Undertale con Matteo Corradini Adesso online

Matteo Corradini di The Pills gioca in diretta con Undertale

Anteprima LEGO Star Wars: Il Risveglio della Forza

I Ragazzi di TT Games reinterpretano l'universo del nuovo Star Wars con il solito humor e un mucchio di mattoncini colorati. Ecco la trasposizione in salsa LEGO de Il Risveglio Della Forza.

anteprima LEGO Star Wars: Il Risveglio della Forza
Articolo a cura di
    Disponibile per:
  • Xbox 360
  • Ps3
  • 3DS
  • PSVita
  • Wii U
  • Pc
  • PS4
  • Xbox One
Francesco Fossetti Francesco Fossetti scrive di videogiochi -fra una cosa e l'altra- da più di dieci anni, e non ha ancora perso la voglia di esplorare il mercato con vorace curiosità. Ammira lo sviluppo indie e lo sperimentalismo, divora volentieri tutto il resto. Lo trovate su Facebook, su Twitter e su Google Plus.

Era inevitabile che l'idillio fra i mattoncini della LEGO e l'universo di Star Wars fosse destinato a rifiorire con l'arrivo de Il Risveglio Della Forza. Del resto il ritorno di Jedi e Sith (anzi: Ren) sul grande schermo è stato salutato da una mobilitazione di massa dell'industria dell'entertainment, con tanto di fumetti pubblicati da Marvel, gadget di ogni sorta e diversi spin-off cinematografici in arrivo prima di Episodio VIII. Quale modo migliore per fare un salto anche nel mondo dei videogiochi se non quello di tornare nelle abili mani di TT Games, che con i suoi "squadrati" Tie-In conquista da anni ampie fasce di pubblico? Ecco quindi la trasposizione in salsa LEGO della pellicola, pronta ad arrivare il 28 giugno praticamente su tutte le piattaforme, ma intenzionata a spingersi oltre i confini del film, per raccontare - con la sua solita dose di ironia - persino le storie nascoste in galassie lontane lontane.

Un tie-in tutto d'un pezzo

A fronte di un discreto conservatorismo per quel che riguarda le meccaniche di gioco, gli ultimi titoli a marchio LEGO si sono presentati sul mercato forti di una quantità di contenuti davvero impressionante. Marvel Avengers, ad esempio, includeva delle mini campagne dedicate a Iron Man 3, Thor: The Dark World e Captain America: The Winter Soldier, mentre l'adattamento di Jurassic World ha ben pensato di recuperate anche la trilogia originale della serie avviata da Spielberg. Il Risveglio della Forza non può certo andare a riprendersi i vecchi episodi di Star Wars, ma proprio non si arrende, e decide comunque di non limitarsi agli eventi raccontati nel film. Il racconto di The Force Awakens sarà al centro di undici dei diciotto capitoli che comporranno l'avventura, mentre tutti gli altri si concentreranno su storie secondarie pensate per ampliare il background narrativo della produzione, costituendo fra l'altro materiale prezioso per i fan dell'universo di Guerre Stellari. Seguendo questi episodi potremo ad esempio scoprire come mai C3PO ha un braccio rosso (che sembra quello di Venom Snake), oppure vivere le avventure di Han Solo e Chewbacca prima che tornino in possesso del Millenium Falcon. E' proprio la scattante astronave che abbiamo pilotato tra le sabbie di Jakku, prima nel tentativo di sfuggire a due agguerriti Tie-Fighter, poi per esplorare uno dei tanti ambienti aperti che visiteremo fra un livello e l'altro. In queste fasi più rilassate, che ci condurranno anche nel bazar di Maz Kanata o direttamente sulla Star Killer, dovremo semplicemente scandagliare l'ambiente alla ricerca di segreti e collezionabili, abbracciando l'intento quasi enciclopedico del videogame. Come sempre, infatti, è impressionante il numero di eroi (oltre duecento) e veicoli (quaranta) che potremo sbloccare. Quando non saremo impegnati a guidare il Falcon o un gli X-Wing (la cui maneggevolezza ricorda - in piccolo - proprio quella dei veicoli di Star Wars Battlefront), ci troveremo ovviamente ad affrontare livelli più classici e lineari, contando come sempre sulle abilità dei personaggi. Ognuno dei protagonisti ha le sue caratteristiche speciali, che ci permetteranno di superare diverse sezioni degli stage. Rey, ad esempio, può correre in verticale sulle pareti e sfruttare il suo bastone per darsi uno slancio, raggiungendo così piattaforme più alte. BB-8, va da sé, può invece infilarsi in piccoli condotti come la morphosfera di Metroid.

I livelli scivolano via con leggerezza, fra un enigma ambientale e un combattimento. Proprio le fasi action sono state sensibilmente migliorate, rese più vivaci dalla presenza di una capriola utile a schivare i colpi, e da Quick Time Event con cui mettere fuori gioco certi avversari. Ad essere molto più curata è comunque la costruzione delle scene, che culminerà spesso in spettacolari battaglie a colpi di Blaster, durante le quali sarà necessario sfruttare i mattoncini sparsi per l'arena al fine di costruire improvvisati ripari. Incontriamo così un'altra delle migliorie apportate alla formula di gioco: in certi casi, quando ci sarà chiesto di sfruttare i blocchi da costruzione per assemblare strutture grazie a cui proseguire, ci verrà data una scelta. Potremo quindi optare fra due diversi tipi di costruzione, che ci permetteranno di proseguire seguendo percorsi lievemente diversi, o che potrebbero invece condurci in aree segrete del livello. Una bella trovata per rendere meno avvertibile la linearità dell'avanzamento, una delle limitazioni più evidenti dei precedenti titoli a marchio LEGO.

LEGO Star Wars: Il Risveglio della Forza Il primo trailer di LEGO Star Wars: Il Potere Della Forza è forse una delle migliori e più convincenti parodie del teaser con cui fu presentato il lungometraggio. Se non conoscete lo humor tipico dei tie-in a mattoncini, dovrebbe bastare questo per farvi capire il tono della produzione: divertente, leggera, spiritosa; con questo linguaggio spigliato e diretto capace di ammaliare i più piccoli ma di far sorridere anche chi ha qualche anno in più sulle spalle. In fatto di gameplay il gioco opera piccole ma avvertibili variazioni alla formula tradizionale, cercando soprattutto di aggirare la linearità degli stage e rendendo meno meccanici gli scontri. Quello che più sarà interessante per i fan, tuttavia, è la quantità di materiale che TT Games ha raccolto: veicoli, personaggi (estratti anche dalle due vecchie trilogie), oggetti e soprattutto storie. Per molti, anche solo la possibilità di vivere avventure mai raccontate dalla pellicola, potrebbe valere il prezzo del biglietto.

Che voto dai a: LEGO Star Wars: Il Risveglio della Forza

Media Voto Utenti
Voti totali: 8
8.2
nd