Hands on NBA 2K13

Provata la versione Wii U e le sue feature esclusive

hands on NBA 2K13
Articolo a cura di
    Disponibile per:
  • Xbox 360
  • Wii
  • Ps3
  • Wii U
  • Pc
  • Psp
Nicolò Pellegatta Nicolò Pellegatta va matto per il chinotto, i fumetti europei (anche quelli francesi), non sopporta le code. Ha un debole per i videogiochi giapponesi, ma Kojima proprio non gli sta simpatico. Apprezza i giochi di breve durata, ma poi finisce sempre per iniziarne uno da 40 ore! Dissuadetelo su Facebook, Twitter o su Google Plus.

La serie NBA 2K di Visual Concepts ha ridefinito il paradigma del basket videoludico. Anche se negli ultimi anni la concorrenza si è tirata indietro, il team di sviluppo alle redini del progetto sin dall'esordio su Dreamcast continua a lavorare sodo per raggiungere la perfezione. Secondo alcuni il gameplay della serie perde il feeling della pallacanestro giocata a causa dei tecnicismi simulativi, per altri questo è l'unico modo di trasportare l'essenza della palla a spicchi in ambito videoludico. La discussione può andare avanti all'infinito, ciò che conta è il fatto che NBA 2K13 ha già deciso il verdetto: la serie è simulativa e come tale dovrà essere anche il capitolo di quest'anno, la perfezione è l'obiettivo da raggiungere, le fricchettate alla NBA Jam non ci competono.
Se la strada imboccata è quella che porta dritto alla perfezione sarà la recensione a dircelo, giusto in tempo per l'uscita nei negozi fissata per il 5 Ottobre. Oggi, però, facciamo un passo indietro: non parleremo delle versioni Xbox 360 e Playstation 3 d'imminente uscita e di cui potete (dovete!) saggiare una demo su Xbox Live e Playstation Store, quanto della versione Wii U che uscirà agli inizi del 2013.
Cosa avrà in serbo Visual Concepts per il debutto sulla nuova ammiraglia Nintendo? Quali feature esclusive avrà questa versione?

La lavagnetta dell'allenatore

I primi 5 minuti del Primo Quarto della finalissima della stagione passata tra Miami Heat e Oklahoma City Thunder. Questi i contenuti della demo testata alla Gamescom, di quella disponibile al download sugli store di Xbox 360 e Playstation e testata in occasione della Wii U Experience.
Non è stato quindi difficile ritrovarsi con il sistema di controllo anche sul tablet-controller: NBA 2K13 implementerà tutte le novità già previste nelle altre versioni a cominciare dalla replica dell'intero All Star Weekend e dalla presenza dei Dream Team datati 1992 e 2012. Anche le dinamiche di gioco hanno subito un forte rinnovamento a cominciare dallo skill stick, finalmente slegato dall'analogico sinistro e ricollegato al destro, tramite il quale potremo muovere liberamente il pallone, senza paura di incappare in infrazioni non volute ed esaltare così l'1 contro 1. L'introduzione del passaggio schiacciato a terra aggiunge reattività e dinamismo al gioco, con quel pizzico di rischio in più che acuisce le risorse strategiche a disposizione.
Il gamepad del Wii U replica discretamente il control scheme degli altri sistemi di gioco e il feeling rimane sostanzialmente intatte. Purtroppo le feature esclusive della versione Nintendo finora annunciate non sono poi molte; non si tratta di aggiunte, bensì di trucchetti per svolgere i compiti già noti con maggior velocità. Ad esempio, puntando la telecamera verso lo schermo è possibile vedere sul touch screen l'energia residua dei giocatori attraverso un filtro termico.

Sempre sul piccolo schermo, solito replicare le immagini della partita mostrata sul televisore, è possibile richiamare in ogni momento le Coaching Option senza mettere in pausa il gioco; le opzioni sono quelle che già conosciamo ovvero Strategies Offense, Substitution e Quick Plays. Tuttavia, tale funzione non è proprio comodissima dato che mentre giochiamo difficilmente abbiamo mani libere per disegnare con le dita formazioni e strategie: a questo punto c'è poca differenza tra l'accedere a un menù sul televisore e uno sul touch screen.
Il team di sviluppo, però, ci ha rassicurato che si tratta solo della punta dell'iceberg: molte modalità aggiuntive non sono ancora state svelate e quelle già mostrate subiranno senz'altro delle revisioni e miglioramenti. Senza contare la faccenda del multiplayer online che ci è già stata solennemente confermata anche su Wii U.
D'altra parte mancano ancora diversi mesi alla release date promessa: NBA 2K13, infatti, non uscirà il giorno di lancio, ma nella finestra successiva compresa tra Dicembre di quest'anno e Marzo del prossimo.

NBA 2K13 NBA 2K13 debutterà il 5 Ottobre su tutti i sistemi previsti, eccetto uno: Wii U. La console Nintendo vedrà la simulazione cestistica solo all'inizio del prossimo anno ravvivata da alcune feature inedite. Un filtro termico per cogliere le energie residue e la gestione di statistiche e strategie su touch screen solo al momento le uniche aggiunte annunciate, ma sembra che nuove rivelazioni saranno fatte nei prossimi mesi. La versione Wii U è al momento uno dei titoli più in forma graficamente e il sistema di controllo è discreto anche rispetto alla conformazione del tablet-controller. Restiamo in attesa di futuri aggiornamenti!