Q&A: Domande e Risposte Adesso online

Francesco e Alessandro rispondono ai vostri dubbi

Forza Motorsport 6 Apex - Beta

Si chiama Forza Motorsport 6 Apex e, come il nome lascia intendere, nelle intenzioni di Microsoft dovrebbe rappresentare l'apice dell'esperienza motoristica scolpita da Turn 10. Abbiamo provato la beta, da poco disponibile su Windows 10.

provato Forza Motorsport 6 Apex - Beta
Articolo a cura di
    Disponibile per:
  • Pc
Francesco Fossetti Francesco Fossetti scrive di videogiochi -fra una cosa e l'altra- da più di dieci anni, e non ha ancora perso la voglia di esplorare il mercato con vorace curiosità. Ammira lo sviluppo indie e lo sperimentalismo, divora volentieri tutto il resto. Lo trovate su Facebook, su Twitter e su Google Plus.

Si chiama Forza Motorsport 6 Apex e, come il nome lascia intendere, nelle intenzioni di Microsoft dovrebbe rappresentare l'apice dell'esperienza motoristica scolpita da Turn 10. I migliori circuiti e le migliori vetture del gioco, selezionate per finire in questa sorta di "riassunto" dell'eccelso racing game uscito lo scorso settembre. Apex rappresenta, anche, il terzo tassello dell'operazione che vedrà convergere le due piattaforme del colosso di Redmond: da una parte Xbox One, dall'altra Windows 10 ed il suo store digitale. Dopo il mezzo passo falso di Quantum Break, tuttavia, si cambia registro, e si prova un modello di distribuzione completamente diverso: se il prezzo dello sparatutto Remedy vi ha fatto discutere (troppo alto per gli standard del digital delivery su PC) stavolta avrete poco da recriminare, perché Apex sarà un Free-to-Play, e con un modello di microtransazioni tutt'altro che invasivo. Inoltre, se dopo le performance di Quantum Break siete spaventati riguardo alla conversione, potete tranquillizzarvi: già in questa fase Beta (accessibile gratuitamente da tutti gli utenti) Forza Motorsport 6 se la cava alla grande su PC, schizzando rapidissimo e con poche incertezze.

L'apice della risoluzione

Evidentemente è tutta una questione di tempo. Le differenze tra i risultati ottenuti da Remedy nella conversione di Quantum Break e quelli raggiunti invece da Turn 10 dimostra che la prima dev'essere stata fatta in fretta e furia, mentre alla seconda il team di Dan Greenawalt dev'essersi dedicato con molta cura ed un po' più di calma. Forza Motorsport 6 Apex non è ancora perfetto, soprattutto perché un po' di stuttering funesta le sessioni di gioco su qualsiasi configurazione, ma del resto la beta serve proprio ad individuare e correggere gli ultimi problemi tecnici. Per il resto, tuttavia, bisogna segnalare un numero davvero impressionante di regolazioni tecniche, che si sbloccano una volta disattivata l'ottimizzazione dinamica. Quest'ultima è pensata per impostare gli effetti a seconda dell'hardware e del target desiderato in quanto a fluidità (si può scegliere 30 o 60fps, anche se i puristi della guida non avranno dubbi a riguardo). Se invece che affidarci al sistema automatico vorremo smanettare personalmente coi selettori, troveremo pane per i nostri denti: sarà possibile aggiustare i riflessi di carrozzerie, parabrezza e specchietti, ma anche la profondità di campo, la densità degli elementi generati proceduralmente come il fogliame degli alberi, e ovviamente la qualità delle texture di auto e tracciati, per una delle schermate di opzioni grafiche più dense e complete di sempre. Una piccola nota di demerito è l'assenza di un selettore per il tipo di filtro Anti Aliasing, che ci "costringe" ad optare per un (discreto ma non ottimo) filtro MSAA. Scesi in pista, le performance in quanto a colpo d'occhio sono come sempre convincenti. La modellazione delle auto ed il rendering delle livree restano impressionanti, e le uniche sbavature (che in ambito PC si fanno notare un po' di più che su console) riguardano la mole poligonale di alcuni elementi delle piste, comunque impressionanti in quanto a draw distance e densità degli scorci. Forza Motorsport 6 Apex permette, a chi abbia una configurazione sufficientemente prestante, di giocare anche in 4K, solleticando in maniera ancora più evidente il piacere voyeuristico che da sempre si intreccia con la modalità Forzavista. C'è da dire che i requisiti richiesti per raggiungere tale risoluzione sono abbastanza impressionanti, e pure quelli suggeriti per un 1080p a 60fps non sono proprio alla portata di tutti (Intel Core i7 da 3,6 Ghz, 12 GB RAM, GeForce 970); per fortuna la scalabilità del motore permette di far girare il gioco su configurazioni meno "poderose". A livello tecnico dobbiamo segnalare che in questa fase Beta manca il supporto ai volanti, e per il momento si può giocare soltanto con pad o tastiera. Nel caso in cui si utilizzi il controller di Xbox One, le sensazioni di guida vengono amplificate dall'ottima gestione delle vibrazioni e dal force feedback sui grilletti. Sul fronte del gameplay, le sensazioni sono praticamente identiche a quelle assaporate grazie alla versione console. Il lavoro di rifinitura del modello di guida è stato impressionante, e il feeling risultante è non solo più credibile, ma anche davvero divertente da padroneggiare. Il bilanciamento tra simulazione e licenze poetiche che da sempre caratterizza la serie è stato gestito ancora una volta con grande accortezza: non si tratterà di una pura simulazione, ma Forza Motorsport 6 (e di conseguenza la versione Apex) è in grado di creare sensazioni credibili, lasciando al tempo stesso intatta l'accessibilità, sempre presente grazie al buon numero di regolazioni relative alla difficoltà. Veniamo infine ai contenuti, sicuramente uno dei punti più delicati.

