Overwatch - Orisa Adesso online

Giochiamo in diretta con il nuovo eroe di Overwatch!

E3 2011

Hands on Super Mario 3DS

Provato con mano il primo titolo di Mario per Nintendo 3DS

hands on Super Mario 3DS
Articolo a cura di
    Disponibile per:
  • 3DS
Adriano Della Corte Adriano Della Corte Da quando ha ricevuto in regalo il suo primo Gameboy all'età di 5 anni, non ha mai smesso di giocare. Grande appassionato di platform e di epiche avventure. Cercatelo su Twitter e su Google Plus.

Los Angeles - L'E3 2011 è un appuntamento molto importante per Nintendo. Oltre a delinare il futuro dell'intrattenimento nel salotto di casa, la compagnia doveva necessariamente mostrarsi pronta a rimpinguare la line-up del Nintendo 3DS. La nuova console portatile ha sofferto fin dal lancio a causa dell'assenza di titoli di richiamo: era dunque lecito aspettarsi una serie di annunci durante i 3 giorni di Los Angeles.
Sebbene le terze parti abbiano dato in questa occasione un sonoro due di picche alla console a due schermi, Nintendo ha presentato finalmente una manciata di titoli di spessore, in arrivo prossimamente su 3DS.
Uno di questi è niente meno che Super Mario, che sull'handheld stereoscopica ci farà tornare a saltare sui gooomba, "raccogliere" funghi e a calarci in profondi tubi verdi. Subito dopo la conclusione della press-confernce, Nintendo ha allestito una demo station del nuovo Super Mario proprio all'uscita del Nokia Theatre. Qui abbiamo provato la prima built ufficiale del gioco, per un fugace assaggio della strutta di questo nuovo platform per 3DS.
La demo permetteva di scegliere uno fra quattro stage differenti. Scegliamo il primo, e ci ritroviamo a salatare tra prati verdi, goomba e piante carnivore. Sembra essere tornati nel Regno dei Funghi, mentre ad acuire l'effetto nostalgia ci pensa anche uno speciale power up tanto caro ai fan della serie. Nell'inventario di gioco, infatti, troviamo subito disponibile la foglia speciale che veste Mario con la Tanooki Suit. Nei panni di Mario "Procione", potremo tornare a planare dolcemente dopo i nostri balzi, ed eliminare velocemente blocchi e nemici facendo roteare la nostra coda. Non sarà possile tornare a volare come in Super Mario Bros 3, ma vista la struttura dei livelli non ci sembra una perdita così pesante.
In questo nuovo Super Mario Bros ci troveremo ad avanzare con una visuale visuale collocata alle spalle del protagonista, simile a quella adottata per i titoli 3D di Mario: ma non mancheranno sessioni platform a scorrimento orizzontale, con visuale isometrica, o addirittura con la telecamera posta a volo d'uccello sopra il protagonista. Questa "regia" così dinamica rende il nuovo Super Mario davvero unico: una mistura di dinamiche e prospettive multiformi, in una piccola "enciclopedia" del platform.
Attraversando i livelli della demo, scopriamo inoltre l'introduzione di alcuni elementi inediti per storica serie Nintendo, nonche' il ritorno di elementi caratteristici. Ritornano i blocchi con le note musicali - trampolini per effettuare slanci in alto - e le piattaforme a scomparsa degli episodi spaziali della serie Galaxy per Nintendo Wii. C'è spazio ovviamente anche per le novità, come i blocchi color rosa: dei veri e propri portali che catapultano Mario in aree segrete degli stage.
Le battaglie con i boss riprendono invece lo sviluppo visto in SMB 3: nell'ultimo quadro presente nella Demo dobbiamo infatti avanzare su una delle celebri navi volanti, evitando la pioggia incessante di Pallottoli Bill sparati dai cannoni, fino a raggiungere uno degli otto figli di Browser. Per eliminare il nemico dovremo seguire un copione già scritto anni fa: evitare gli attacchi per poi saltagli sulla testa tre volte di fila.
Tecnicamente il titolo appare curato in ogni dettaglio: colori sgargianti, ottima varietà delle ambientazioni, ed un sistema di controllo sempre responsivo e preciso. La stereoscopia del Nintendo 3DS sembra perfettamente integrata nelle dinamiche di gioco, e scommettiamo che in alcune situazioni si rivelerà un'occasione per dare una nuova prospettiva alle avventure di Mario.

Super Mario 3D Land Quattro livelli non ci permettono di avere un quadro completo sulle qualita' di Super Mario per Nintendo 3DS, ma ci sono bastati per avere una netta visione dell'unicità di questo titolo. Pur attingendo molto spesso all'eredita' di un'esperienza che dura da più di 25 anni, Super Mario cambia le carte in tavola, proponendo un'esperienza portatile ancora una volta molto interessante, dinamica e molto varia, e soprattutto attenta al valore fondamentale che rende unico ogni capitolo: la qualita' del level design. Un miscuglio fra classicismo e tradizione che supera i limiti fra platform tridimensionale e bidimensionale, per rappresentare un nuovo punto fermo nella storia di Mario e di Nintendo.