Hearthstone Adesso online

Seguiamo in diretta la finale del Winter Championship!

Hands on The Sims Medieval: Nobili e Pirati

Provata la prima espansione di The Sims Medieval

hands on The Sims Medieval: Nobili e Pirati
Articolo a cura di
    Disponibile per:
  • Pc
Francesco Fossetti Francesco Fossetti scrive di videogiochi -fra una cosa e l'altra- da più di dieci anni, e non ha ancora perso la voglia di esplorare il mercato con vorace curiosità. Ammira lo sviluppo indie e lo sperimentalismo, divora volentieri tutto il resto. Lo trovate su Facebook, su Twitter e su Google Plus.

New York - All'evento Hot For the Summer, organizzato da Electronic Arts, abbiamo avuto modo di provare brevemente la nuova espansione di The Sims Medieval, dal titolo “Nobili e Pirati”.
Questo add on è un chiaro esempio di come il team di sviluppo voglia supportare attentamente anche questo filone “parallelo” dell'universo dei Sims, per accontentare anche i giocatori che si sentono più affascinati dal bellissimo contesto medievale e dalle storie di cappa e spada.

Arrrrembaggio

Più che un'espansione vera e propria, è possibile definire Nobili e Pirati come un “Adventure Pack”. All'interno del disco di gioco, infatti, non troveranno posto altre cittadine medievali da costruire o nuovi edifici con cui espandere il proprio insediamento. Con Nobili e Pirati potremo invece vivere inedite avventure, assediati da nord e da sud da due fazioni tutte particolari. Sulla spiaggia del villaggio, infatti, troveremo il relitto della nave dei pirati, mentre sulle colline ai margini della foresta scopriremo l'insediamento delle altezzose schiere di valorosi guerrieri aristocratici. Spostandoci nell'accampamento di una delle due fazioni potremo sbloccare le nuove quest pensate per l'occasione: averemo dunque a che fare con un'avvenente piratessa, che tenterà di scoprire chi ha sabotato la sua nave, oppure potremo farci narrare da un dignitoso condottiero i motivi della migrazione della fazione dei nobili.
Com'è facile prevedere, non tarderanno a scatenarsi in città dei sonori battibecchi, dal momento che la convivenza delle due “corporazioni” non può essere del tutto pacifica. Ognuno degli eroi che controlleremo, dunque, potrà schierarsi da una parte o dall'altra, “equipaggiando” un attestato che certifichi la sua appartenenza all'una o all'altra fazione. In questa maniera si sbloccheranno tutta una serie di nuove opzioni per interagire con gli abitanti del villaggio e con i personaggi venuti dal mare o dalle steppe del nord. Potremo ad esempio esibirci nel saluto segreto dei pirati, e guadagnare le simpatie dei terribili bucanieri, oppure atteggiarci come potenti signorotti, e aumentare la considerazione (o l'antipatia) che di noi hanno i poveri popolani.

Polly vuole un Cracker

L'appartenenza all'una o all'altra fazione sbloccherà anche nuovissime mosse da utilizzare nei duelli, siano esse eleganti movenze con le spade o colpi slealissimi degni della feccia dei sette mari (potremo ad esempio accecare il nemico con uno “sputazzo” poco elegante ma molto efficace).
L'intendo di questa espansione, insomma, è chiaro fin da subito: oltre ad aggiungere una serie di quest con cui tenere impegnati gli eroi del nostro regno, Nobili e Pirati moltiplica esponenzialmente le possibilità d'interazione sociale, facendo in modo che il giocatore possa sbizzarrirsi e dar vita a storie più colorite e vivaci.
Basti pensare ad esempio che l'expansion pack mette a disposizione dei nostri eroi anche un fedele compagno di scorribande: un classico Pappagallo per chi deciderà di unirsi ai Pirati, ed un elegante Falcone per i Nobili. Il volatile ci seguirà ovunque andremo: potremo nutrirlo, mandarlo alla ricerca di tesori, o addirittura attaccare un personaggio. Ci saranno moltissimi Falchi e Pappagalli da collezionare e sfoggiare in società.
Anche la ricerca dei forzieri nascosti sarà una nuova attività a cui potremo dedicarci. Nel corso delle nuove avventure troveremo molte mappe: basterà leggerle attentamente per farsi un'idea della zona in cui cercare, e poi scavare qua e là, equipaggiando una pala, per recuperare alla fine qualche tesoro. Nei forzieri potremo trovare barre d'oro e monete, ma soprattutto armature rare e nuovi capi d'abbigliamento. Anche dal punto di vista dei contenuti, infatti, Nobili e Pirati non si fa mancare davvero niente. Per personalizzare le sale del proprio maniero c'è tutto quello che ci si aspetterebbe da un'espansione ricchissima. Ecco dunque totem e idoli voodoo, assi di legno e mucchi d'oro, oppure arazzi raffinatissimi e stoffe che vengono dall'oriente, con mobili e chincaglierie capaci di avvolgerci nel lusso più sfrenato. Imperdibili i nuovi costumi con cui vestire i propri Sim, tutti personalizzabili nei minimi dettagli.

Divertenti Torture

L'ultima sessione della demo ci ha visti infine impegnati a divertirci con un'altra novità: le torture. Per completare certe missioni dovremo far parlare, suo malgrado, qualche cittadino reticente. Incatenandolo su una sedia potremo dunque divertirci a “giocare” con il malcapitato, cercando di far crollare la sua forza di volontà mantenendo sempre alta la soglia dell'attenzione (due parametri che è possibile tenere d'occhio grazie ad una coppia di indicatori). Ogni cittadino reagirà in maniera diversa alle nostre scherzose torture, e dovremo dunque sperimentare tutte le possibilità: chissà se basterà il solletico di una piuma per convincere il poveretto, o se dovremo ricorrere allo spietato cincillà infilato su per i calzoni.

The Sims Medieval: Nobili e Pirati Nobili e Pirati è il primo Adventure Pack per The Sims Medieval. In uscita il 2 Settembre, questo pacchetto permetterà di espandere notevolmente le possibilità del giocatore, aggiungendo una serie di quest interessanti e originali, giocate sull'opposizione fra le due fazioni arrivate a portare scompiglio nei confini del regno. Tutte le novità appaiono interessanti e divertenti, intrise della stessa simpatia che ha conquistato il pubblico. Il team assicura che ben presto arriveranno Add On ancora più succulenti (con nuovi villaggi da conquistare e inediti insediamenti da costruire). Nell'attesa, potremo andare alla ricerca di qualche tesoro portando sulla spalla il nostroinseparabile pappagallo.