Q&A Gamescom 2017 Oggi alle ore 17:00

Prima sessione di Domande e Risposte in diretta da Colonia!

Provato The Incredible Adventures of Van Helsing III

Torna il clone di Diablo per eccellenza, che sta per diventare una trilogia: abbiamo provato il terzo capitolo della serie firmata Neocore Games. Solita solfa o c'è qualcosa di più da scoprire?

provato The Incredible Adventures of Van Helsing III
Articolo a cura di
    Disponibile per:
  • Pc
Francesco Serino Francesco Serino ha videogiocato tanto e a tutto, posseduto due diversi Tamagotchi e abbandonato un Furby in autostrada. Mentre cresceva i pixel rimpicciolivano, mentre leggeva ha iniziato a scrivere. E ora eccolo qua, dopo un salto nello spaziotempo atterra su Everyeye, ma già da tempo è su Facebook, su Twitter e su Google Plus.

Guardiamo in faccia la realtà: la grande forza di The Incredible Adventure of Van Helsing è sempre stato il prezzo. Se vi piace il genere (visuale dall'alto in tre quarti, picchia picchia, loot loot), e non vi va di spendere troppo, l'occhio non può che cadere dalle parti del gioco (anzi, facciamo la serie...) dei NeocoreGames. E come darvi torto? Con dieci o poco più Euro è possibile scaricarsi in dieci o poco più minuti (perché i giga sono alquanto contenuti) un titolo onesto e rispettoso del nostro tempo libero. Così è stato per il primissimo gioco, così è stato per il secondo, e così, almeno stando agli intenti degli sviluppatori di The Incredible Adventure of Van Helsing III, sarà anche per questo terzo capitolo della saga. I NeocoreGames poi non guardano in faccia a nessuno: un seguito all'anno come nemmeno EA con i suoi sportivi, e ogni tanto una collection per raccogliere anche tutte le espansioni in mezzo. Ma la strategia funziona, come anche la fabbrica NeocoreGames, una software house di piccole dimensioni, ma che col tempo e il duro lavoro è riuscita a ritagliarsi un preziosissimo spazio nel cuore degli utenti Steam.

TRAMA E GAMEPLAY

Personalmente non ho mai subito il fascino The Incredible Adventure of Van Helsing, che fedelissimo alla linea tracciata da Blizzard con Diablo, ha dimostrato per l'ennesima volta quanto la bravura dei programmatori e la pulizia estrema di un videogioco sia importante. Se Diablo sembra scorrerti tra le dita, specialmente in versione console, la serie NeocoreGames procede incespicando nel suo stesso gameplay, un po' macchinosa ma comunque capace di andare dritta al punto. Argomenti che calzano alla perfezione anche per questo terzo gioco, che abbiamo avuto la fortuna di provare in versione beta proprio in questi giorni, a ridosso dell'arrivo della versione finale che comparirà verso la fine del mese tra gli scaffali digitali di Steam. Un seguito che sembra fatto apposta per portare avanti trama e sorprese, più che rivoluzionare quanto abbiamo già visto e giocato nei due apprezzati prequel. Nella beta abbiamo trovato a nostra disposizione due (Protector ed Elementalist) delle sei classi disponibili, quindi per il momento niente Bounty Hunter, niente Umbralist, Phlogistoneer o Contructor. Fortunatamente le due classi giocabili si basano su due stili di gioco completamente diversi, permettendoci di provare con mano le differenze tra un vero e proprio tank e una classe molto più a suo agio sulla lunga distanza. In ogni caso, ci siamo trovati alle prese con derivati di classi già viste nei due giochi precedenti, ma sapientemente miscelate tra di loro per crearne una terza tipologia che in qualche modo rappresenti una novità. Rimane quella strana sensazione di non essere mai del tutto padroni del proprio personaggio, che anche se nel tempo vedrà migliorare le sue abilità, avrà sempre qualche difficoltà di troppo nel seguire i nostri input. Ma parliamo pur sempre di una beta, non è detto che le cose non siano destinate a migliorare, anche se il tempo che ci separa dall'uscita non è poi molto. Come abbiamo già fatto in passato, non è stato difficile "accontentarsi". D'altronde i livelli sono ben disegnati e decisamente intricati, le numerosissime creature presenti anche, e tutta l'idea di essere un Van Helsing a caccia te la fa prendere estremamente bene, soprattutto a braccetto della peculiare ambientazione steampunk.

The Incredible Adventure of Van Helsing III dà la sensazione di essere proprio come i suoi predecessori: enorme, pieno di segreti ed elaborate missioni. Ad arricchire la già ricca ossatura principale troviamo alcune sezioni secondarie dove ci verrà permesso di gestire i nostri agenti speciali in missione apposite (avete presente le missioni della gilda degli assassini di alcuni Assassin's Creed? Siamo lì), o difendere le nostre terre in un vero e proprio "tower defence", modalità presente anche nei due titoli precedenti (nel secondo gioco anche troppo frequentemente, speriamo che qui le cose siano un po' più tranquille per chi non apprezza questo particolare diversivo, che rimane comunque ben fatto). Dove lo stato di clone sembra sparire è nella narrazione: rispetto al terzo Diablo c'è molta più storia, molti più dialoghi (a volte con scelte multiple!), e il fatto che questo terzo gioco voglia chiudere parecchie parentesi rimaste aperte non fa che rendere le cose ancora più gustose.

The Incredible Adventures of Van Helsing III Non c'è spazio per dei grandi stravolgimenti in The Incredible Adventure of Van Helsing III, ma ce ne è tantissimo per una trama ben scritta e narrata, tante funzioni a sorpresa e una solida realizzazione tecnica. Niente di più e niente di meno di ciò che gli appassionati hanno apprezzato nei due precedenti giochi. Rimaniamo molto curiosi di scoprire le altre ambientazioni, i risvolti sul passato della nostra magica amica Lady Catarina, ma soprattutto se tutte le classi presenti saranno all'altezza delle nostre aspettative. E chissà se questa volta gli sviluppatori non abbiano fatto le cose per bene anche per quel che riguarda l'end game, da sempre una delle parti più deboli di “Van Helsing”. Insomma, la sensazione è solida, lo sarà anche il gioco? A prestissimo per la nostra recensione.

Che voto dai a: The Incredible Adventures of Van Helsing III

Media Voto Utenti
Voti totali: 2
8.5
nd