PlayerUnknown's Battlegrounds Oggi alle ore 21:00

Giochiamo in diretta con il fenomeno del momento!

Intervista Guild Wars 2

Un approfondimento sulla nuova classe: il Ladro

intervista Guild Wars 2
Articolo a cura di
    Disponibile per:
  • Pc
Francesco Fossetti Francesco Fossetti scrive di videogiochi -fra una cosa e l'altra- da più di dieci anni, e non ha ancora perso la voglia di esplorare il mercato con vorace curiosità. Ammira lo sviluppo indie e lo sperimentalismo, divora volentieri tutto il resto. Lo trovate su Facebook, su Twitter e su Google Plus.

I fumi attorno al progetto Guild Wars 2 cominciano a diradarsi, e mentre nuove classi e inedite funzionalità si manifestano, il secondo MMORPG di NCSoft e ArenaNet si fa sempre più interessante.
Grazie alla disponibilità del team di sviluppo e dell'agenzia stampa italiana, Everyeye vi propone in esclusiva un piccolo approfondimento sulla classe del Ladro (l'ultima presentata). In un'intervista telefonica, i Lead Designer del progetto hanno avuto modo di chiarire alcuni punti sul funzionamento della classe e non solo.

Steal

La classe del Ladro è discretamente dinamica e versatile. Così come il Ranger, è una delle classi che indossa un'Armatura Media, ma i suoi tratti sono molto particolari. Si tratta, infatti di un “Job” con un look molto scuro, quasi da Anti-Eroe, che basa tutto sulla furtività.
Il nome Ladro non è ovviamente casuale. Una delle prerogative principali di questa classe è la possibilità di rubare un oggetto dai nemici. Avvicinandosi agli avversari, si potranno sottrarre alcuni strumenti, per avere così a disposizione un'arma che dipende dal contesto e dalla tipologia di nemici. Ad esempio, mentre si combatte contro un uomo-albero, potremo impossessarci di un ramo. Sfruttando l'abilità principale contro un lupo, invece, entreremo in possesso di un folto mazzetto di peli. Questi oggetti potranno essere utilizzati immediatamente contro l'avversario stesso. Lanciare il mazzetto di peli contro il Lupo lo accecherà per un certo periodo di tempo, mentre il ramo potrà essere usato per colpire e allontanare l'avversario. Tutti gli oggetti rubati, piuttosto che danneggiare l'avversario, attiveranno degli effetti particolari che ci faciliteranno il compito.
Qualche esempio, per essere chiari fino in fondo. Rubando ad un Troll, potremo trovare un lungo osso con cui colpire il nemico, stordendolo per un certo periodo di tempo. Strappando un teschio dalla macabra cintura di un Ogre, avremo occasione di utilizzarlo per spaventare chi ci sta di fronte, mettendolo in fuga per qualche secondo. O ancora, dalle Ninfe dei boschi strapperemo dei lunghi viticci, che potremo utilizzare per avvolgerle e immobilizzarle.
L'abilità “Steal” sarà l'unica regolata da un tempo di Cooldown. Generalmente, infatti, il ladro utilizzerà un sistema diverso per sfruttare le proprie caratteristiche. Ogni Skill attivata andrà a ridurre la barra dell'iniziativa, che ovviamente si caricherà col tempo. Una scelta del genere è stata fatta per aumentare la profondità strategica del combattimento: il giocatore potrà di fatto scegliere se consumare d'un colpo l'iniziativa, impilando una serie di mosse e distribuendo una ingente quantità di danni, o se conservare le sue forze dosando l'utilizzo delle Skill più onerose.
Un piccolo accenno all'utilizzo dell'abilità Steal nel PvP. Essendo una delle prerogative principali del Ladro, la possibilità di rubare sarà presente anche nel Player Vs Player. Tuttavia, il team di sviluppo ci tiene a specificare che di fatto i giocatori non rimuoveranno oggetti dall'inventario dei loro bersagli. Il sistema, in pratica, genererà un'arma casuale in dipendenza dalla classe dell'utente avversario, ma in nessun caso i videoplayer potranno perdere gli oggetti conquistati con fatica.
Lottando contro un guerriero potremo recuperare un martello in grado di stordire il nostro nemico, mentre un mago potrebbe avere in tasca un po' di polvere magica da soffiare negli occhi. L'idea ed il funzionamento di base sono gli stessi del PvE, insomma.

Stealth

Come si accennava poco sopra, il ladro sarà una classe molto dinamica. Potrà essere equipaggiato con diverse armi. Un arco corto, una spada, una daga o una pistola. Mentre la Spada potrà essere impugnata solo con il braccio primario, pistole e daghe potranno servire anche da armi di supporto. Esistono dunque molte combinazioni possibili (doppie pistole, doppie daghe, e via dicendo), ognuna delle quali assicura di fatto un approccio completamente diverso agli scontri. Oltre alle dinamiche legate al furto, il ladro può di fatto contare su un'agilità non comune. Bisogna sottolineare comunque che nessun classe ha un attributo primario: per sviluppare il vostro alter ego avrete a disposizione la massima libertà, e potrete così concentrarvi sulla forza (nel caso in cui sia il Danno la vostra prima preoccupazione) così come sulla Destrezza. In quest'ultimo caso, il ladro avrà accesso ad una serie di abilità che gli permetteranno di schivare i colpi. Regolate anche queste dalla barra dell'iniziativa, dovranno essere usate saggiamente, attivate con il tempismo opportuno onde evitare di svuotare la barra dell'iniziativa senza motivo.
Un'altra delle prerogative del ladro è la furtività. Ci saranno molte abilità che permetteranno di sfuggire alla vista dei nemici, evadere gli attacchi o creare confusione sul campo di battaglia. Le abilità Furtive saranno legate all'equipaggiamento del Ladro, quindi ogni configurazione di armi avrà un'abilità diversa. La Doppia Daga avrà ad esempio un'abilità chiamata Lethal Blossom, una sorta di colpo saltato che permetterà di portarsi alle spalle del nemico, aumentando di conseguenza la possibilità di effettuare critici. Un'abilità con la spada attiva l'invisibilità per qualche secondo ogni volta che un colpo va a segno. Un'altra Skill è legata invece al piazzamento di una trappola sul campo di battaglia: nel momento in cui la trappola scatta, il ladro entra automaticamente in modalità Stealth e si teletrasporta sul bersaglio colpito. Le opzioni sono moltissime, insomma, e tutte quanti disponibili anche per il PvP, dove la possibilità di sparire d'improvviso renderà di fatto gli scontri molto tattici e interessanti.

Guild Wars 2 La classe del Ladro sembra un'interessantissima novità nel mondo di Guild Wars. Un approccio molto dinamico, una varietà senza pari, ed un sistema che supera il CoolDown classico per garantire invece una più libera amministrazione delle risorse dell'Alter Ego, sono elementi caratterizzanti di un certo spessore. Siamo ansiosi di provare il funzionamento del Ladro in PvP, perchè la pluralità garantita da questa classe è di fatto interessante come poche.

Che voto dai a: Guild Wars 2

Media Voto Utenti
Voti totali: 70
8.4
nd