(Dis)Comfort Zone: Outlast 2 Oggi alle ore 21:00

Primo episodio della dis)Comfort Zone dedicata ad Outlast 2!

PES 2017 - Intervista a Manorito Hosoda e Adam Bhatti

In occasione dell'evento dedicato al nuovo Pro Evolution Soccer 2017, abbiamo colto l'occasione per fare alcune domande al team di sviluppo.

intervista PES 2017 -  Intervista a Manorito Hosoda e Adam Bhatti
Articolo a cura di
    Disponibile per:
  • Xbox 360
  • Ps3
  • Pc
  • PS4
  • Xbox One

Cosa ne pensiamo del nuovo PES 2017 ve l'abbiamo raccontato nel dettaglio in un approfondito articolo che ha fatto seguito alla nostra prova diretta. Dopo il playtest, abbiamo avuto la fortuna di scambiare quattro chiacchiere con Adam Bhatti e Manorito Hosoda, rispettivamente Global Brand Manager e Production Producer del nuovo simulatore calcistico targato Konami. Abbiamo quindi cercato di fare il punto sulle novità, e di farci spiegare la loro visione per il futuro.

Everyeye: Real Touch è probabilmente la più importante feature che avete introdotto quest'anno. Come è nata l'idea, e come pensi che possa modificare il gameplay, rendendolo al contempo più realistico ma senza perdere in immediatezza?
Adam: Il Real Touch è sicuramente la novità della quale siamo più entusiasti: ci ha permesso di creare un gioco ancora più verosimile. Questa nuova opzione "obbliga" i giocatori a decidere in che direzione sviluppare l'azione ancor prima che il calciatore riceva il pallone, in modo che il gameplay possa risultare più ragionato e leggermente meno istintivo. Come hai potuto notare durante la sessione di gameplay, il gioco è leggermente più lento rispetto all'anno passato: abbiamo spostato il fattore velocità dal campo alla mente dei giocatori, costringendoli a pensare in fretta quale movimento vogliono che il giocatore faccia quando entra in possesso del pallone.

Manorito: Il Real Touch ha richiesto molto tempo per essere sviluppato al meglio. Ora siamo sicuri di aver messo nelle mani dei giocatori il giusto strumento per rendere le partite ancor più tattiche e ragionate, di fatto senza compromettere l'uso del proprio istinto, che in PES è fondamentale. I primi feedback dai fan sono stati positivi: pensiamo quindi di essere sulla strada giusta.

Everyeye: Alcuni degli aspetti più discussi di PES2016 furono sicuramente gli arbitri e i portieri. Quali sono le principali modifiche apportate quest'anno?
Manorito: Migliorare l'IA dei portieri è stata una delle cose alle quali abbiamo dedicato più attenzione: in PES2017 avrete animazioni più fluide e coerenti, che consentiranno ai portieri di effettuare parate incredibili, ed essere molto reattivi all'interno dell'area di rigore. Inoltre è stato rivisto anche il criterio di valutazione degli arbitri: ora saranno in grado di distinguere i diversi tipi di contrasto, e prendere sanzioni che siano in linea con il tipo di tackle effettuato.

Everyeye: In che modo pensate di mantenere continuamente aggiornate le rose? Aggiornamenti settimanali, mensili, oppure dei grossi update magari due o tre volte nel corso dell'anno?
Manorito: Abbiamo ricevuto molti feedback riguardo questo aspetto. Da quest'anno sarà possibile scaricare un aggiornamento a cadenza settimanale (ogni giovedì) che permetterà agli utenti di avere le rose costantemente aggiornate. Sarà ovviamente necessario connettere la console ad internet per poter scaricare questi data update

Everyeye: Nei simulatori di calcio, la spettacolarità ha sempre il suo peso. In che modo il Ffox Engine vi ha permesso di compiere ulteriori passi in avanti in questo senso, e che atmosfera devono aspettarsi i milioni di fan di PES in tutto il mondo?
Manorito: Quest'anno l'atmosfera che respirerete sui campi da gioco di PES sarà fantastica. Il FOX ENGINE ci permette anno dopo anno di migliorarci, e in PES2017 oltre a riproduzioni davvero fedeli dei calciatori, abbiamo apportato migliorie anche allo stadio, al pubblico, al pallone e all'erba del campo da gioco. Sarà infatti possibile vedere tutte le rotazioni che il pallone effettuerà sul terreno, ed il conseguente movimento dell'erba che si piega sotto di esso.
Adam: Abbiamo lavorato davvero sodo per cercare di caratterizzare al meglio ogni stadio in PES2017. Non solo: cambiare il meteo e giocando di giorno piuttosto che di notte vi regalerà esperienze sempre uniche e differenti.

Everyeye: Avete dei piani per il prossimo futuro, relativamente alle licenze? Nel senso, è lecito aspettarsi un PES con tutti i campionati e le squadre ufficiali?
Adam: Perchè no? Sarebbe fantastico e a noi piacerebbe tantissimo. Ma la realtà è molto differente: tutte le restrizioni che abbiamo ci obbligano ad essere molto tattici e cauti, non possiamo semplicemente farlo e basta. Per adesso quello che stiamo cercando di fare è continuare a migliorare. Vogliamo dimostrare ai fan che stiamo facendo di tutto per risolvere questo problema. La premium partner di quest'anno con il Barcellona vuole essere una vera e propria dichiarazione d'intenti. Atta a dimostrare a tutti quanti che noi facciamo sul serio. Nelle prossime settimane presenteremo altre partnership, siamo tutti molto eccitati in questo momento.
Manorito: Come già detto stiamo lavorando per ottenere quante più licenze possibile, anche se per adesso preferiamo concentrarci su queste particolari partner, che mettono in luce quanto i vari team siano entusiasti di collaborare con noi, e viceversa.

Everyeye: Ultima domanda: i menu sono stati modificati? In PES 2016 la navigazione non era proprio intuitiva ed organizzata come era lecito aspettarsi. Quest'anno le cose sono cambiate?
Adam: I menu sono molto più chiari ed intuitivi quest'anno, ve ne accorgerete non appena avrete inserito il gioco. Non abbiamo costruito da zero: abbiamo ascoltato i feedback dell'anno scorso, ed abbiamo migliorato la struttura già esistente. Anche la schermata pre-match è molto più chiara, con icone più grandi e facilmente comprensibili. La presentazione è stata completamente rivista, la navigazione interna invece solamente migliorata. Abbiamo provato molti design prima di arrivare a questa forma definitiva.

Che voto dai a: Pro Evolution Soccer 2017

Media Voto Utenti
Voti totali: 62
7.6
nd