroe Dopo Donkey Kong, ecco un altro ritorno in grande stile. Con una bellissima veste grafica ed un concept rimodellato a favore di un profilo ludico più profondo, Kirby’s Epic Yarn si conferma a tutti gli effetti come uno dei prodotti per Wii più attesi del momento. La prova con mano ci ha pienamente convinto, regalandoci una sessione divertente, veloce e mai noiosa. Per tuffarci tra ago e filo digitali, non ci resta che attendere ulteriori notizie sulla release del gioco.

Che voto dai a: Kirby e la stoffa dell'eroe

Media Voto Utenti
Voti totali: 58
7.3
nd