Hands on Street Fighter X TEKKEN

Il tanto atteso picchiaduro cross-over in arrivo su PS Vita, provato in demo

hands on Street Fighter X TEKKEN
Articolo a cura di
    Disponibile per:
  • Xbox 360
  • Ps3
  • PSVita
  • Pc
Lorenzo Lorenzo "Kobe" Fazio ama il basket, o per meglio dire i Los Angeles Lakers, l’Hip Hop e il teatro. Dopo aver rincorso la carriera del finto regista, dal 2007 si spaccia anche per finto esperto di videogiochi scrivendo su Everyeye.it. Lo appassionano le belle storie e gli stili visivi ricercati. Cercatelo su Twitter e su Google Plus.

Capcom ci riprova

Con Nintendo e Microsoft autoesclusesi dalla kermesse teutonica della GamesCom, era naturale che toccasse a Sony, da sempre regina del mercato europeo, fare la parte del leone. L’intento è stato raggiunto grazie a un ampissimo spazio dedicato sullo showfloor e una conferenza dove sono state presentante nuove IP. Se The Last Of Us e Beyond Two Souls continuano ad attirarsi le attenzioni del grande pubblico, il colosso nipponico ha dato molto spazio anche alla PS Vita, console che fino a qui ha sofferto molto dal punto di vista di vendite e fiducia tra gli addetti ai lavori.
Al di là della presentazione ufficiale di Teraway, Call Of Duty Black Ops: Declassified e Assassin’s Creed 3 Liberation, anche sullo showfloor erano presenti numerose console con cui provare altrettante demo. Curiosando in giro, siamo riusciti a mettere le mani su una versione pressoché definitiva di Street Fighter X TEKKEN. Capcom, dopo l’ottimo Marvel Vs Capcom 3 Ultimate, sembra in procinto di pubblicare un altro ottimo picchiaduro al portatile Sony.

Riduzione per modo di dire

Street Fighters X TEKKEN è un picchiaduro 2D in tag team che vanta nel roster lottatori proveniente da entrambi i brand di Capcom e Namco-Bandai. La versione per home console è già uscita da tempo e al di là delle critiche sollevate per la rinomata questione dei personaggi, già contenuti su disco ma di fatto non selezionabili, ha convinto la quasi totalità di critica e pubblico. Nella sua trasposizione su PS Vita il gioco non dovrebbe perdere nessun contenuto rispetto all’edizione già sul mercato, tutt’altro: essa vanterà proprio quei personaggi che mancano su PS3 e Xbox 360. Il motivo di una tale scelta è totalmente avvolto nel mistero, ma una cosa è certa: renderà il Cross-Play più attraente che mai. Gli utenti PS3 che incontreranno online quelli PS Vita infatti, si vedranno sbloccare, solo per la durata della partita, la sezione di roster prima inaccessibile. L’idea è sicuramente intrigante, ma farà storcere il naso ai puristi del genere che non acquisteranno l’edizione portatile: perché dovrebbero usare in partite competitive dei personaggi con i quali non possono impratichirsi offline?
Se attualmente ci risulta difficile rispondere a un tal quesito, ciò che ci sembra già certa e cristallina è la qualità globale di Street Fighter X TEKKEN per PS Vita. Come anticipato, sullo showfloor della GamesCom abbiamo avuto modo di effettuare qualche partita veloce sia contro la CPU e sia con un povero malcapitato che ha avuto la malsana idea di sfidarci in Wi-Fi.

