Hands on Mario Kart 8

Nuovi giri di pista in compagnia dei piloti della scuderia Nintendo!

hands on Mario Kart 8
Articolo a cura di
    Disponibile per:
  • Wii U
Nicolò Pellegatta Nicolò Pellegatta va matto per il chinotto, i fumetti europei (anche quelli francesi), non sopporta le code. Ha un debole per i videogiochi giapponesi, ma Kojima proprio non gli sta simpatico. Apprezza i giochi di breve durata, ma poi finisce sempre per iniziarne uno da 40 ore! Dissuadetelo su Facebook, Twitter o su Google Plus.

Si può anche perdonare una partenza arruffata, senza turbo e con qualche sgommata ai nastri di partenza. Perchè la novità di un Mario Kart in Alta Definizione è di quelle che sconvolgono, inattese e sorprendenti. Il panorama fungoso all'orizzonte con i suoi castelli, le sue pianticelle piranha, le colline dagli occhi grandi, è in completo 3D, disposto ed ansioso di amalgamarsi con il bordo pista, una sfavillante teoria di Toad e Shy Guy agitanti bandierine, oltre che ovviamente gli 8 piloti prossima alla partenza.
Non abbiamo nemmeno accennato una mezza curva e Mario Kart 8 per Wii U già ci ha stampato un bel sorriso sulla bocca. Caso più unico che raro di titolo Nintendo le cui qualità grafiche colpiscono immediatamente e prima di quelle ludiche!
Dopo averlo provato in anteprima all'E3, i racing game a base di funghi e gusci rossi ha fatto tappa durante un evento milanese concedendoci la possibilità di disputare un gran numero di partite, affrontando più e più volte le tre piste a disposizione della versione dimostrativa.
Con un'uscita prevista per la Primavera 2014, il salto di Mario Kart nel magico mondo dell'HD sembra promettere molto bene...

Guarda mamma, sottosopra!

Mario Kart 8 vanta un albero genealogico di stirpe nobiliare. In molti (troppi) hanno cercato di rivaleggiare con tale casata, senza però scalfire il suo ruolo di supremazia, la sua posizione altolocata nel panorama delle corse arcade.
Praticamente ogni console Nintendo propone tra le proprie fila il proprio go-kart dedicato, impreziosendo di volta in volta la formula: dal 2D di Super Mario Kart e Mario Kart Super Circuit al 3D di Mario Kart 64, i due personaggi per veicolo di Double Dash, la primizia online di Mario Kart DS, il Canale dedicato dell'episodio Wii, i kart trasformabili del settimo episodio per Nintendo 3DS.
Ed ora l'Alta Definizione più la novità di piste anti-gravitazionali. L'hardware di Wii U contorce e distorce il level design dei tracciati, i quali ora si svilupperanno in un maggior numero di bivi e biforcazioni, non solo in orizzontale ma anche in verticale! Esatto, perchè da questo episodio in avanti (?) correre lungo le pareti degli edifici non sarà più una chimera e in verità vi capiterà pure di correre a testa in giù.
Nel turbinio dell'azione difficilmente vi capiterà di notare il capovolgimento, ma gli spettatori della vostra partita distingueranno senza dubbio la curva parabolica che corre tutt'attorno le guglie del Castello di Peach. Questo è solo l'inizio di un level design che supera in fantasia gli episodi precedenti, facendo oscillare la tappezzeria del Bowser Castle oppure lasciando che un half pipe termini con un bel tuffo nel fossato, ma anche che dopo un saltone si debba planare evitando piramidi umane di Goomba uno sopra l'altro.
C'è una bella originalità nel design dei tracciati, quasi la voglia di fare piazza pulita delle soluzioni adottate negli episodi precedenti. Ripartire da zero: ecco perchè l'anti-gravità probabilmente farà sì che nessuna pista vista in precedenza sia riproposta...

Alcune considerazioni. Abbiamo notato che le sezioni delle piste con più turbo per terra sono quelle dalla gravità stramba: un premio per i corridori arditi oppure un modo per mettere in mostra la nuova feature. Solo l'intero parco piste svelerà le reali intenzioni degli sviluppatori circa lo stile di gioco che meglio si addice ai pro player oppure ai giocatori casual.
A proposito di pro player. Come già in Mario Kart 7, anche nell'episodio Wii U è stato pesantemente ridotto il trucchetto dello sneaking, quei miniturbo forsennati da infilare uno dietro l'altro anche in rettilineo. Qui il miniturbo può essere inserito solo in curva dal momento che il veicolo sbanda non poco; oltretutto l'ampiezza dei percorsi e la scarsità di curve in successione castiga ulteriormente tale possibilità in mano ai giocatori più abili.
Ultimo appunto. Il rinnovato motore grafico sbrilluccica a più non posso sullo schermo LCD: abbiamo già descritto la nostra meraviglia ai nastri di partenza, ma anche in movimento ci ha notevolmente colpito. A molto mesi dalla data di uscita possiamo già dire che i designer di Nintendo abbiano ottenuto un frame rate decisamente fluido: non sarà già a quota 60 FPS, ma i 30 li tiene senza esitazione!

Mario Kart 8 Mario Kart sbarca nell'Alta Definizione con l'ottavo capitolo e si mette in diretta concorrenza con Forza Motosport 4 e Gran Turismo 6. Almeno sul fronte della grafica... Il gameplay propone ancora una volta il collaudato e apprezzatissimo mix di guida arcade, gusci a ricerca e banane lanciate a tradimento su chi sta in scia. La novità maggiore coinvolge il track design, che ora propone bivi e sezioni a gravità zero, sul fianco degli edifici o tranquillamente sottosopra. Un aggiunta di peso che scombussola le regole del gioco e ci far venir voglia di provare molte più piste! L'attesa sarà lunga fino ai primi mesi del 2014!

Che voto dai a: Mario Kart 8

Media Voto Utenti
Voti totali: 41
8.7
nd