Battlefield 1 (Patch Ottobre) Oggi alle ore 15:00

Alla scoperta delle novità del Fall Update!

Hands on Ultra Street Fighter 4

A ridosso dell'uscita, abbiamo provato la nuova edizione del picchiaduro Capcom

hands on Ultra Street Fighter 4
Articolo a cura di
    Disponibile per:
  • Xbox 360
  • Ps3
  • Pc
  • PS4
Andrea Porta Andrea Porta è un fanatico, divoratore (e occasionalmente critico) di videogame, serie TV, cinema, letteratura sci-fi e fantasy, progressive rock, comics, birre belga, rolling tobacco e molto altro ancora. Lo trovate su Facebook, su Twitter e su Google Plus.

Di qui a un mese circa, Street Fighter IV uscirà in una nuova incarnazione nota come Ultra, ennesima versione voluta da Capcom per rinfrescare il roster e accontentare i fan più sfegatati. Inutile sottolineare come questa uscita si rivolga proprio a questi ultimi, dato che l'utente medio difficilmente potrà vedere della convenienza in una riedizione che include una manciata di personaggi derivati da Street Fighter X Tekken, sebbene naturalmente riadattati ad uno stile di gioco diverso. Negli ultimi giorni abbiamo avuto modo di testare una versione quasi completa del gioco, solamente nella modalità Versus, così da farci un'idea delle capacità del nuovo quintetto di combattenti.

Nuovi arrivi

Cominciamo da Decapre, giocabile per la prima volta proprio in questo Ultra Street Fighter IV. Il suo annuncio non è stato salutato poi così caldamente dai fan, dato che le manca l'effetto nostalgia che molti altri personaggi possono vantare, e che anche la sua storia all'interno del background della saga non è delle più interessanti. A questo, bisogna aggiungere la forte somiglianza con Cammy, sebbene gli sviluppatori abbiano fatto di tutto per differenziarla nello stile di combattimento, con discreto successo. I suoi attacchi rapidissimi a base di lame montate sui polsi la contraddistinguono, e le offensive caricate sono fondamentali ad un suo utilizzo ad alti livelli, così come i teleport. Si tratta di un personaggio in grado di concatenare combo ad altissima velocità, e presenta un playstyle piuttosto unico nel contesto, come testimoniato anche dalla Ultra, che genera un globo che può essere usato come scudo.

Rolento, uno dei quattro personaggi derivati direttamente da X Tekken, si è rivelato piuttosto facile da usare e terribilmente efficace, tanto da far sperare non si riveli troppo sbilanciato sul piano competitivo. Grande rapidità, un reach notevole e un moveset non troppo complicato da imparare ne fanno una new entry da temere.
Anche Poison ha i suoi numeri, e si configura come un personaggio ottimo per iniziare, data la limitata complessità delle sue combo, le quali peraltro si concatenano piacevolmente.
Passiamo a Elena, una lottatrice di capoeira molto efficace a distanze ravvicinate e medie, altresì carente dalla distanza. Sebbene le combo di base non presentino particolarità degne di nota, la sua unicità è rappresentata dalla Ultra, che le permette di recuperare energia, facendone un personaggio interessante per chi prediliga scontri tirati per le lunghe.
Il colossale Hugo è il personaggio al quale ci è risultato più difficile abituarci. La sua lentezza lo rende tutt'altro che facile da controllare, ma, una volta superato lo scoglio iniziale, può regalare notevoli soddisfazioni grazie al suo notevole reach. Lo scopo è soprattutto chiudere l'avversario all'angolo, una situazione dalla quale Hugo può trarre notevoli vantaggi, e compensare la sua terribile lentezza.

Repetita Iuvant

I cinque personaggi aggiunti al roster non rappresentano le uniche novità di Ultra Street Fighter IV, come testimoniato, ad esempio, dalla possibilità di portare i combattenti in battaglia con entrambe le Ultra, al prezzo tuttavia di una riduzione del danno. Passiamo infine al ritardo sul rialzo, che tanto sta facendo discutere le community di appassionati. Nel caso infatti si premano i tasti di pugno debole e medio nel momento in cui si tocca il suolo dopo un atterramento, il rialzo sarà ritardato di esattamente 11 frame, mettendo in crisi combo ormai entrate nel DNA dei giocatori abituali. Per quanto una parte dell'utenza possa rimanere sorpresa dalla reazione scatenata da un'aggiunta apparentemente marginale, l'impatto di quest'ultima sul gameplay ad alti livelli è effettivamente notevole, e costringerà i veterani a ripensare tattiche ormai più che assodate. Per un giudizio definitivo occorreranno prove più approfondite, di certo si tratta di una modifica tutt'altro che trascurabile.
C'è poi il Red Focus, che permette di spendere due segmenti della barra Super per godere di un assorbimento di un numero infinito di colpi abbinato a un raddoppio della velocità di caricamento della Ultra. Si tratta di una tecnica destinata a ribaltare le sorti di molti scontri, soprattutto contro personaggi in grado di attaccare a ritmo molto serrato. Anche in questo caso, rimangono dei dubbi sul bilanciamento complessivo, che andrà verificato sul lungo termine.

Ultra Street Fighter 4 Il fatto che la maggior parte dei nuovi personaggi derivi da Street Fighter X Tekken può rappresentare una relativa delusione per i fan, ma Ultra Street Fighter IV mette in ogni caso un certo quantitativo di carne al fuoco, ribilanciando tutto il roster e introducendo due tecniche destinate a costringere i veterani ad affrontare una nuova curva d'apprendimento. Il rischio è elevatissimo, e il dubbio sull'efficacia di questi cambiamenti sul lungo termine rimane. Solo a giugno potremo darvi il nostro parere definitivo sul lavoro di Capcom.

Che voto dai a: Ultra Street Fighter 4

Media Voto Utenti
Voti totali: 5
7.4
nd