La versione "liscia" di Forza Motorsport 6 riuscì ad impressionare gli utenti Xbox One grazie soprattutto ad una quantità di auto, circuiti e competizioni davvero incredibile. Apex, essendo un Free-to-Play, si presenta in formato ridotto, con sei tracciati e una sessantina di vetture divise fra le diverse categorie. Le piste selezionate (Brands Hatch, Spa-Francorchamps, Rio de Janeiro, Sebring International Raceway, Top Gear e Yas Marina) sono sicuramente fra le migliori, apprezzatissime dai fan, ma nonostante sia possibile gareggiare in 20 diverse configurazioni (contando le variazioni legate alle condizioni atmosferiche) è difficile restare pienamente soddisfatti. Si tratta sempre di un titolo gratuito, e forse nei mesi successivi al lancio arriverà qualche aggiunta, ma l'offerta iniziale non è proprio traboccante. Molto meglio sul fronte delle vetture: la selezione è ottima ed il sistema di sblocchi con crediti e medaglie permette di ampliare il parco macchine senza spendere un euro. Proprio un euro (anzi: 99 centesimi) è il prezzo che è possibile pagare per sbloccare immediatamente un'auto: un costo non proibitivo, che testimonia una strategia sicuramente virtuosa.

Forza Motorsport 6 Apex Forza Motorsport 6 Apex, anche in questa versione Beta, ci è sembrato in ottima forma. Per l'uscita ufficiale il team dovrà aggiungere il supporto ai volanti e risolvere i problemi di stuttering che molti utenti stanno lamentando. Fermo restando che i requisiti consigliati sono molto alti (ma questo sembra il destino di tutti i titoli esclusivi per Windows 10 e che supportano le DirectX 12), il motore è estremamente scalabile e l'ottimizzazione dinamica fa un buon lavoro per impostare i settaggi in maniera tale da raggiungere il framerate desiderato. Scegliendo di fare a mano le regolazioni di fino, è possibile comunque gestire le performance dell'engine in maniera molto accurata. Al netto della buonissima opera di conversione, bisognerà vedere se il numero di contenuti riuscirà a tenere gli appassionati di racing game incollati al titolo per molto tempo. Le microtransazioni non sono invasive e siamo convinti che qualcuno acquisterà volentieri le sue auto preferite (ferma restando la possibilità di sbloccarle con crediti e medaglie, senza spendere un soldo), ma per rendere il progetto profittevole ci sarà bisogno di pubblicare contenuti a cadenza regolare. La modalità Sotto i Riflettori, che propone una serie di competizioni su base quotidiana, variando di volta in volta le condizioni di vittoria, la difficoltà e la visuale, potrebbe non essere sufficiente, e ci auguriamo che Turn 10 voglia progressivamente allargare l'offerta di Apex. L'alternativa è che il team voglia invece usarlo come “testa d'ariete” per entrare nei cuori dei giocatori, proponendo poi una versione PC del suo prossimo simulatore di guida o di un sempre più probabile Forza Horizon 3.

Quanto attendi: Forza Motorsport 6 Apex

Media Hype Utenti
Voti Hype totali: 8
72%
nd