Dopo gli ottimi risultati raggiunti da Capcom Vs Marvel 3 Ultimate e Mortal Kombat, avevamo ben pochi dubbi sulle capacità della console Sony nell’ambito del genere dei picchiaduro. Fortunatamente le nostre ipotesi sono state immediatamente confermate sin dalla prima inclinazione dell’analogico in direzione dell’avversario di turno: lo stick muoveva con precisione e velocità l’avatar, mentre i pulsanti d’attacco si raggiungevano con facilità, nonostante le loro ridotte dimensioni ci hanno causato qualche piccolo problema di presa nei momenti più concitati. Anche la mancanza dei due trigger, presenti invece sui pad di Xbox 360 e PS3, regalano qualche piccolo grattacapo in più, ma il tutto è stato risolto al prezzo di un control scheme lievemente più caotico. Nonostante queste piccole sbavature, il giudizio sul sistema di controllo resta estremamente positivo: reattivo e preciso, esso è in grado di riprodurre con fedeltà tutte le combo e i movimenti che l’utente intende realizzare. La PS Vita si dimostra nuovamente un hardware all’altezza della situazione che non teme eccessivamente il confronto con i ben più dotati pad delle console casalinghe.
Dal punto di vista del gameplay, Street Fighter X TEKKEN riconferma tutte le sue qualità, e anche le piccole perplessità, che lo hanno reso imperdibile per amanti del genere e dei brand di riferimento. Tornano le Combo Cross e Combo Rush, mosse che tirando in ballo entrambi i membri del team, così come la Cross Bar divisa in tre livelli, utile per dare vita alle EX Move e Super Art, attacchi particolarmente potenti capaci di ribaltare le sorti di uno scontro. Non mancheranno neanche il Cross Cancel, che vi permetterà di rispondere con un EX Move a un attacco avversario parato, il Cross Assault, tramite il quale mettere in campo entrambi i lottatori del team per una manciata di secondi, e l’abilità Pandora: sacrificando un combattente con meno del 25% di salute, regalerete all’altro una potenza fuori dall’ordinario per alcuni secondi prima che cada al suolo stremato.
Come potete vedere, il gioco abbonda di feature e, al di là delle ovvie combo che ogni personaggio potrà sfoderare, all’utente verranno regalate decine di possibilità differenti con cui cercare di avere la meglio. Street Fighter X TEKKEN è insomma un picchiaduro fatto di riflessi e abilità, ma dovrete anche usare un minimo di senso tattico per capire quando e a quale tecnica affidarvi.

Grazie alla manciata di partite avute a disposizione, nelle quali abbiamo potuto provare un buon numero di combattenti diversi, c’è stato anche tempo per vedere come sono stati sfruttati touch-screen e touch-pad. Poco a sorpresa, e in maniera del tutto simile a quanto già visto in Marvel Vs Capcom 3 Ultimate, sollecitati in punti particolari, le due superfici sensibili al tocco attivano automaticamente delle mosse precedentemente selezionate tramite un apposito menù. Il sistema aiuta molto a snellire il control scheme, per quanto i puristi del genere troveranno fastidiose, se non umilianti, queste pratiche scorciatoie. Il tutto comunque funziona ed farà la felicità di neofiti o meno abili che potranno divertirsi a sfoderare qualche elementare combo.
Se il gameplay convince, altrettanto fa lo spettacolare impianto grafico. Anche da questo punto di vista le differenze con la versione casalinga sono minime e tutte imputabili a scenari più vuoti e immobili del solito. I modelli poligonali dei personaggi, le loro animazioni e la definizione dell’immagine sono resi con incredibile qualità, tanto che viene da domandarsi se quella che si stringe tra le mani non sia in realtà una versione miniaturizzata di PS3.

Street Fighter X TEKKEN Street Fighter X TEKKEN in versione PS Vita è già entrato nella lita dei titoli più attesi per la piattaforma Sony ed è un serio candidato allo scettro del genere in ambito portatile. La nostra prova sullo showfloor della GamesCom ci ha restituito ottime impressioni grazie a un sistema di controllo soddisfacente, un gameplay estremamente sfaccettato e un impianto grafico da sogno. La promessa che la versione per PS Vita non rinuncerà a nessun contenuto rispetto all’edizione casalinga ci sembra un po’ esagerata, ma dopo Marvel Vs Capcom 3 Ultimate siamo speranzosi. La release è prevista per il prossimo ottobre: non ci resta dunque che pazientare poco meno di due mesi per sapere se Capcom è riuscita a confezionare l’ennesimo picchiaduro imperdibile o meno.

Che voto dai a: Street Fighter X TEKKEN

Media Voto Utenti
Voti totali: 136
7.4
nd