Rocket League Oggi alle ore 15:00

Giochiamo in diretta con Rocket League!

E3 2016

Provato Injustice 2

Tornano i super eroi di Nether Realm per darsele ancora di santa ragione, questa volta con tanto di armature e gadget extra. Tante le novità, vediamole insieme in questa nostra anteprima.

Vuoi rimanere sempre informato sull'E3 2016? Niente pubblicità: solo tutte le novità dall'evento direttamente nella tua casella di posta!

iscriviti

Injustice 2

Videoanteprima
Injustice 2
Articolo a cura di
    Disponibile per:
  • PS4
  • Xbox One

Dopo il successo ottenuto con Mortal Kombat e Mortal Kombat X, Nether Realm Studios continua ad aggiungere progressivamente migliorie alla sua idea lineare di fighting game. All'E3 2016, Warner Bros porta sul palco Injustice 2, seguito di uno dei picchiaduro tra supereroi più esaltanti visti negli ultimi anni, e lo fa mantenendo la formula classica della serie, aggiungendo però al mix alcune feature particolarmente interessanti. Casual e Pro Player possono comunque stare tranquilli, i contenuti strizzano l'occhio a entrambe le categorie di giocatori. Scopriamone qualcosa di più insieme.

Supereroi che se le danno di supersanta ragione

E' proprio Ed Boon a tenere banco durante la presentazione, mostrando per la prima volta una panoramica generale del gioco, tutta una serie di nuove feature e persino un paio di video di puro gameplay. Mentre il pubblico fatica a riconoscere l'ideatore di Mortal Kombat, in una situazione quasi surreale, la prima cosa che ci balza all'occhio è la schermata di selezione del personaggio: sei quelli al momento disponibili, -Superman, Batman, Aquaman, Gorilla Grodd, Supergirl e Atrocitus- mentre ventotto gli slot complessivi che contiamo per aggiunte future. Sul web si rincorrono già diverse speculazioni sui personaggi possibili - Flash ad esempio è già stato confermato- ma indubbiamente qualche nuova faccia per stupire il pubblico verrà sicuramente introdotta. Il primo combattimento riguarda proprio Batman e Gorilla Grodd, un duello che mette in mostra le meccaniche basilari del gioco, con un sistema di combo, laucher e juggle praticamente identico a Mortal Kombat X, con tanto di Super da attivare consumando la barra speciale premendo i due grilletti e l'interazione classica con gli elementi dello scenario. In Injustice 2 però questo elemento si presenta decisamente più curato rispetto al passato, dato che ora, ogni personaggio, sfrutterà gli elementi interattivi in modo consono al suo stile di combattimento. Batman ad esempio potrebbe usare un palo come trampolino per poi sferrare un calcio al volo mentre superman quello stesso palo, potrebbe tranquillamente decidere di sradicarlo per tirarvelo contro. Ci sono poi degli speciali poteri speciali gestiti da una barra a cooldown che permettono di avere una sorta di attacchi potenziati, aggiungendo alle combo normali hit extra generati da elementi di supporto. Batman può ad esempio richiamare tre batarang che fluttuano intorno alla bat-tuta e infastidiscono il nemico mentre Atrocitus usare i poteri dell'anello rosso per sparare proiettili e mantenere a distanza gli avversari. Torna anche in questo capitolo la funzione clash, una sorta di carta sasso forbice dove i giocatori possono consumare le barre di energia rimanenti per ottenere vantaggi sull'avversario o ripristinare parte dell'energia perduta e interrompere addirittura una combo. In Injustice 2 è stato addirittura aggiunto un recovery aereo, sempre per uscire dalle situazioni più spiacevoli, ma soprattutto una rotolata in avanti rapidissima che non solo accorcerà le distanze dal vostro avversario ma vi permetterà con estrema facilità di avvicinarvi agli zoner e colpirli agevolmente mentre sono ancora in recovery per aver sparato un proiettile. Sebbene siano solo sei i personaggi al momento disponibili, abbiamo notato una buona varietà per ciò che concerne gli stili di combattimento ma soprattutto una eccellente caratterizzazione di mosse e movimenti sottolineando una cura per il prodotto davvero certosina.

A caccia di equip

Durante i giorni scorsi, nei trailer soprattutto, si erano visti diversi momenti in cui i personaggi potevano indossare un'armatura in gioco e diventare più forti nel combattimento, o almeno così era quello che Netherealm aveva lasciato intuire.

Con un colpo di scena a sorpresa però oggi siamo venuti a scoprire che quanto immaginato era il più lontano possibile dalla realtà, e che le armature saranno sì presenti ma non come meccanica di gioco insita negli scontri, bensì come equipaggiamento ottenibile al termine di una qualsiasi partita. Semplicemente completando un match,a prescindere dal risultato, si verrà ricompensati con un pezzo di armatura casuale per uno qualsiasi dei personaggi in vostro possesso. Ogni pezzo di equip va a cambiare in maniera sensibile le statistiche base del personaggio e i pezzi più rari sono addirittura in grado di garantire abilità extra o colpi speciali aggiuntivi. Oltre a questo, proprio per dare continuamente uno stimolo ai giocatori, persino i personaggi guadagneranno esperienza, aumentando le possibilità di trovare oggetti di livello superiore e di aumentare nuovamente le statistiche, in un ciclo verso la ricerca della build perfetta che potrebbe impegnare ore e ore di tempo. Ogni singolo pezzo di equip indossato andrà inoltre a modificare anche l‘aspetto visivo del vostro super eroe preferito, rendendolo identificabile negli scontri online in maniera rapida. L'estetica delle armature è dirompente, esagerata ed esaltante da vedere, in linea insomma con un comparto tecnico che spinge al massimo su texture e ambientazioni. Torna anche la possibilità di sfondare alcune specifiche pareti delle location per finire a combattere in altre zone del livello in un'esplosione di epicità inarrivabile per gli altri picchiaduro.

Difficile al momento capire come Nether Realm tenterà di bilanciare gli oggetti e le migliaia di combinazioni presenti al momento e siamo quasi convinti che questa modalità di gioco molto "casual" verrà completamente disabilitata nei tornei importanti, magari lasciando l'equip visibile esclusivamente per un fattore estetico. Confermiamo infine la completa assenza di qualsivoglia possibilità di vendere o comprare equipaggiamenti da improbabili vendor, per un sistema di crescita del personaggio che andrà a premiare i più fortunati e chi ha da investire nel gioco un monte ore davvero enorme.

Injustice 2 Il sistema di equip introdotto da Nether Realm è particolarmente interessante, e sembra poter dare uno stimolo infinito ai giocatori per restare attaccati ai server di gioco. L’idea di poter potenziare il proprio super eroe continuamente, rendendolo sempre più bello da vedere e distinguendolo dalla solita massa di personaggi fotocopia sembra andare a braccetto con il pubblico casual, che vuole solo divertirsi con un prodotto di questa portata. I pro, con tutta probabilità, potranno come sempre scegliere di evitare di utilizzare bonus e power up extra in game, oppure cogliere la palla al balzo e inventarsi tonnellate di nuove combo proprio sfruttando alcuni pezzi di equip. Per la quadratura del cerchio toccherà per forza di cose provare la versione definitiva, il giudizio completo è solo rimandato.

Quanto attendi: Injustice 2

Media Hype Utenti
Voti Hype totali: 19
80%
nd